Home / Recensioni Golf Club (pagina 32)

Recensioni Golf Club

Terme di Saturnia Spa & Golf Resort

Il Golf Terme di Saturnia è situato in prossimità dell'hotel resort delle Terme di Saturnia, in una zona verdeggiante e molto tranquilla, ideale per chi ama l'esclusività e la riservatezza.

L’hotel Terme di Saturnia Spa & Golf Resort è una struttura di gran lusso, ricavato da un'antica costruzione in travertino, con 140 camere, ideale per chi desidera trascorrere una vacanza rilassante.


Per contribuire ad una vacanza perfetta è bene trascorrere qualche ora all'interno delle terme, concentrandosi sui trattamenti di bellezza e su quelli salutari. Qui si troveranno 4 piscine termali all'aperto, idromassaggi, Spa e due ristoranti. 

Chi non volesse soggiornare presso l’hotel (i prezzi non sono proprio popolari), può tranquillamente rivolgersi ai numerosi agriturismi che ci sono nella zona, senza tralasciare la frequentazione delle numerose trattorie e dei ristoranti limitrofi.

Il campo, su progetto dall’architetto californiano Ronald Fream dello studio Golfplan, è abbastanza ostico, tecnicamente validissimo e lungo, anche se nel complesso risulta utilizzabile da giocatori di tutti i livelli di gioco. 

Quest’anno (2010) partiranno i lavori per la costruzione della nuova club-house, situata nella parte alta del percorso in vicinanza dell’hotel delle terme. Con l’ultimazione dei lavori verranno ri-numerate le buche per fare in modo di avere le buche di partenza ed arrivo vicine.

Attualmente la disposizione del campo pratica rispetto alla club house e alla partenza della buca 1 risulta improponibile da fare senza cart, specie d'estate. 

Leggi Tutto »

Castelgandolfo Country Club

Il Golf Club Castelgandolfo si sviluppa nella splendida cornice dei colli romani e nasce all’interno di un cratere vulcanico, risultando un percorso di grande impatto scenografico che unisce bellissimi paesaggi a difficolta’ tecniche.

La magnifica Club House è stata ricavata utilizzando un complesso architettonico che fù dimora di cardinali. Si accede da un viale che porta ad un’ampio parcheggio costeggiando tutta la struttura. 

All’interno il bar che porta su una splendida terrazza dove e’ possibile consumare un'aperitivo o un pranzo all’aperto a ridosso del giardino. Al piano inferiore si trova la Hall del Club, accolti da una splendida fontana troviamo Segreteria, Pro Shop, comodi spogliatoi ospiti divisi da quelli riservati ai soci e dotati di armadietti in legno con chiave e doccia. 

Da qui si accede alla terrazza dove troviamo la postazione del caddie master e le partenze delle buche 1 e 10. Da questo punto panoramico è possibile intravedere quasi completamente tutto lo sviluppo del percorso.

Ad una prima valutazione il campo risulta giocabile da ogni livello con ampi fairways ottimamente curati ed inerbiti, rought giocabile e bunkers non estremamente impegnativi. Su ogni tee di partenza oltre al cartello con le indicazioni della buca ed il suo disegno troviamo dei caratteristici pilastrini in pietra con inciso numero buca e lunghezza.

Le buche non sono eccessivamente lunghe e consentono margini di recupero anche nel caso di tiri con traiettorie non ottimali. Buona presenza di acqua nelle prime 9 buche e una suggestiva e conclusiva buca 18 con arrivo proprio sotto la Club House.

In conclusione possiamo affermare che le strutture del Club sono a dir poco perfette cosi come il personale addetto, il campo e’ giocabile da tutti, scenografico, immerso in un verde mozzafiato.

Leggi Tutto »

Golf Club Sant’Anna

Il Golf Club Sant'Anna in Liguria si raggiunge tramite l'autostrada A10 Genova-Ventimiglia, uscita Arenzano. Usciti dal casello svoltate a destra e seguite la strada in discesa fino a raggiungere il cartello Cogoleto, girare a destra e seguire, in una strada in salita, le indicazioni per il circolo. L'ampio parcheggio a disposizione su più livelli è purtroppo completamente al sole, un bel viale d'accesso ci conduce alla bellissima club house. 

Subito entrati troviamo la segreteria e il pro shop del circolo, non è molto grande ma è ben fornito e spesso propone delle offerte vantaggiose, già che ci siamo quindi perché non fare un giro ?
Passati in segreteria si raggiungono gli spogliatoi che si trovano nei sotterranei e sono collegati al caddie master con un corridoio. Puliti e molto grandi, con una zona riservata agli sopisti divisa da separè, sono arredati con panche e armadietti in legno chiaro, i bagni e le docce a disposizione sono enormi, profumati e pulitissimi, sempre a disposizione gli asciugamani. Usciamo dagli spogliatoi e ci dirigiamo al Driving Range e all'Area Approcci prima di scendere in campo, il driving range è grande, incastonato tra le buche 1 e 10, in discesa. A disposizione diverse postazioni coperte e tappetini sotto una tettoia in legno, mentre nel periodo estivo la pratica viene effettuata dall'erba una ventina di metri più in basso.
Tirato il secchio di palline, non ci resta che passare al Putting Green posizionato di fianco al driving range, molto ben curato con pendenze da capogiro, area gioco corto e bunker, completiamo la nostra pratica e siamo pronti per scendere in campo.

E’ un percorso spettacolare e molto impegnativo sia dal punto di vista golfistico che fisico. Si consiglia vivamente il cart soprattutto per le prime nove. I puristi della sacca in spalla meglio cedano alla comodità quasi indispensabile della macchinina. La prima parte del percorso si sviluppa infatti sulla collina con pendenze anche del 10% e trasferimenti da green a tee successivo abbastanza lunghi e faticosi.

Il green fee (tra l’altro nient’affatto caro) infatti già prevede il noleggio del cart: meglio approfittare. Le prime nove sono molto tecniche, tee quasi sempre sopraelevati e vento che entra in gioco.

Leggi Tutto »

Panorama Golf Club

Il Panorama Golf in Lombardia si raggiunge dall'autostrada A8 Milano-Varese prendendo l'uscita Gazzada. A destra seguire indicazioni IPER-Valichi Svizzera/Dogana Gaggiolo. Sul nuovo cavalcavia tenere la sinistra e proseguire sempre dritto per la nuova tangenziale direzione San Fermo. Dopo un paio di km sempre dritti raggiungerete un semaforo in salita e girate a destra. Seguite la strada in salita per circa 200mt fino a scorgere le indicazioni per il golf club sulla destra dopo lo spiazzo dei bus, percorre tutta la strada fino all'ingresso del golf. Dopo la sbarra di accesso si trova il parcheggio sterrato del Panorama Golf, comodo e ampio costeggia il putting green di pratica e la buca 4 del campo.

Gli spogliatoi sono in box prefabbricati in attesa di costruzione della club house (quando l'ho visitato io), sono piccoli ma puliti e offrono due docce e due lavandini. Asciugamani personali appesi sugli appendiabiti insieme ai vestiti e scarpe un po' ovunque rendono lo spogliatoio "seppur temporaneo" un po' disordinato, in estate è poi inevitabile il classico "effetto serra" tipico di questi prefabbricati.

Appena arrivati dal parcheggio si vede questo enorme driving range in salita. 20 postazioni di cui 9 coperte. Si pratica da tappetini o erba nella bella stagione. Possibilità di praticare con tutti i bastoni: dopo l’ultimo cartello dei 200mt ci sono ancora una trentina di metri prima di finire nel bosco in fondo. Distributore palline a gettone acquistabile da distributore automatico. Accanto al driving range si trova un profondo bunker di pratica con annessa zona approcci e il grande putting green 18 buche molto ben curato. Il chipping green si trova dietro le postazioni coperte del driving range. Probabilmente per ragioni di spazio non l’hanno creato accanto al putting green, bunker pratica e zona approcci.

Anche il bar/ristorante si trova in una struttura prefabbricata con tendone. Un po’ “posticcio” ma comunque ordinato e riscaldato in inverno da stufa a legna. Anche in questo caso si è in attesa di costruzione club house. In estate ci sono tavolini, sedie e sdraio all’esterno con vista laghetto e green della 9. Gestori simpaticissimi e il proprietario è sempre disponibile per un giro di campo in compagnia.

Leggi Tutto »

Golf Club Castellaro Resort

A soli 150 metri sul livello del mare, il Castellaro Golf Club, immerso in una vivace macchia mediterranea e baciato da un clima mite tipico della Riviera dei fiori, è uno dei golf club più suggestivi della Liguria di Ponente. Il percorso è un 9 buche par 33, disegnato dall’architetto Marco Croze, ha uno sviluppo complessivo di 2.500 metri ed  è inserito in un contesto scenografico estremamente gradevole. Le difficoltà causate dall’ondulazione del terreno, dai fairway piuttosto stretti e da insidiosi green, sono mitigate dagli scorci panoramici e dalle diverse aree di partenza.

Il Castellaro Golf Resort si raggiunge dall'autostrada A10 Genova-Ventimiglia prendendo l'uscita Arma di Taggia, al "bivio dei golfisti" (da una parte ci sarà l'indicazione per il GC Sanremo mentre verso sinistra l'indicazione Golf Club Castellaro) seguire quindi le ottime indicazioni per raggiungere il complesso, da percorrere circa 3 km in una strada di collina che conduce al resort. Anche se il campo si vede dall'autostrada, 2 km prima dell’uscita Arma di Taggia, si pensa di essere arrivati e i pruriti golfistici iniziano a farsi sentire; bisogna però tenerli a bada perchè occorre letteralmente aggirare e scollinare la collina sovrastante. Seguendo poi le indicazioni si arriva all’ingresso del Circolo sulla destra. Il parcheggio interno è ben diviso per gli ospiti del Resort, quelli giornalieri della Spa e i golfisti, la segreteria è subito al piano del parcheggio mentre spogliatoi, pro shop, deposito sacche e driving range sono al piano sottostante.

Gli spogliatoi, ampi e con panche e armadietti in legno offrono bagni e docce ampi e puliti. Il Driving Range davanti agli spogliatoi è bello grande, delimitato da reti che proteggono le buche Uno e Nove, grazie alla generosa profondità fino a 225 metri è possibile giocare tutti i ferri e legni della sacca, meglio ovviamente non fare troppo slice altrimenti si rischia di far rotolare la palla sulla buca uno, ma senza alcun pericolo. Accessibile anche alla sera grazie all'illuminazione notturna. Ottimo e immenso invece il Putting Green, caratteristico con l'aiuola centrale ricca di fiori e alberi di ulivo che caratterizzano tutto il percorso, le buche a disposizione sono ben 18 ed è molto piacevole poter praticare in un putting green così ampio e ondulato, forse il migliore che abbia mai visto. Anche la zona approcci è molto ampia, si affacciano su questo green alcuni balconi e finestre degli alloggi in affitto, grazie all'illuminazione notturna è possibile praticare anche la sera.

La club house, con terrazza vista percorso, è molto bella, il bar non grande è curato nell'arredamento ed il servizio è ottimo, il ristorante invece che permette di pranzare con vista Buca 9 e Driving Range offre “il menù del golfista” che varia ogni giorno ed è segnato su una lavagnetta.

Leggi Tutto »

Golf Club Feudo d’Asti

Il Golf Club Feudo d'Asti, è un piccolo gioiellino di 18 buche incastonato nelle colline dell'Astigiano e del Monferrato. Il Feudo, sorge in Piemonte, a pochi chilometri dalla città di Asti in un territorio ricco di storia e di vigneti tra i più conosciuti al mondo per la produzione di ottimi vini. Facilmente raggiungibile da Torino e da Milano con l'autostrada A21 TO - PC uscita Asti Ovest girare a sinistra, alla seconda rotatoria girare a sinistra direzione per Chivasso. Proseguire per 7 Km fino all'indicazione sulla sinistra dell'ingresso al golf.

All'ingresso un viale alberato ci fa strada e ci "scorta" fino alla club house del circolo, una struttura finemente ristrutturata e completa di tutto, la segreteria subito all'ingresso, alle sue spalle un ampio bar e dietro ancora un bel ristorante con terrazza su cui pranzare dopo le 18 buche. Gli spogliatoi sono molto belli, panche e armadietti in legno, asciugamani a disposizione per soci e ospiti e docce in marmo nero opaco di grande impatto. La zona di Driving Range non è grandissima ma offre tutto il necessario per praticare, un campo che supera i 200 metri permette la pratica di tutti i legni in sacca, una zona di approccio ristretta permette giusto un riscaldamento prima di affrontare il giro delle 18 buche, mentre l'area putting green si trova più vicino alla club house tra la buca 11 e la 12, nota dolente del campo pratica è la strada, abbastanza lunga, da percorrere dalla club house al driving range, ma in questo campo l'uso del golf cart è caldamente consigliato, sopratutto in stagioni calde.

Leggi Tutto »

Mazagan Beach Resort Golf Club

Voliamo dall'Italia al Marocco per scoprire il Mazagan Beach Resort golf club, destinazione El Jadida vicino a Casablanca. Con una partenza dal nord d'Italia non è una meta distante, un volo diretto Milano-Casasblanca sono 3 ore circa, considerando un'ora in meno di fuso orario. Il Mazagan Beach Resort poi si trova a circa un'ora di macchina dall'aeroporto, direzione El Jadida, quindi una volta a terra in poco tempo sarete già immersi nella vostra vacanza golfistica presso questo resort stupendo.

Un complesso veramente grande, un resort di lusso molto curato, il parcheggio interno è enorme una volta parcheggiato visitiamo il circolo. Un giro subito in CLUB HOUSE, la migliore che abbia visto. In perfetto stile marocchino come il resto dello stupendo beach resort. Il cortile interno con divanetti e poltroncine introduce al bar/ristorante la cui terrazza si affaccia sul green della 18, l'oceano e la parte più esterna del resort. L’arredamento interno è luminosissimo e di prima categoria, come anche tavoli e divanetti in terrazza. Prezzi assolutamente allineati (il cambio è molto favorevole) e il servizio impeccabile.

Devo assolutamente raccontarvi un aneddoto, dopo aver finito il primo giro al bar il cameriere mi propose il “club sandwich”. Quando arrivò sgranai gli occhi e papille gustative: una cosa enorme divisa in tre parti ripiene una di pollo, formaggio, prosciutto, insalata, pomodori, salsa e, ahimè di curry, un’altra con gamberi, salsa, insalata, pomodori, l’altra con salmone, insalata, pomodori, salsa rosa. Una vaschetta in ceramica di patatine fritte e una mela (tagliata) completava il tutto. Il club sandwich è stato il mio spuntino (alla faccia dello spuntino!) per tutti e 4 i giorni dopo il gioco, mi raccomando ricordatevelo.

Il PRO SHOP è molto bello esteticamente, moquette a pavimento, arredamento in legno scuro e quadri alle pareti, i responsabili estremamente gentili e disponibili ma il tutto non è completato da una fornitura completa, il negozio infatti risulta poco fornito. Per scelta interna, la maggioranza è abbigliamento personalizzato, palline mono marca e lobate, e l'attrezzatura a disposizione non è molta, non siamo qua per fare acquisti ma di certo viste le premesse dell'ambiente ci aspettavamo di trovare un negozio di pari livello. Sono tantissimi invece i gadget logati, avrete una scelta tra marchini, alza ptich, orologini da sacca e molto altro...

Dopo un primo giro in negozio passiamo agli SPOGLIATOI, che confermano nuovamente il livello del circolo, bellissimi e lussuosissimi. Anche qua moquette ai pavimenti, comodi divanetti e sei docce in marmo con soffioni giganteschi, sempre sei sono anche i lavabi e i bagni, profumatissimi e pulistissimi, la musica in filo diffusione spezza il silenzio che spesso regna negli spogliatoi dei golf club. Gli armadietti in legno scuro tappezzano le pareti, per aprire e chiudere non usano le classiche chiavette ma un codice di sicurezza stile cassaforte degli hotel, un pezzo in meno da mettere in sacca e rischiare di perdere. 

Una volta cambiati siamo pronti per il DRIVING RANGE, anche questo enorme, circa 300 metri di lunghezza e 150 almeno di larghezza. Si pratica da erba, ad aspettare il golfista una piramide di Callaway gratuita, ogni postazione ha il suo traliccio reggi sacca. La cosa più “sconvolgente” è un addetto che, discretamente posizionato ad una decina di metri, pulisce i bastoni ogni volta che torni alla sacca per cambiarli e ti rifornisce di tee (ovviamente logati) all’occorrenza. Una sorta di caddie di campo pratica, ovviamente uno per postazione. Li accanto ci sono due zone approcci ed un enorme e profondo bunker di pratica a 5 postazioni (anche in bunker). Il PUTTING GREEN invece è sulla sinistra, un putting green con pendenze da capogiro che sembra moquettato talmente è perfetto.

Leggi Tutto »

Cavour Green Golf

Il Golf Club Cavour è situato in una posizione che permette di abbinare in modo ideale sport e relax ed è aperto tutto l'anno. Un campo 9 buche a mio parere molto interessante e sfidante, almeno per il mio livello di NC con parecchi ostacoli d’acqua che, soprattutto la prima volta, mi hanno fatto perdere un sacco di palline.

Il costo del green fee è onesto (15 € il 9 buche, 20 € le 18) e, cosa importante quando si ha famiglia, i bimbi, anche grandi (U18), non pagano; certo Cavour non è proprio a due passi (50 km da Torino), ma nel complesso 50 minuti circa di strada possono essere tollerati senza problemi, se si ha tempo a sufficienza.

Leggi Tutto »

Golf Club Cortina d’Ampezzo

Il Golf Club Cortina in Veneto, si raggiunge attraverso la A22 del Brennero uscita Bressanone-Val Pusteria-Brixen-Pustertal. Seguire le indicazioni per Dobbiaco fino ad un grosso svincolo, da qua seguire a destra per Cortina. Attraversare il paese seguendo la Strada Statale Alemagna fino all'uscita da Cortina. Sulla sinistra ci sono le indicazione per Località Fraina e per il golf: seguire per circa un chilometro prestando attenzione alla pista ciclabile che taglia in più punti la strada. Arrivati al club, il parcheggio è sulla destra, bello ampio, altrimenti proseguire ancora una trentina di metri e si trova sulla sinistra un piazzale sterrato sotto il tee shot della buca 1.

Il pro shop, quando visitato, non era ancora presente ma presso la segreteria si possono acquistare palline logate, tee e gadget. La club house, bella e nuova, è realizzata in legno chiaro in vero stile alpino, all'ingresso troviamo subito la zona bar/ristorante e delle belle porte finestra conducono in terrazzo sul quale sono stati posizionati tavoli e sedie sotto agli ombrelloni. Sulla destra, dopo l'ingresso, c'è una scala che conduce al piano superiore: un cartello avvisava che l'ingresso era riservato esclusivamente ai soci. Mentre sulla sinistra una scala conduce al piano inferiore dove troviamo servizi e spogliatoi.

Gli spogliatoi sono situati sotto il salone della club house, curati e lussuosi in legno laccato bianco, con bagni pulitissimi e profumati con musica diffusa. Il driving range è facilmente raggiungibile seguendo la freccia che indica il campo pratica, a seguito di una breve salita siamo arrivati, ricordatevi di acquistare il gettone in segreteria per il distributore di palline. Si pratica da tappetini nuovissimi all'aperto o sotto una bella tettoia in legno. Campo pratica in discesa contornato dalle reti di protezione in quanto sulla destra, oltre i pini c'è la club house e il terrazzo del ristorante: meglio non rischiare.

Non molto lungo ma volendo si riesce a praticare anche il drive a patto di non andare oltre le reti. L'area del putting green, posizionata accanto al driving range, è molto ben curata. Ma è ora di scendere in campo...

Leggi Tutto »

Golf Club Villa Paradiso

Il Golf Club Villa Paradiso si raggiunge facilmente usciti dall'autostrada A4 a Trezzo d'Adda, quindi direzione Cornate d'Adda e alla prima rotonda seguire per Vimercate e girare a destra dopo il distributore IP, l'indicazione è Colnago. Si arriva in una ex cava e quindi si scende, ora quel posto è occupato interamente dal Golf Club Villa Paradiso, un'area di 80 ettari all'interno della zona naturalistica protetta: il Parco Regionale Adda Nord.

Il percorso è stato progettato da Franco Piras e inaugurano nel 2001, un percorso da campionato di 6612 metri par 72.

La Club House che ci accoglie è una costruzione moderna al cui interno sono presenti il proshop e gli uffici dello staff, oltre ovviamente al ristorante che può ospitare fino a 50 persone. Il campo pratica dispone di 35 postazioni coperte, l'area del Putting Green molto ben tenuta fa coppia con l'area approcci, a disposizione dei giocatori meno esperti anche un percorso executive a 9 buche, tutte par 3.

Leggi Tutto »