L’Alps Tour 2018 si parte dall'Egitto con tanti italiani in campo

Home Page Forum di golf Mondo PRO L’Alps Tour 2018 si parte dall'Egitto con tanti italiani in campo

Tag: 

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Wedge60 wedge60 4 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22703
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1174
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.170

    Al Sokhma Golf Club (Course B e Course C) di Ataqah in Egitto, si apre la stagione 2018 dell’Alps Tour con l’Ein Bay Open (13-15 febbraio) al quale prendono parte dodici giocatori italiani.

    Sono: Filippo Bergamaschi, Guglielmo Bravetti, Carlo Casalegno, Andrea Cavallaro, Michele Cea, Enrico Di Nitto, Michele Ortolani, Andrea Saracino, Leonardo Sbarigia, Andrea Vercesi, Federico Zucchetti e il dilettante Giulio Marinelli.

    Hanno tutti possibilità di ben figurare, ma in particolare hanno chances per recitare un ruolo di primo piano Filippo Bergamaschi ed Enrico Di Nitto.

    Da seguire anche il belga Hugues Joannes Jr, gli inglesi Tom Shadbolt e Jack Singh Brar, lo spagnolo David Borda, i francesi Leo Lespinasse, Maxime Radureau e Thomas Elissalde e lo svizzero Marc Dobias. In campo 102 concorrenti provenienti da 18 nazioni comprese Nuova Zelanda, Sudafrica e Colombia. Il montepremi è di 40.000 euro.

    Seguirà dal 19 al 21 febbraio il Red Sea Little Venice Open sullo stesso circolo, ma sui Course A e B, poi appuntamento dal 28 febbraio al 2 marzo per il Golf Nazionale Open, sul tracciato del Golf Nazionale a Sutri.

    #22705
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1174
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.170

    Michele Ortolani e Filippo Bergamaschi sono al comando con 66 (-6) colpi, alla pari con l’irlandese David Carey, nell’Ein Bay Open, torneo che apre la stagione 2018 dell’Alps Tour al Sokhma Golf Club (Course B e Course C, par 72).

    Il terzetto precede di un colpo il francese Alexandre Daydou (68, -4) e si trova in ottima posizione Michele Cea, quinto con 69 (-3) insieme con il transalpino Julien Foret, il neo pro inglese Jack Singh Brar e con il colombiano Alvaro Arizabaleta.

    In buona classifica Federico Zucchetti, 13° con 71 (-1), Guglielmo Bravetti ed Enrico Di Nitto, 24.i con 72 (par). Dovranno cambiare passo nel secondo giro, per evitare il taglio il dilettante Giulio Marinelli, 49° con 74 (+3), Carlo Casalegno e Andrea Saracino, 70.i con 76 (+4), Andrea Vercesi e Leonardo Sbarigia, 83.i con 77 (+5), e Andrea Cavallaro, 95° con 80 (+8).

    Alla gara, che si svolge sulla distanza di 54 buche, prendono parte 102 concorrenti provenienti da 18 nazioni comprese Nuova Zelanda, Sudafrica e Colombia. Il montepremi è di 40.000 euro.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.