Golf ⛳ personale o "Standardizzato"?

Home Page Forum di golf Generale Golf ⛳ personale o "Standardizzato"?

Questo argomento contiene 57 risposte, ha 18 partecipanti, ed è stato aggiornato da TST75 TST75 2 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 13 articoli - dal 46 a 58 (di 58 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #8323
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Allora scrivo qui perché ormai la discussione. Si è allargata, oggi sono andato al campo pratica non dico arrabbiato, ma un pelo insastidito da tutte queste cose, carta verde, pro ecc…
    Poi mi sono trovato da solo sul c.p. Non faceva manco freddo, mi sono concentrato 10 minuti facendo riscaldamento mi sono ricordato un particolare, che può sembrare nulla, ma mi ha aiutato in passato, non appoggiare la testa del bastone prima di iniziare swing e da lì ho passato 2 ore bellissime.
    Iniziato con pochi colpi (per me un 30 palle) con pitch, palle perfette altezza giusta, giusta lunghezza, mi sono fermato ho piazzato videocamera del telefonino per riprendermi e vedere errori la sera (lo faccio sempre)
    Poi passato a ferro 5, dico solo meraviglia palle tutte sopra i 150/160 metri su 50 solo un 5/6 con curve non volute.
    Poi passò al ferro 3, i primi colpi così così, dritti ma bassi e corti. Mi fermo 10/15 minuti un po’ di approcci e ricomincio..
    È da qui, quello che pr me è il golf, una persona adulta che ride da sola perché è contento. Su 40 palle due errori, 3 e dico 3 palle OLTRE I 200 metri e le altre belle tese tutte sopra i segnale dei 150 metri circa a metà fra 150 e 200.
    Insomma magari non ci crederete ma funziona.
    I video del mio swing sono belli, non strappo p, non forzo, tutto perfetto, certo alzo il tallone sinistro, i braccio destro è troppo distante dal corpo (ma compenso alla Jack Nicklaus) insomma un pro nel mio caso mi farebbe solo danno.
    Dico ultima cosa, verso la fine del pomeriggio accanto a me c’era un socio che veniva da giro sulle buche (l’ho visto giocare prima) quindi carta verde, ECC..suppongo l’avesse ch tirava un cestino con driver, bene io con ferro 3 andavo più lontano o al massimo a pari distanza.
    Quindi non vi sembra che qualcosa non torni?

    #8324
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1168
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.265

    Io credo di essere mooolto lontano dal concetto di bravo, ma la carta verde l’ho avuta a fine corso. Non ho fatto gare, ma se le avessi fatte, in base ai risultati nei miei giro, dovrei essere già 42 di hcp… Però so benissimo che “non vale” dato che sono tutti par 3 e due par 4 corti… Più avanti mi avventurierò in percorsi più lunghi e li si vedrà il vero livello! :-))

    Rileggendomi ho visto che avevo mancato un passaggio: tutto questo per per dire: mi sono meritato la carta verde?

    #8325
    CoccoBill
    CoccoBill
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1086
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.185

    Quindi non vi sembra che qualcosa non torni?

    Onestamente no. Per me non c’è relazione tra i tuoi risultati e quello che (giusto o sbagliato che sia) la federazione ed i club chiedono ai giocatori per permettere di andare in campo. Al limite ho un pelo di (leggi ‘molta’) invidia per i tuoi risultati, ottenuti in autonomia, perché non credo che sia normale, in nessuno sport, riuscire ad ottenere certe prestazioni senza un insegnamento.

    Soprattutto invidio le due ore in CP, che per me sono quasi un miraggio… piuttosto che niente, a mettermi i bastoni tra le ruote ci pensa la salute… sono a letto dal 30… :-(

    #8326
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    @fugo:

    Mi chiedo se incontrassi uno che ti dice di voler fare difesa personale ma senza prendere lezioni, cosa gli diresti?

    Allora cerco di risponderti anche se fare una parallelismo fra un sport “di contatto”, in cui è obbligatorio visita medica con elettrocardiogramma ( che mi dicono da ques’anno non sia più richiesto per il golf per gli under 60) che prevede una preparazione fisico/atletica non indifferente, ed il gioco del golf è molto difficile ma ci provo.
    Se una persona venisse da me e mi chiedesse se può imparare le tecniche del Krav Maga (in questo sono istruttore) senza frequentare un corso collettivo o Lezioni private gli risponderei che è molto difficile e pure un po’ rischioso. Se lui, insistesse dicendomi che ha già praticato in passato (quindi capacità pregresse) che riuscirebbe, a suo dire, ad allenarsi sia fisicamente che a provare le tecniche con amici/parenti avvalendosi di supporti video (in rete c’è ne sono di molto validi), libri ecc.. gli risponderei che se il suo fine è imparare a difendersi da un’aggressione ci può riuscire, non è una cosa semplice ma ci può riuscire.
    Diverso se volesse passare di livello o, un giorno diventare Istruttore. In questo caso ci sono tempi tecnici, corsi Federali, esami, stage ecc…
    Ora io sono Istruttore, pratico Krav Maga dal ’98, quando in Italia manco si sapeva che fosse, ho fatto corsi, stage con maestri internazionali, esami e speso parecchio, ma per INSEGNARE, credo che sia un po’ come diventare pro di golf.
    Alla fine il fine ultimo della difesa personale qual’è? Saper come difendersi e, anche se farei mille raccomandazioni (sulle protezioni e sicurezza personale) direi alla persona che ci può riuscire, non proporrei mai, se lui non me lo chiedesse, Lezioni o corsi perché sarebbe meschino e poco professionale, anche se io non faccio l’istruttore per lavoro.
    E il fine ultimo del golf dilettantistico qual’è? Divertirsi, fare qualche bel giro su percorsi diversi e fare qualche garetta, eventualmente per avere sempre stimoli per allenarsi e ci si può riuscire da soli. Ovvio, io ho preso lezioni anni fa e so che sto facendo, faccio video per vedere errori e mi alleno molto, però diventerò bravo anche senza pro perché sono un testone e non mi arrendo mai in nulla.

    ?????????⛳

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da Fugo Fugo.
    #8328
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Quindi non vi sembra che qualcosa non torni?

    Onestamente no. Per me non c’è relazione tra i tuoi risultati e quello che (giusto o sbagliato che sia) la federazione ed i club chiedono ai giocatori per permettere di andare in campo. Al limite ho un pelo di (leggi ‘molta’) invidia per i tuoi risultati, ottenuti in autonomia, perché non credo che sia normale, in nessuno sport, riuscire ad ottenere certe prestazioni senza un insegnamento.

    Soprattutto invidio le due ore in CP, che per me sono quasi un miraggio… piuttosto che niente, a mettermi i bastoni tra le ruote ci pensa la salute… sono a letto dal 30… ?

    Mi dispiace che tu stia poco bene, vedrai che andrà meglio?
    Per il resto si può tutto, basta essere costanti e un filo di predisposizione non guasta???
    Però è dura davvero, alla sera, dopo allenamento mi sia aprono spesso i calli della mano destra e sanguina di brutto, da fastidio ma vado avanti. Nella mia vita ho sempre fatto sport a livelli anche agonistici e ho sempre faticato tanto.
    Però giornate come oggi ripagano di tutti i sacrifici. Quando ottieni risultati “a modo tuo” come vuoi tu fa veramente piacere.
    Pensa sono a 10/12 ore di campo pratica a settimana in più faccio palestra e lavoro, e anche altro??
    Quindi i discorsi che non si può fare una cosa non li trovo corretti. Io finché non arrivò dove voglio vado avanti…??????⛳

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da Fugo Fugo.
    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da Fugo Fugo.
    #8332
    ELFRER
    ELFRER
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:715
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.295

    salve fugo.
    ti contraddici : non prenderesti lezioni neanche sotto tortura , tranne affermare
    poco più su  che ovviamente hai preso lezioni anni fa e sai cosa stai facendo.
    hai speso soldi (tanti )per diventare istruttore( come un pro di golf) ma non lo fai come lavoro : ma quando
    istruisci ti fai pagare  ? se si è un lavoro , se no sei un benefattore.
    in merito alla mano che sanguina è inusuale , ti consiglierei di cambiare grip …. a già
    dimenticavo , tu niente maestro.peccato.
    infine una considerazione personale.
    ogni essere umano è unico , siamo tutti diversi : l’accettazione di questa diversità
    è l’antidoto più potente contro il razzismo e l’intolleranza.
    ora che tu sia un golfista diverso ( almeno dalla media dei golfisti) è inoppugnabile.
    per questo hai tutta la mia ammirazione.
    scrivere in rosso è un vezzo che ho da sempre , anche in azienda per me solo biro e pennarelli  rossi ( matite 7B ) .
    per gli score ( e qui ci hai preso alla grande ) uso proprio la matita bicolore rosso-blu  , esattamente quella delle maestre 
    almeno quando andavo a scuola io ( coccobill e sarastro possono testimoniare).l’effetto cromatico è gradevole.
    una mia piccola diversità , tollerabile credo.
    ciao

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da ELFRER ELFRER.
    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da ELFRER ELFRER.
    #8335
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Ma un istruttore di Krav Maga prende dai 15 ai 20 Euro l’ora quindi camparci è duretta visto che normalmente si fanno 2 ore a settimana con i corsi, preferisco fare il mio lavoro e l’Istruttore lo faccio solo per passione.
    Ho preso lezioni da ragazzo perché davvero non ne sapevo nulla. Adesso non prendo lezioni perché non ne vedo la necessità se non avere meno problemi con l’iter golfistico?
    Quindi la contraddizione non ci sta. Ora se avessi un 15/20 anni in meno ne ho 38 ora magari potrei pensare di diventare un pro e quindi farei un percorso diverso, forse. Ma volendo solo giocare per diletto senza patemi andare a pagare per lezioni non lo,vedo necessario e poi non mi piace il sistema quasi “obbligatorio” di dover prendere lezioni se no non si ha l’abilitazione.
    Non è il grip è solo che mi alleno tanto, prova vedrai che le vesciche vengono???

    #8336
    Garu
    garu
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:251
      • Par
      Punti: 830

    Ma un istruttore di Krav Maga prende dai 15 ai 20 Euro l’ora quindi camparci è duretta visto che normalmente si fanno 2 ore a settimana con i corsi, preferisco fare il mio lavoro e l’Istruttore lo faccio solo per passione.

    Cioè, non ti fai pagare ?

    scusa se scrivo in verde. E’ un vezzo, niente più. ;-)
    ciau

    #8337
    Triple bogey
    Triple bogey
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:107
      • Bogey
      Punti: 55

    Questa discussione ha perso ogni senso da tempo, quindi eviterò ogni giudizio sulle TUE scelte per come imparare a giocare a golf.

    Voglio comunque esprimere la mia opinione sul fatto che pensi che si possa imparare il Krav Maga da youtube o comunque da soli senza una guida professionale, in questo caso tu.

    Io ho praticato Kick Boxing per 10 anni e una volta presa la nera ho fatto l’esame per l’abilitazione al grado di “Allenatore” nel frattempo ho praticato un pò di Vale tudo (no ring) e Judo da bambino.

    Inutile che ti dica quante sottigliezze passano tra tirare un calcio (sportivamente) con coscienza e un calcio in culo in una rissa tra tamarri in discoteca.

    Difficilmente credo che le due cose possano essere anche minimamente paragonate ma soprattutto trovo impossibile imparare un’ Arte tanto efficace e complessa come la Krav Maga senza una guida professionale. Tutti i maestri che ho conosciuto allontanavano le persone “autodidatte” che non accettavano con Umiltà di mettere da parte i propri preconcetti per poter imparare.

    Comunque ti capisco e ammiro quando dici che tu insegni difesa personale per passione senza chieder soldi.

    Vorrei scrivere a colori arcobaleno per vezzo ma sono notoriamente pigro, fà come lo avessi fatto.

     

    P.S.:Nel defunto forum si erano presentati alcuni utenti, Osvaldo e “Mr qualcosa” nello specifico erano tra i migliori, uno girava in par al Nazionale (ma da solo e non in gara) l’altro invece dichiarava di “giocare a Golf” nel campo di grano sotto casa sparando palline oltre i 200m con ferri vecchi come me e non voleva andare nei circoli perchè li riteneva un covo di bacchettoni e snob (alcuni sicuramente ma di certo non la maggior parte).  Vorrai perdonarci se siamo legittimamente scettici sul fatto di poter imparare un qualsiasi sport, in questo caso il golf, senza nessuna guida esperta.

    Per il resto spero di dovermi ricredere magari durante un incontro HoG nel quale ci dai una bella pettinata sul campo ;)

     

     

    #8339
    PingS58
    pingS58
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:159
      • Bogey
      Punti: 270

    Ciao Fugo, ho letto attentamente le varie discussioni, io a differenza di altri che sono intervenuti, sono un lavoratore del settore detto anche Pro o pro.

    Il mio intervento non è elencare le mie esperienze o il mio  CV ( è un forum non è la sede più consona), non è giudicare il tuo stile / tipo di come imparare o allenarsi a giocare a golf , ma chiarire determinati concetti :

    1         Pro/pro non sono tutti uguali, ma anche gli allievi e/o giocatori non sono tutti uguali ( nel golf non esiste la standardizzazione sia nell’insegnamento che nell’apprendimento, il mio rammarico  è che nelle tua esperienza o esperienze hai trovato delle aspettative negative e “partire” con il concetto che i Pro/pro  sono …………

    2         Abilitazione al campo/gioco in campo (carta verde)…..per gli aspiranti giocatori viene presa come  un “arma” che ha il Pro/pro nei loro confronti, questo dipende tutto dal “significato” che il Pro/pro o circolo (comitato) gli da.

     

    Abilitazione al campo/gioco campo (carta verde) non valuta l’abilità del giocatore, ma i tempi e come il giocatore sta in campo sia per la propria sicurezza e sicurezza altrui.

    Il Pro/pro e/o il comitato per valutare l’idoneità si basa su delle valutazioni:

    Tempi di gioco = normalmente vengono giocate n° 3 buche del percorso ( si sceglie 1 par 3, 1 par 4, 1 par 5) o un giro su 9 buche o buche più lunghe del percorso., il tutto seguito da un Pro/pro

    Comportamento in campo : come stare sul tee di partenza, sul green e sul percorso, se si usufruisce di carrello o cart posizionamento per non creare situazioni di non sicurezza sia propria che per altri e individuazione aree sul percorso consentite per il loro posizionamento e per “velocizzare” i futuri spostamenti.

    Segnali sia vocali che manuali( uso braccia o bastone) per indicare situazioni di non sicurezza.

    Manutenzione percorso = cosa fare e cosa non fare dopo l’esecuzione di un colpo ( divot, pitch mark, rastrellamento bunker ecc).

    Come ho anticipato nel punto 1 ….non esiste uno standard è tutto soggettivo, sicuramente se il Pro/pro alterna le proprie lezioni tra campo pratica e campo l’idoneità si ottiene in tempi decenti, è anche una valutazione che può fare l’allievo sulla serietà e professionalità del professionista.

    NB:Si ben chiaro che ” Il golfista” sulle proprie distanze ognuno  mette il proprio EGO, ma andare contro la fisica e la balistica e molto dura.

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da PingS58 Fabio.
    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da PingS58 Fabio.
    #8345
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Questa discussione ha perso ogni senso da tempo, quindi eviterò ogni giudizio sulle TUE scelte per come imparare a giocare a golf.

    Voglio comunque esprimere la mia opinione sul fatto che pensi che si possa imparare il Krav Maga da youtube o comunque da soli senza una guida professionale, in questo caso tu.

    Io ho praticato Kick Boxing per 10 anni e una volta presa la nera ho fatto l’esame per l’abilitazione al grado di “Allenatore” nel frattempo ho praticato un pò di Vale tudo (no ring) e Judo da bambino.

    Inutile che ti dica quante sottigliezze passano tra tirare un calcio (sportivamente) con coscienza e un calcio in culo in una rissa tra tamarri in discoteca.

    Difficilmente credo che le due cose possano essere anche minimamente paragonate ma soprattutto trovo impossibile imparare un’ Arte tanto efficace e complessa come la Krav Maga senza una guida professionale. Tutti i maestri che ho conosciuto allontanavano le persone “autodidatte”…

    Su questo ci terrei a precisare… non ho detto che si può imparare il Krav Maga, che non è un Arte Marziale o Sport da Combattimanto, ma un sistema di difesa, guardando video, ho solo detto che se una persona, con esperienze pregresse (quindi non totalmente ignorante in materia) può esercitandosi da solo, leggendo libri e supporti video ed arrivare al fine ultimo del Krav Maga ovvero saper difendersi da un’aggressione. Ho anche detto che se volesse passare di livello o in futuro insegnare, sarebbe un altro discorso.

    Io ho praticato Akido, Karate, kick, jeet kune do (poco) e non mi sarei mai sognato di imparare da solo perché oltre alle tecniche c’ è una preparazione fisica ecc…

    Ho premesso che un parallelismo era difficile fra golf e difesa personale, ci ho provato ma è dura???

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 5 mesi fa da Fugo Fugo.
    #8347
    Fugo
    Fugo
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:113
      • Bogey
      Punti: 0

    Ma un istruttore di Krav Maga prende dai 15 ai 20 Euro l’ora quindi camparci è duretta visto che normalmente si fanno 2 ore a settimana con i corsi, preferisco fare il mio lavoro e l’Istruttore lo faccio solo per passione.

    Cioè, non ti fai pagare ?

    scusa se scrivo in verde. E’ un vezzo, niente più. ?
    ciau

    In pratica no??
    Premetto che faccio un lavoro particolare nel ramo Pubblica Sicurezza, quindi ho orari altrettanti particolari, quindi essere titolare di un corso ad orari fissi (cosa che la mia Federazione mi aveva proposto) mi viene difficile, a volte impossibile.
    Quindi insegno ad amici e colleghi che me lo chiedono ovviamente facendomi pagare il caffè ?
    Poi aiuto il mio vecchio maestro, quando posso, per restare in forma e per passione.

    #8381
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:79
      • Double bogey
      Punti: 200

    I movimenti del golf, dello swing dei diversi colpi lo puoi “guardare” dai filmati, ma penso non si possa comprendere da un video. Come le tecniche di arti marziali o difesa personale
    In queste discipline, similmente al golf, spesso basta un piede ruotato o posizionato male per rovinare tutto il lavoro svolto.

    L’esperienza aiuta di certo nell’analisi di un video, ma l’apporto di un professionista non si può eslcludere totalmente.

    Io non son un fenomeno, ma per i primi due anni ho praticamente solo lavorato in campo pratica, senza andare quasi mai in campo e con il primo pro non mi son trovato affatto bene (succede, normale). Ho provato altri pro finchè con l’ultimo ho trovato un buon feeling e mi ha reimpostato lo swing focalizzando le correzioni sull’orientamento della faccia del bastone e sugli allineamenti.

    E i risultati son arrivati comllice anche numerose sessioni in cp e una volta al mese circa per lezioni in campo di controllo e aggiustamento.

    In cp mi alleno, in campo gioco a golf. IMHO

    Buon golf e buon divertimento

    Ps se guardi servire J. McEnroe a tennis scoprirai, se ancora non l’avessi visto, una tecnica unica al mondo ed irripetibile, anche per mancino

Stai vedendo 13 articoli - dal 46 a 58 (di 58 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.