Rispondi a: MY GOLF: Diario di Aquila80

#13592
Aquila80Aquila80
Partecipante
  • Offline
    • Messaggi:495
    • Eagle
    Punti: 1.100

Ieri seconda gara singola dell’anno. Come di consueto partenza antelucana in modo tale da onorare anche il pranzo domenicale in famiglia, quindi alle 7:15 sono già con lo score in mano a fare riscaldamento. Che poi ci sarebbe ben poco da scaldarsi, si suda già prima delle 8, afa e calma piatta di vento, sarà una mattinata dura…

Partenza a tre alle 8:12, conosco i compagni di fly, entrambi intorno al 15 di hcp ma simpatici, ci si gioca bene. Si aggiunge alla fine un quarto, un signore sulla sessantina, anche lui bravino ma in giornata no.

Non ci sono meraviglie particolari da raccontare, parto abbastanza bene incamerando 11 punti nelle prime quattro buche, poi spreco tutto alla 5 dove mi si apre leggermente il driver e finisce un paio di metri out. Purtroppo questa buca ha l’OB appena fuori dal fairway, quindi basta un leggero errore e la buca si va a far benedire. Anche perchè è un par 4 bello lungo, e se parti con un out sei rovinato. La seconda anche va a destra ma resta giocabile, in ogni caso sarà una X.

Alla 6 piazzo un bellissimo ibrido da 160 m a bordo green, uno dei tiri più belli di giornata, alto, dritto come un fuso, che cade e si blocca. Non capitalizzo però, ci metto tre put per chiudere con un bogey.

Alla 7 spreco ancora di più. Piazzo il driver di giornata, che oltre a essere lungo e bello da vedere disegna anche in draw il dogleg della buca. Sono in fairway altezza alberello dei 100 m, anche se l’orologio segna 120 a centro green. Voglio mettere il ferro in green per poi cercare di chiudere in par, ma la fortuna mi gira le spalle, e la palla batte sul bordo del bunker e ci finisce dentro, sotto sponda. Devo farla uscire alzandola subito per evitare la sponda, e fermarla in 4-5 metri per la buca. Prendo il lob, tiro, e invece di prendere la sabbia prendo palla piena. Salto tutto il green e finisco nella melma dall’altra parte… Chiudo in 6.

Alla fine le prime 9 vanno via con 18 punti, nonostante due X.

Nelle seconde ho un calo di concentrazione, segno 15 punti con un’altra X per un totale di 33.

Che dire, potevo fare meglio ma non sono insoddisfatto. Bene il driver, spesso lungo e dritto, anche se tre giorni prima in allenamento era andato anche molto meglio. Comincio ad avere un po’ più di costanza coi ferri e con l’ibrido, mentre è peggiorato il gioco intorno al green. Prossima lezione si torna a lavorare col pro sugli approcci, anche se credo che sia più che altro una questione mentale, visto che dedico sempre parte dell’allenamento alla zona del gioco corto e non va mai così male come in campo. Probabilmente vedere la bandiera mi mette pressione e scatta la flappetta. Mi dispiace poi aver segnato due X alla buca 9, ultimamente riuscivo sempre a giocarla decentemente portando a casa qualche punto.