Rispondi a: MY GOLF: Il diario del Mignuz

#30161
MignuzMignuz
Partecipante
  • Offline
    • Messaggi:733
    • HoG D.O.P.
    Punti: 1.770

Noto che sono circa 8 mesi che non aggiorno il mio diario.

Una ragione forse c’è, nel mentre sono successe molte cose “golfistiche”, ma occorre andare con ordine.

Verso la metà del 2018 stavo giocando bene, vari risultati buoni che mi avevano riportato a giocare 3 di handicap: fatto sta che – a causa della carenza di giocatori bravi disponibili- il mio club mi chiede di andare a giocare le qualifiche nazionali di squadra A2 al Cosmopolitan GC dalle parti di Pisa a settembre.

Gara di squadra a circoli, Tre giorni medal, contano tre risultati su 4, le prime 6 squadre salgono in A1, le ultime 8 scendono in A3.

Pur venendo da un periodo buono, sia di gioco che di scores, magicamente mi sono trovato in un incubo golfistico: alla terza buca del primo giorno mi parte un socket in FL e di lì ho perso il conto dei socket tirati: colpi lunghi, approcci, persino tee shot con il legni (!) mi partivano in socket.

Contate che fino a quel giorno era davvero raro che mi partisse un socket, tanto che con i ferri precedenti (durati qualche anno) ne avevo contato solo uno: il primo giorno credo di averne tirati 7/8.

Il campo pratica dopo il giro serve a qualcosa ma ormai era terrore ogni volta che dovevo fare un colpo: il secondo giorno va un po’ meglio ( ma sempre con score alto, che tuttavia viene conteggiato tra i migliori 3) e il terzo giorno partono ancora 2 socket che costano 2 quintupli bogey (!) ad altrettante buche per un 90 finale (un 80 in quel campo sarebbe stato un OTTIMO score).

Insomma, disastro.

Con la squadra riusciamo a salvarci dalla retrocessione ma la fiducia nel gioco è svanita ed infatti dopo settembre gioco poco e male.

All’inizio di quest’anno decido di fare una serie di lezioni con il pro del CP di Treviso ed in effetti il gioco e lo swing migliorano di molto, capisco l’errore che stavo facendo in generale (mi “butto” sulla palla invece di ruotare attorno al mio asse) e la qualità dei colpi migliora.

Tre le gare sinora fatte quest’anno:

una 4plm vinta sul lordo con perussi, una stableford giocata +6 al mio circolo con vittoria, comunque del lordo (da contare che ho fatto doppio e triplo bogey a due buche consecutive), una stableford al GC Perugia (mai visto prima) dove sono primo parimerito sul lordo ma secondo ai fini della classifica, giocando +8 con 5 colpi “persi” nelle ultime 4 buche.

Il gioco pare esserci, sto lavorando allo swing e speriamo che i risultati arrivino, specie eliminando quei Black-out di un paio di buche che costano poi il risultato.

Ieri ho giocato fuori gara al GC Antognolla: bellissimo campo (anche se non al top per gli importanti lavori di manutenzione effettuati lo scorso anno) e un gioco che mi ha permesso di divertirmi.