Rispondi a: MY GOLF : diario di Wedge60 THE BEST

Home Page Forum di golf My Golf Il tuo diario blog sul golf MY GOLF : diario di Wedge60 THE BEST Rispondi a: MY GOLF : diario di Wedge60 THE BEST

#7672
Wedge60wedge60
Partecipante
  • Offline
    • Messaggi:1609
    • HoG D.O.P.
    Punti: 4.510

Golf Club Les Iles 21 Giugno

Complice il ponte festivo del santo della città siamo saliti in montagna per scappare dal caldo, con l’occasione mi son detto perché non provare il campo di Les Iles, l’ho sempre visto dall’autostrada che porta ad Aosta dall’ultimo autogrill prima dell’uscita del casello.

Poi ho scoperto che a seguito di alcuni lavori le 5 buche sono diventate 9 offrendo così un campo da golf a tutti gli effetti valido per le gare, i lavori terminati a Ottobre 2012 vedono questo 2013 come prima e piena stagione golfistica.

Il campo é molto carino, tanti par 3 e 3 par 4, ma impegnativo fare punti non é così facile e scontato, é richiesta precisione e prudenza visti gli innumerevoli ostacoli d’acqua presenti.

Mi sono portato dietro solo mezza sacca, ferro 5-7-Pitch e poi gli immancabili 56-60- Putt mentre come bombardoni solo un nuovo Ibrido 2

Buca 1 lago sulla destra che non entra in gioco circa 101 metri, tiro un Pitch un po’ troppo a sinistra ma alla giusta altezza, mi metto in green con il 60 e chiudo in 2 putt

Buca 2 in questo par 3 di 127 metri il lago e più pericoloso, gioco prudente forse troppo molto a sinistra ma poi faccio un mega recupero con un Pitch in green e altri due putt

Buca 3 ancora un par 3 da 130 metri, complice l’esondazione del fiume mi trovo a giocarla con un ostacolo d’acqua che attraversa tutto il fairway, prima palla un po’ a sinistra gioco con prudenza un approccio a centro fairway e poi un 60 da manuale, palla in green per un buon putt di poco manco la buca tap-in chiudo in 4

Buca 4 il primo par 4 di 290 metri, gioco l’ibrido dal tee la palla non parte perfetta ma fa la sua strada di secondo mi faccio tentare per in ferro 5 al green ma non parte come deve, gioco in Pitch corto e un 60 in green one put giusto di forza leggermente a destra poi spreco in colpo e chiudo con 3 putt totali peccato

Buca 5 altro par 4 di 307 metri nella buca, qua l’ibrido fa il suo dovere lo prendo bello pieno, poi il disastro per paura di giocare al green (con un F7 ci sarei arrivato tranquillo) cercò di piazzare palla a destra dell’acqua, così facendo tiro 3 palle in acqua :( poi finalmente parte e gioco un 60 da quella posizione che va in asta gran palla e one putt

Buca 6 par 3 di 107 metri gioco un Pitch preso non pieno che finisce sul bordo del bunker esco di 60 cortissimo e ri-approccio di 60 poi poca attenzione su questo putt ne tirò ben 3 giocata malissimo

Buca 7 par 3 di 135 metri, la buca mi piace proviamo sto ferro 5 al green rimango un pelo corto ma ben dritto in mezzo ai bunker, 60 per l’approccio forse un po’ corto primo putt della lunghezza giusta ma non la direzione secondo i buca

Buca 8 par 4 di 245 metri l’ibrido parte dritto ma contìno, il secondo di F7 é perfetto per un approccio a correre con il Sand un po’ corto (ho provato a rigiocarlo dopo ovviamente perfetto ma li sto allenando questi colpi) due putt e via

Buca 9 dalla partenza al green solo acqua, gioco un ferro 7 ma più per paura che altro sono solo 106 metri mi parte a destra poi non si sa come da quella posizione piazzò un 60 in green con un grande recupero, due put e chiudo in 4 una buca che pensavo di non portare a casa!!!

In complessivo ne ho tirati 48 su 9 buche non sono pochi, ho perso sicuramente qualche colpo di troppo sicuramente con le 3 palle in acqua, due putt persi per strada gli altri ci potevano stare tutti, se i calcoli che ho fatto sono corretti (a tal proposito apro una discussione) dovrei aver fatto 14 punti.

Il nuovo ibrido mi piace devo solo prenderci la mano ma lo sento bello potente, quando il contatto é centrale il colpo é bello solido e lo sento partire bello pulito, una vera goduria, effettivamente ne sentivo la mancanza di un ibrido in sacca….

La scelta dei ferri, non conoscendo il campo non é stata delle migliori, passare dal ferro 7 al Pitch non offre tutte queste possibilità di gioco mi serviva almeno il 9 in sacca, ma nel complesso non mi é dispiaciuto il gioco espresso, ottimi recuperi e dal tee per paura dell’acqua un po’ troppo a sinistra.

Il campo di Les Iles de Brissogne nei pressi di Aosta, mi è piaciuto molto anche se corto é un campo divertente e impegnativo, richiede precisione e colpi delicati. Ci tornerò sicuramente campetto davvero interessante a breve anche una recensione e video recensione del campo