Rispondi a: Scotty o Bettinardi?

#16299
Bigpitchbigpitch
Partecipante
  • Offline
    • Messaggi:200
    • Bogey
    Punti: 290

proprio il contrario……io rispetto assolutamente chi è appassionato e competente nel proprio campo, e quindi ascolto PingS58 come un oracolo…..infatti il mese scorso ho comprato un Taylormade tp collection, Ping mi ha detto che se hanno gli inserti sono putter con dei problemi e allora ho messo in vendita i 2 putter che avevo, il Taylor e il mio vecchio Mizuno (con inserto), e ho studiato marche e modelli per decidere cosa acquistare con il ricavato.

Non potendo provare tutti i putter del globo mi affido all’istinto, ogni putter mi sembra un giocattolino, gli unici che mi danno l’idea di essere degli attrezzi solidi e concreti sono i putter neri di Cameron, Bettinardi e qualche Ping (questo è gusto personale). alla fine con il ricavato ho comprato uno scotty usato a 170€ che non ha un innesto ma una faccia fresata bellissima e mi fa sentire di avere un putter che mi soddisfa.

quindi non è che non ascolto Ping… anzi, proprio per quello che mi ha detto ho cambiato li putter appena acquistato.

poi se mi dice che mi piace buttare i soldi senza sapere quanto ho speso sbaglia.

poi se dice che Cameron non ha storia quando gli ultimi 20 anni sono stati dominati da Cameron, per me un po’ sbaglia.

inoltre non penso che il fitting sia una cavolata…. penso che per me, che gioco da 9 mesi, con handicap 40, una sola gara sulle spalle… far fittare il putter mi sembra inutile…. per adesso preferisco avere un putter che mi soddisfi dal punto di vista emotivo…. quando sarò un giocatore da HCP 10 allora penserò al fitting, per adesso mi diverto e mi lascio trasportare dagli entusiasmi insensati del neofita…

 

  • Questa risposta è stata modificata 5 anni, 1 mese fa da Bigpitchbigpitch.
  • Questa risposta è stata modificata 5 anni, 1 mese fa da Bigpitchbigpitch.
  • Questa risposta è stata modificata 5 anni, 1 mese fa da Bigpitchbigpitch.