Giocare in campo senza strafare SEI CAPACE ?

Home Page Forum di golf Lezioni di golf, tecnica e strategia Giocare in campo senza strafare SEI CAPACE ?

Stai visualizzando 10 post - dal 16 a 25 (di 25 totali)
  • Autore
    Post
  • #24534
    Wedge60wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1597
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.440

    Cerco Cocco, so che la “definizione” del golf è quella quindi la soluzione migliore per tirare meno colpi possibili è giocare il colpo che siamo più certi possa venire rispetto a quello meno probabile…

    In parte concordo con te che in allenamento dobbiamo giocare i colpi da allenare, ma se non alleniamo il colpo che poi giochiamo in gara siamo certi che in gara ci verrà quel colpo ?

    Se ad esempio gioco 2-3 volte nel campo X prima di farci un gara, percentuale mi piacerebbe vincere quella gara, cercherò di allenare i colpi della vita o cercherò di allenare i colpi che durante la gara mi porteranno alla vittoria ?

    #24538
    CoccoBillCoccoBill
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1168
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.620

    Sono situazioni diverse, che vanno affrontate in modi diversi.

    Un giro di prova pregara su un campo che non conosci provi il campo con i ‘tuoi’ colpi.

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 1 mese fa da CoccoBillCoccoBill.
    #24542
    Mt14Mt14
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:763
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.765

    Nel golf, la ripetitività non è così importante

     

    scusa?????

    forse non ho capito bene…

    #24543
    AlbyAlby
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1275
      • HoG D.O.P.
      Punti: 3.290

    Nel golf, la ripetitività non è così importante

    scusa????? forse non ho capito bene…

    :lol: :lol:   :lol:

    #24544
    CoccoBillCoccoBill
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1168
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.620

    Nel golf, la ripetitività non è così importante

    scusa????? forse non ho capito bene…

    Non ti preoccupare, poi ti faccio un disegnino… ?

    #24545
    Dunlop54Dunlop54
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:426
      • Eagle
      Punti: 1.260

    Se, come ai miei tempi, 9 gare su 10 fossero giocate medal anziché stableford state tranquilli che imparereste presto a non strafare e a farvi entrare in zucca un po’ di sana strategia e gestione del campo.

    Il problema è, forse, che ci mettereste dalle 6 alle 8 ore per fare 18 buche!    :lol:     :lol:     :lol:

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 1 mese fa da Dunlop54Roberto Russo.
    #24548
    Wedge60wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1597
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.440

    Dunlop sei ottimista sui tempi….  :avvocato:   :avvocato:   :avvocato:

    Sono praticamene gli stessi dei tornei stableford  :caldo:

     

    #24551
    Dunlop54Dunlop54
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:426
      • Eagle
      Punti: 1.260

    Allora, wedge, sono rimasto indietro con i tempi!    :lol:

    Pensavo che per 18 buche stableford bastassero dalle 5 alle 6 ore… :)

    Ma, d’altra parte, con quello che costano i green fee al giorno d’oggi uno si rifà occupando il campo tutto il giorno… :lol:

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 1 mese fa da Dunlop54Roberto Russo.
    #24553
    Alle_UhrAlle_Uhr
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1219
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.525

    Mi sembra equo  :lol:   :lol:   :lol:

    #24570
    MignuzMignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:722
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.705

    Wedge ha una concezione di golf diversa dalla maggior parte delle persone “normali”  :)

    Gara o non gara lo scopo del GIOCO del golf è tirarne il meno possibile.

    Tra un bogey con bellissimi colpi e un par a rattoni, preferisco tutta la vita il secondo.

    Anche all’estero, dove non ci sono gare, chi gioca tiene conto dei colpi (anche ai fini HCP) e tenta di tirarne meno possibile.

    Io posso dire di avere tre atteggiamenti in campo:

    1 – vado in campo solo per divertirmi e fare esperimenti. Lo score non c’entra nulla e gioco le buche solo per provare qualche colpo strano. Lo prendo come un allenamento per provare situazioni particolari che potrebbero succedere o comunque come “campo pratica” in campo.

    2 – vado in campo per allenare il gioco e tentare di fare score. I tentativi “rischiosi” ci sono ma li pondero ai fini del risultato.

    3 – faccio una gara. Qui tento di fare score e basta, anche se a fronte di una situazione particolare metto sul piatto della bilancia i pro e i contro e decido assumendomene le responsabilità: se sbaglio pago.

    Solo che in gara non c’è una strategia precostituita per le situazioni “a rischio”: se sono sotto una pianta e devo decidere se buttala in fairway oppure cercare di passare dentro ad una “finestra” tra le piante, valuto quali conseguenze hanno l’uno e l’altro caso. Se ad esempio penso che sbagliando il colpo nella “fìnestra” comunque potrei avere successivamente colpo  al green e salvare il par o fare bogey, probabilmente ci tirerò. Se invece un errore comporterà quasi certamente un doppio bogey o peggio, la ributto in fairway e provo a salvare il par da lì.

Stai visualizzando 10 post - dal 16 a 25 (di 25 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.