Carelli come sceglierli.

  • Questo topic ha 5 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni fa da LeroiLeroi.
Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #16748
    BludiscusBludiscus
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:439
      • Eagle
      Punti: 1.475

    Io da quasi 8 anni ho un clickgear 3.0 Avevamo organizzato un gruppo d’acquisto qui su Hog ed avevamo spuntato un ottimo prezzo.

    Io a quel tempo e fino all’anno scorso ero un golfista “itinerante” e quello che cercavo essenzialmente dal carrello era che fosse grande per contenere una sacca piuttosto pesante, visto che mi portavo sempre tutto dietro,  e che fosse abbastanza piccolo da chiuso. Ora che gioco stabilmente in un solo campo mi sono trovato a chiaccherare con il caddy master della fatica che comincio a fare a spingere il carrello soprattutto nei periodi quando l’erba è più fitta quindi in primavera e fine estate.

    Lui mi ha detto che ho un carrello troppo pesante per l’uso che faccio io, che ha dei cuscinetti pessimi che non agevolano lo scorrimento. Lui consiglierebbe di usare un carrello con quattro ruote, possibilmente in alluminio, anzi mi consiglierebbe di cercare qualche carello non recente perchè dice che erano fatti con cuscinetti molto più scorrevoli rispetto a quelli attuali.

    Qualcuno di voi ha esperienza con diversi carrelli?

    Per assurdo il caddy master dice dovrei cambiare sacca prendere una piccola e usare un carrello tipo questo

    alluminio due ruote

    • Questo topic è stato modificato 4 anni fa da BludiscusBludiscus.
    #16752
    Franklyeenfranklyeen
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:2
      • Double bogey
      Punti: 10

    Ciao,

    Il carrello golf a due ruote è il primo ad essere preso in considerazione tra quelli manuali. Per il prezzo basso, e perché rispetto ad un carrellino a 3 ruote è sicuramente più maneggevole e meno ingombrante, seppur nel complesso meno robusto.

    Tra i carrelli di golf a 2 ruote ho usato per molto tempo e con un ottimo riscontro, l’Inesis 2 ruote.

    I carrelli manuali a 3 ruote sono la via di mezzo tra le due e le quattro ruote, il prezzo è medio, la qualità più che buona, così come la stabilità. Anche la fatica nel trainarlo, rispetto ad un due ruote, è alla lunga minore, grazie ai tre punti di appoggio.

    • Questa risposta è stata modificata 4 anni fa da HoG StaffHoG Staff.
    #16756
    BludiscusBludiscus
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:439
      • Eagle
      Punti: 1.475

    Si grazie erano informazioni che già avevo. Cercavo piuttosto delle informazioni/test sui vari modelli per capire qualitativamente le differenze.

    Qualcosa più in stile Mygolfspy

    • Questa risposta è stata modificata 4 anni fa da BludiscusBludiscus.
    #16758
    MignuzMignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:733
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.770

    Io ho carrelli per tutti i gusti :)

    Avevo un 2 ruote leggerissimo ed effettivamente era molto comodo. Purtroppo si è rotto ma dopo anni di utilizzo.

    Adesso ho un 2 ruote inesis ma vecchiotto e molto pesante, lo trovo scomodo.

    Clicgear: ce l’ho ed è comodo ma solo sui campi piatti: sui campi “mossi” meglio quello a due ruote,se non si fa una fatica della madonna.

    Carrello elettrico: in effetti quello più comodo e che uso al circolo. Se hai la sacca grande è certamente quello da scegliere.

    Personalmente preferisco avere una sacca di medie dimensioni ma a spalle, che poi uso sui carrelli.

    Ricordo che c’era un bel modello di carrello elettrico suggerito credo da Pigi su ebay che costava poco ed era telecomandato: secondo me quelli telecomandati sono davvero il massimo, è come avere un caddie. L’ho anche regalato al Perussi che si trova benissimo.

    Se vuoi fare un investimento, orientati su quelli.

    #16760
    Mt14Mt14
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:783
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.865

    non so che clicgear hai tu ma anche io avevo uno dei primi modelli con ruote…. “di plastica”

    da quando ho comprato un set di ruote nuove ho notato che la scorrevolezza è aumentata.

    non abbandonerei mai questo carrello.

    solo per un elettrico, ma costa troppo ed è ingombrante.

    #16764
    LeroiLeroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:447
      • Eagle
      Punti: 970

    Ciao Blu

    I 2 ruote non mi piacciono, o meglio li trovo scomodi: devi tirarteli dietro, dopo un po’ mi viene male alla spalla (ma io ho problemi alle spalle causa agonismo fatto da giovane). Quando voglio essere “leggero” uso la sacca pencil o la sacca a spalle light, a quel punto preferisco decisamente.

    Col Clicgear mi ero trovato benissimo: stabile, scorrevole, accessoriato, compatto da chiuso, ma come rilevi anche tu sui campi mossi può diventare una tortura (anche io ho una sacca cart molto piena….).

    Ora io ti dico elettrico tutta la vita. Anche senza telecomando. Va da solo, lo devi solo indirizzare correttamente, e accompagnare nelle salite troppo ripide (giusto per evitare che si ribalti all’indietro se colpisce un sasso o una radice).  E col passaggio al litio ho anche smagrito il kit carrello+batteria di ca. 8kg.

    Personalmente ho un powerbug, ma tutte le altre marche note vanno bene, lì dipende da che funzioni/estetica cerchi.

Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.