Rispondi a: MY GOLF: Il diario del Mignuz

#7976
MignuzMignuz
Partecipante
  • Offline
    • Messaggi:733
    • HoG D.O.P.
    Punti: 1.770

28/04/2012

Quando si dice il caso o il destino…
A causa della mia maledetta schiena rinuncio ad una vacanza golfistica in irlanda programmata con i miei compagni di gioco preferiti (i faiga) .il nervo sciatico si fa ancora sentire e non voglio rischiare di rimanere bloccato dopo aver magari giocato solo una volta.
Sono qui, però, che rosico come non mai. :[]
Oggi, però, non so perché, decido di fare una gara con la mia compagna.
decisione dell’ultimo minuto tanto che ci aggiungono alla partenza delle 11.20.
Il mio obiettivo di oggi era di portare a termine le 18 buche senza troppo dolore, per il resto ero contento solamente di tirare qualche colpo. :ferro:
Antidolorifico prima di partire,pochissime palle di riscaldamento e molti approcci e put.
D’altronde sono 2 mesi che faccio solo approcci e put, ovvero tutto quello che la schiena permette.
L’ultima gara l’ho fatta a dicembre e mi ero pure abbassato (+3 a Jesolo).
Oggi volevo prendere solo quello che veniva.
Alla 1 parto con un par grazie ad approccio e put, appunto, mentre alla 2, par 3, dopo aver tirato il primo ad altezza asta ma in rough a sinistra, riesco a flappare ben 2 sandini, per trovarmi con un put impossibile che però riesco ad imbucare per il bogey.
Avere sicurezza nel gioco corto è fondamentale, nel golf.
Se non funziona l’approccio funziona il put.
Ottimo.
Birdie alla 3 e bogey alla 4, poi di nuovo birdie alla 5.
Gioco bene i ferri e decentemente il drive, tentando di non forzare i colpi per preservare la schiena.
Sbaglio il birdie alla 6 mentre alla 7, la buca più difficile del campo, non imbuco il par da un paio di metri.
Poi, par 3 di 168 mt e ferro 5 in asta ma sbaglio malamente il birdie.
Ancora peggio alla 9 dove metto un secondo colpo a due metri e non vedo neppure la buca.
Prime 9 chiuse in +1… Non male, davvero.
Specie per essere 2 mesi che non gioco e 5 che non faccio gare.
Comincio le seconde nove apparentemente bene, con palla in asta…sbordo il birdie ma incredibilmente il puttino di ritorno fa il giro della morte sulla buca ed esce. :unsure:
Bogey stupido che mi porto anche sul tee della 11: legno 3 chiuso che finisce verso il canale.
Quando si sbaglia lì l’errore è fatale, perché anche droppando non si ha colpo al green.
Vado mesto verso la palla, conscio che sarà dura fare un bogey.
Trovo la palla nell’acqua sul bordo del canale, provo a vedere dove avrei potuto droppare e capisco che non avrei avuto colpo.
Mi invento un’uscita tipo bunker dall’acqua, rischiosissima ma riesco a riportarla in fairway!
Ferro 9 appena chiuso, approccino e put per un bogey che ha avuto il sapore del birdie!
Continuo a giocare bene sfiorando il birdie alla 14 ed alla 15 e salvando un gran par alla 12 e mi trovo +3 sul tee della 16.
Par 3 di 149 mt (sono così preciso perché ho il telemetro!), leggero vento a favore ed opto per un ferro 7…un po’ troppo draw e mi trovo in cima al green con l’asta corta..put da brivido di almeno 15 mt.
Prendo il secondo 3 put della giornata.
Alla 17 il disastro: con un’ottima palla in fairway faccio doppio bogey… Per di più facendo ancora 3 put! :pungo:
La schiena regge, ma la concentrazione se ne stava andando.
Da +3 a +6 in due buche.
Ultima buca, par 5 vento contro.
Gioco un bel drive e decido di giocare il tutto per tutto e tirare al green, nonostante il vento contro e il lago davanti.
Legno 3 che vola bene ma non si apre abbastanza….. bunker.
Uscita e put per il terzo birdie di giornata e un giro in 77 che mi assicura un secondo posto netto ma pari merito con il primo, un secondo lordo x due colpi (mannaggia al doppio della 17!) ma soprattutto un abbassamento da 5,4 a 4,8 (grazie CBA anche se è immeritato un abbassamento così grande).
Per la prima volta scendo sotto il 5 di handicap e il 4,4 non é così lontano, anche se potendo giocare poco non so quando e se ce la farò.
Per gli a,anti delle statistiche:
71% di fairway presi
61% GIR
32put (3 volte 3 put e 7 volte 1 put)
100% sand saves
28,8 % scrambling.