Approccio mentale

Questo argomento contiene 20 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Anonimo 2 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #9012

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    Ho trovato il link quà sotto quasi per caso, in cui un golfista amatore racconta come ha affrontato una gara.

    Io mi ci sono ritrovato quasi al 100%.

    Qual’è invece il vostro approccio mentale?

    Questo è il link: http://golfissazione.com/la-legge-di-attrazione-nel-golf/

    Ps: la legge di attrazione non la conosco. Mi è piaciuto solo il racconto del golfista.

    #9020
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Io in niente proprio???
    Sarà anche una “tecnica” valida ma le parole che scrive alla fine sono in netta contraddizione con quanto dice prima. Alla fine dice che gioca solo per divertirsi, facile dirlo quando vinci. Se non avesse vinto che sarebbe successo? Le sue teorie e certezze sarebbe andate in fumo. Non conta nulla vincere o perdere conta solo quello che sei.

    #9021

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    Io in niente proprio??? Sarà anche una “tecnica” valida ma le parole che scrive alla fine sono in netta contraddizione con quanto dice prima. Alla fine dice che gioca solo per divertirsi, facile dirlo quando vinci. Se non avesse vinto che sarebbe successo? Le sue teorie e certezze sarebbe andate in fumo. Non conta nulla vincere o perdere conta solo quello che sei.

    Per come la vedo io non si è divertito perché ha vinto, ma proprio il contrario; ha vinto perché si è divertito.

    Come ha fatto a divertirsi? Ha trovato un approccio mentale (prima e durante il giro) per il quale è riuscito a giocare bene.

    Giocare bene = divertimento.

    Con questo approccio mentale anche nel momento in cui giocava male è riuscito a “dirsi” di ricominciare a giocare come sa fare.

    Inoltre ha giocato un colpo alla volta, senza farsi distrarre dal “voglio vincere” oppure “voglio giocare bene”.

    Solo alla buca 18 ha contato i punti (ed erano solo 36, quindi neanche un punteggio straordinario ma nella norma) e qui ci ha messo del suo ed è uscito lo spirito competitivo; ha cercato di vincere.

    Si era già divertito, non importava se vinceva o perdeva a quel punto.

    Sull’ approccio mentale si può dire di tutto visto che è soggettivo e ci sono una miriade di teorie, ma secondo me conta almeno per il 70% della prestazione golfistica visto che il giro di 18 buche è molto lungo; gli errori che si fanno non sono imputabili ad altri ma solo a se stessi e quindi bisogna superarli (cosa non facile). La pallina è li ferma che ti guarda non è come altri sport in cui la palla è in movimento e gli errori sono imputabili a fattori esterni.

    Inoltre tenere la concentrazione per tante ore è complesso (almeno per me): anche questo probabilmente si risolve con un approccio mentale corretto.

    Andare sul tee della buca 1 giusto per tirare una pallina a caso non mi diverte.

    Ovviamente è un opinione personale, magari del tutto sbagliata.

     

    #9022
    CoccoBill
    CoccoBill
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1157
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.555

     La pallina è li ferma che ti guarda 

    Col piffero… quella bastarda SI MUOVE!!! Si sposta all’improvviso ed è per questo che faccio quei tiri schifosi…

    (PS: si capisce che è humor, vero?)

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 10 mesi fa da CoccoBill CoccoBill.
    #9024

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    La pallina è li ferma che ti guarda

    Col piffero… quella bastarda SI MUOVE!!! Si sposta all’improvviso ed è per questo che faccio quei tiri schifosi… (PS: si capisce che è humor, vero?)

    ??

    #9025
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Non esiste un’opinione giusta o una sbagliata esiste solo un’opinione.?
    Di sicuro per lui a funzionato. Ma se non avesse funzionato?
    Sarebbe sempre valido giocare bene=divertimento per una persona che va davanti allo specchio e si autoconvince dicendo “io vinco”?
    Non lo so e manco lui lo sa. E non condivido neanche il suo approccio al gioco, però ognuno fa quello che ritiene “utile” per il suo fine e questo è l’importante.

    #9026
    Nickneme
    nickneme
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:49
      • Double bogey
      Punti: 135

    Non esiste un’opinione giusta o una sbagliata esiste solo un’opinione.? Di sicuro per lui a funzionato. Ma se non avesse funzionato? Sarebbe sempre valido giocare bene=divertimento per una persona che va davanti allo specchio e si autoconvince dicendo “io vinco”? Non lo so e manco lui lo sa. E non condivido neanche il suo approccio al gioco, però ognuno fa quello che ritiene “utile” per il suo fine e questo è l’importante.

    concordo con te. io sono iscritto ad un campo pratica. gli altri soci che sono già giocatori da anni e fanno le gare regolarmente, tutti hanno detto che da quando sono soci al campo pratica e ci vanno regolarmente sono tutti scesi di handicap. qualcuno ha anche vinto delle gare nelle rispettive categorie compresi i regionali.

    quindi ci vuole tanta passione, divertirsi anche se zappi e tanta buona pratica. solo così si migliora.

    #9027

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    Di sicuro per lui a funzionato. Ma se non avesse funzionato? Sarebbe sempre valido giocare bene=divertimento per una persona che va davanti allo specchio e si autoconvince dicendo “io vinco”? Non lo so e manco lui lo sa.

    Non ho capito cosa vuoi dire. ?

    E non condivido neanche il suo approccio al gioco, però ognuno fa quello che ritiene “utile” per il suo fine e questo è l’importante.

    Ok?

    #9028

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    quindi ci vuole tanta passione, divertirsi anche se zappi e tanta buona pratica. solo così si migliora.

    Si, la passione e la pratica le davo per scontato.

    Volevo dire che c’è anche una componente mentale non trascurabile nel golf che influisce.

    No. Se zappo non mi diverto.?

    #9035
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Spiego, se riesco, la frase che non sono riuscito a farti capire.
    Detta in parole povere, non ti sembra un po’ ipocrita, da parte di questa persona, dire che a lui piace giocare e divertirsi e poi va davanti allo specchio e si dice “io vinco”? Se avesse scritto questa storia dopo una sconfitta e avesse affermato le stesse cose sarebbe stato più credibile, così sembra solo un autocompiacimento di un risultato, magari solo frutto del caso, dicendo di aver “controllo” su determinati fatti con questo suo particolare spirito.
    Per me non ha il controllo su nulla, perché nulla si può controllare, in particolar modo il proprio stato d’animo. A mio modo di vedere è solo un caso che abbia ottenuto risultati così. Forse li avrebbe avuti lo stesso dicendo davanti allo specchio ” che buono il gelato al cioccolato”???

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 10 mesi fa da Fugo Fugo.
    #9037
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1194
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.400

    Zen!

    #9039
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Ci devi lavorare….

    #9040

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    Spiego, se riesco, la frase che non sono riuscito a farti capire. Detta in parole povere, non ti sembra un po’ ipocrita, da parte di questa persona, dire che a lui piace giocare e divertirsi e poi va davanti allo specchio e si dice “io vinco”? Se avesse scritto questa storia dopo una sconfitta e avesse affermato le stesse cose sarebbe stato più credibile, così sembra solo un autocompiacimento di un risultato, magari solo frutto del caso, dicendo di aver “controllo” su determinati fatti con questo suo particolare spirito. Per me non ha il controllo su nulla, perché nulla si può controllare, in particolar modo il proprio stato d’animo. A mio modo di vedere è solo un caso che abbia ottenuto risultati così. Forse li avrebbe avuti lo stesso dicendo davanti allo specchio ” che buono il gelato al cioccolato”???

    Grazie Fugo della spiegazione. Ora ho capito cosa intendevi. :)

    Non mi sembrava che avesse detto di avere il controllo su qualcosa… vado a rileggere meglio. Comunque capito, grazie.

    #9042
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Dire cercherò di pensare positivo…sto cercando di prepararmi mentalmente per Singapore…sono tentativo di controllare il proprio stato d’animo…non ci puoi riuscire, puoi riuscire a stare calmo ma il resto è solo un convinzione che si auto genera lui.
    Va beh la smetto sto diventando pesante…???

    #9043

    Anonimo
    • Offline
      • Messaggi:55
      • Double bogey
      Punti: 0

    Dire cercherò di pensare positivo…sto cercando di prepararmi mentalmente per Singapore…sono tentativo di controllare il proprio stato d’animo…non ci puoi riuscire, puoi riuscire a stare calmo ma il resto è solo un convinzione che si auto genera lui. Va beh la smetto sto diventando pesante…???

     

    No no, che pesante. Anzi apprezzo molto il tuo pensiero.☺

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.