Considerazioni stagione 2018

Home Page Forum di golf Generale Considerazioni stagione 2018

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da Mignuz Mignuz 3 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #27780
    PiOS
    PiOS
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:83
      • Double bogey
      Punti: 115

    Oggi ultima gara del 2018…consegno lo score, una doccia, sacca in macchina e via verso casa, senza aspettare la classifica. E’ ormai da tempo che non è più affar mio. Metre guido ho un senso di inquietudine, c’è qualcosa che non va.

    Arrivato a casa, apro il sito della federgolf e leggo il punteggio… 21 punti. E già che ci sono faccio un resoconto di quest’anno di golf:

    • Gare disputate nel 2018: 4
    • Punteggio medio delle gare disputate: 21.75
    • Giorni trascorsi dall’ultimo score sopra i 30 punti: 525 (cinquecentoventicinque)
    • Ore di lezioni svolte quest’anno: 7 + una clinic di una settimana

    Capisco che è accaduto qualcosa di eccezionale. A fronte di questi numeri tragici, non solo sono tranquillo, stato d’animo a me sconosciuto quando si tratta(va) di golf, ma addirittura sono soddisfatto di come ho giocato oggi.

    Quando ho sbagliato, sono riuscito a capire dove ho sbagliato e a correggermi nel colpo successivo. Tutte le volte che mi sono messo sulla palla, l’ho fatto con fiducia e non con timore. Credo che sto ritrovado quel feeling con il golf che mi mancava da tempo.

    Questo periodo buio è forse alla fine? Speriamo di sì, sopratutto per i miei compagni di squadra qui su HoG :lol:

    • Questo argomento è stato modificato 3 mesi, 3 settimane fa da PiOS PiOS.
    #27786
    Alby
    Alby
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1128
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.495

    Punteggio medio delle gare disputate: 21.75

    Ore di lezioni svolte quest’anno: 7 + una clinic di una settimana

     

    Forse devi cambiare maestro :lol:   :lol:   :lol:   :lol:

    #27792
    Dunlop54
    Dunlop54
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:378
      • Birdie
      Punti: 1.020

    PiOS stai tranquillo, Manassero sta messo molto peggio di te……. :lol:      :lol:      :lol:

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 2 settimane fa da Dunlop54 Roberto Russo.
    #27870
    Pigi47
    Pigi47
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:911
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.840

    Pios, non sei il solo.

    Anche a me sta capitando un periodo no, quest’anno sono riuscito a scendere con l’hcp a 35, e fino a qualche settimana fa riuscivo a giocare le mie 9 buche con 50/52 colpi, tanto che mi sono iscritto alle ultime due gare con grande fiducia di scendere sotto 30 di hcp. Risultati, penultima gara sulle prime 9 8 X di fila e ritirato, l’ultima mi sono ritirato dopo la sesta X consecutiva. Questa settimana ho giocato 2 volte, stando sempre sopra i 60 colpi, nonostante abbia preso una lezione in campo andata bene.

    Ti racconto questa situazione perché anch’io, nonostante tutto ho sensazioni positive mi sono allungato un bel po’ ed ho acquistato più fiducia nel tirare i colpi rispetto all’inizio dell’anno, ma quando tiro la somma dei punti alla fine del giro sono sempre delusioni. Confesso che iniziò a scocciarmi e comincio ad andare al circolo controvoglia.

    Avete una ricetta?

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 1 settimana fa da Pigi47 Pigi47.
    #27878
    ELFRER
    ELFRER
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:654
      • Condor
      Punti: 1.990

    salve.
    le unghie dei piedi servivano per arrampicarci sugli alberi.
    c’è voluto un po di tempo ma adesso abbiamo le scale e gli ascensori.
    salire  è comunque fatica.

    #27879
    Pigi47
    Pigi47
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:911
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.840

    salve. le unghie dei piedi servivano per arrampicarci sugli alberi. c’è voluto un po di tempo ma adesso abbiamo le scale e gli ascensori. salire è comunque fatica.

    Come si fa a non dar ragione a cotanta saggezza?

    #27887
    Mignuz
    Mignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:640
      • Condor
      Punti: 1.270

    Faccio anche io un bilancio della stagione 2018…stagione strana ed imprevedibile, come del resto è il golf.

    la stagione è andata in crescendo fino a settembre, lo swing funzionava bene e ho ottenuto ottimi risultati specie a cavallo tra aprile e agosto: molte gare finite con risultato attorno al par del campo (+1, +2, +3…) tanto che mi sentivo pronto ad un altro giro sotto par del campo dopo il – 2 del 2014.

    Ed infatti, da un handicap di 5,4 massimo dei primi dell’anno mi sono abbassato a 3,7, a solo 0,4 dal minimo storico di 3.3 che risale ormai al 2014 (dove però il CBA incideva maggiormente rispetto ad oggi).

    Risultati talmente buoni che il mio circolo mi convocava per rappresentare l’Asolo Golf  nella gara nazionale di squadra A2: tre giorni medal al Cosmopolitan vicino a pisa- livorno dove le prime 6 squadre passano in A1 e le ultime 8 retrocedono in A3 su circa 36 squadre in tutto.

    In questi campionati ci sono moltissime nuove leve e ci transitano anche i campioncini del futuro, ci sono anche “vecchie cariatidi” che però sono o sono stati ottimi giocatori: un livello assolutamente distante anni luce dal mio.

    Sarà stato che mi sono fatto influenzare da quegli swing e da quelle distanze, ma non avevo più il controllo dello swing.

    Quei campionati hanno rappresentato una disfatta totale: terza buca del primo giorno mi parte un socket in FL.

    Socket non lo facevo da anni.

    Il primo giorno credo di aver fatto 7-8 socket in un campo che non perdonava nulla tra ostacoli d’acqua (pieno) rough dove era impossibile trovare la palla e fuori limite ovunque.

    Risultato: perso ogni tipo di sicurezza e confidenza, quando mi addressavo sulla palla ero insicuro e pieno di paura.

    Tre giorni da incubo, in cui il risultato migliore è stato un 85 (che tuttavia quel giorno è stato conteggiato tra i 3 migliori risultati su 4 del team).

    L’ultimo giorno, dove stavo giocando un pò meglio, due socket in due buche diverse mi sono costati due quintupli bogey per un 90 finale (80 in quel campo sarebbe stato un OTTIMO risultato).

    Da quel momento non sono più riuscito a giocare bene e sono tuttora in confusione totale nello swing: ho parlato ieri con il maestro per resettare tutto e iniziare con il nuovo anno una serie di lezioni per tornare in palla.

    è uno sport crudele, dove a volte un piccolo particolare fa la differenza tra un colpo ottimo ed uno disastroso e dove il lato mentale è una parte FONDAMENTALE del gioco.

    In conclusione, handicap risalito a 4,7 anche se al momento vedo lontano il traguardo di poter rigiocare sotto gli 80 (!), cosa che fino a settembre ritenevo ovvia e scontata e dove anche un 79 mi faceva incazzare per il risultato.

    in sintesi: “è uno sport di merda” [cit.]

     

    p.s.: di certo non grazie a me ai campionati nazionali non siamo retrocessi, pur rischiando enormemente.

     

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Yes No