MY GOLF: Diario di DaniUnchained

Home Page Forum di golf My Golf Il tuo diario blog sul golf MY GOLF: Diario di DaniUnchained

Questo argomento contiene 62 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da DaniUnchained DaniUnchained 2 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 63 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #8126
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    **Aggiornamento Dicembre 2016**

    Q01 : il tuo handicap ?

    14,0

    Q02 : Raccontaci I tuoi primi colpi

    Nella torrida estate 2003 a Cherasco, pack per principianti con 10 lezioni; il disinteresse apparente del maestro e il fatto di non riuscire in nessun modo a prendere la palla da terra (bene dal tee) mi fecero desistere, poi a partire dal 2007 ho ripreso e rismesso numerose volte e finalmente dal 2013 golfista al 100%

    Q03 : il tuo colpo preferito

    Tutti i colpi intorno al green (visto che non li prendo mai )

    Q04 : La tua mazza preferita

    Driver ferro 9/pitch

    Q05 : la mazza odiata ?

    driver (che non uso più)

    Q06 : il tuo miglior scorecard

    78 colpi (+7 ai girasoli) estate 2016, +3 su 9 buche al città di Asti (36)

    Q07 : Il più bel colpo della tua vita ?

    Prima volta in campo col maestro per l’abilitazione nel 2009, buca 2 a Barolo (suggestivo par3 con partenza molto in alto e ostacoli ovunque), ferro 6 a meno di 2 metri dalla buca (ovviamente ho sbagliato il put eh)… credo di aver giocato almeno altre 10 volte quella buca prima di finire nuovamente in green

    Q08 : Distanza col drive ?

    190/200 lungo rotolo compreso col minidrive ; )

    Q09 : Quanti percorsi al mese ?

    Dipende, spero almeno un 18 e 1 9 buche a settimana

    Q10 : Cosa prendi a 150 m dalla bandiera?

    Ibrido 5

    Q11 : l’ultimo truschino ?
    Q12 : l’ultima arrabbiatura ?

    Ogni volta che faccio top da centro fairway o sparacchio un ibrido ovunque (difatti il 4 ha fatto una brutta fine)

    Q13 : La tua scusa preferita ?

    Se pratico bene prima di andare in campo faccio schifo in campo

    Q14 : Il miglior partner ?

    Chiunque giochi a golf per passione

    Q15 : il peggior partner ?

    Non mi son mai trovato male, diciamo per ora il peggio chi ha routine infinite e non è mai pronto a giocare il suo colpo

    Q16 : Il tuo percorso preferito ?

    Percorso Blu al Torino (anche se ci ho giocato solo le seconde 9)

    Q17 : Il percorso dei tuoi sogni ?

    Augusta e un links in Scozia

    Q18 : Su quanti percorsi hai giocato ?

    18

    Q19 : Il tuo sogno ?

    Trovare un lavoro legato al mondo del golf ; )

    Q20 : Arrivi alla club house dopo la gara, cosa bevi ?

    dipende ;)

    #8128
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    POST DEL 29/12/2015

    Terminato l’anno è ora di fare un riassunto della stagione golfistica. E’ stata una stagione che voglio considerare di “transizione”, dato che ho cambiato ferri (passando alla grafite), praticato poco e soprattutto mi son dovuto abituare a giocare sempre senza doppio colpo (più alcune buche senza colpo), cosa che cambia notevolmente l’approccio ad un giro, in particolar modo ad una gara 18 buche dove 3/4 buche giocate male a fila mandano subito in crisi lo score e la concentrazione.
    Gli alti e bassi sono stati notevoli, il mio gioco credo che sia complessivamente migliorato, con i nuovi ferri faccio colpi molto più alti e precisi, purtroppo però è calata molto la costanza e i brutti colpi son diventati molto più brutti e dannosi… errori a volte che non commettevo da i primi giri in campo… Lo scorso anno avevo fatto solo 2 volte meno di 30 punti (minimo 28), quest’anno ho fatto ben 5 gare sotto i 25 punti e altre 6 sotto i 30.

    Nel complesso son andato 50 volte in campo (compresa una luisiana), 28 volte su 9 buche e 22 su 18; però solo 3 volte su 22 fuori gara su 18 buche, è questo non mi ha aiutato a mantenere la concentrazione costante su un giro di 18 buche (molto più facile solo su 9).

    Nonostante le 12 virgole su 20 gare disputate sono sceso da 16,3 iniziale a 14,8 (con un minimo di 14,5); un 39 a Cherasco, un 37 a Margara e due discese nelle 2 uniche gare 9 buche disputate al città di asti (40 e 37).

    A livello statistico i numeri sono simili al 2014, anche se “ponderando” i dati un miglioramento c’è, dato che ho giocato 10 volte in meno al Città di Asti e 10 volte in più a Barolo, e son due campi con difficoltà molto diverse

    Note positive da ricordare per la stagione:

    – l’85 a Cherasco a luglio senza X (mio record in gara)
    – la quasi hole in one alla 6 ad Asti (asta coperta dal bunker, pallina ferma 3 cm dopo la buca)
    – il 100% di green in regulation alla 2 di Barolo con l’ibrido 5 (10/10) ( e 0/3 con il 4)

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 6 mesi fa da DaniUnchained DaniUnchained.
    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 6 mesi fa da DaniUnchained DaniUnchained.
    #8132
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Aggiorniamo il nuovo diario “accorciato” con qualche risultato di fine stagione… Anno 2016 nel complesso direi buono, pieno di alti e bassi, con miglioramenti su alcuni aspetti e situazione peggiorata su altro (ibridi soprattutto e tendenza ad agganciare i colpi)… Ho avuto diversi problemi dal tee, alternando legno 5, drive e da settembre minidrive, che mi ha dato subito buone sensazioni, ma la costanza manca ancora e la sicurezza non è al massimo.

    Ho fatto 55 giri in campo (18 a 9 buche), più 2 gare a coppie e qualche mezzo giro sparso ai girasoli senza tenerne conto (6/9 buche); ho fatto il mio nuovo record (78, +7 ai girasoli fuori gara) e 2 giri in gara (1 a Margara e 1 al Feudo) dove ho giocato benissimo salvo buttare un super score in 3 buche storte alla fine.

    25 gare individuali, 16 virgole, 5 zone neutre e 4 discese (2 39 e 2 37), che mi fan chiudere l’anno a 14 (dal 14.8 iniziale), con un minimo di 13.6. Con il mio gioco attuale credo di essere attorno al mio limite, ma se incontro la giornata buona senza blackout credo di poter scendere anche fino a 12.

    A livello statistico son calati ancora i GIR, migliorate le statistiche sul put e il numero di birdies; devo assolutamente ridurre il numero di doppibogey o+, almeno sotto al 30% ma meglio sarebbe intorno al 25

     

    #12662
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Torno ad aggiornare il mio diario, dato che finalmente (dopo 10 virgole in 12 gare) arriva un risultato decente anche se con un paio di asterischi.

    Il primo riguarda il campo, un corto 9 buche par3 rimasto fortemente danneggiato dall’alluvione dello scorso autunno e appena riaperto; la maggior difesa di questo campo era il rough alto e spesso intorno a fairway stretti, ma ora questo rough non c’è e al suo posto ci sono delle montagnette di terra appena seminate (e quindi ancora TR); se sbagli il tee shot e non vai out puoi praticamente piazzare in fairway (fatto cmq solo 2 volte); per contro 5 dei 9 green erano ancora pieni di buchi da carotatura e nel complesso molto molto lenti.

    Secondo asterisco riguarda il formato di gioco, una 4 palle nella quale per forza di cose puoi essere più aggressivo e prendere qualche rischio in più specialmente se il compagno di gioco sta giocando bene. Comunque i colpi bisogna lo stesso tirarli e ieri ho fatto veramente pochissimi errori. Giocavo 13 (abbassato a 12 per la 4 palle).

    38 (+5) le prime 9, con almeno 5 put (un paio lunghi) dritti in buca rimasti corti di 5/10 cm e altri 2 sbordati da un paio di metri.

    35 (+2) le seconde 9, con un put da 30 cm mancato alla 5 (il mio socio aveva già chiuso in par e ho tirato senza guardare) e score in par buttato alla 9, dove dopo aver piazzato in fairway mi son trovato il terreno più molle del previsto sotto la palla e ho fatto una mezza flappa finita in acqua. Dopo il drop son riuscito cmq a tirare il quarto a 2 metri dall’asta ma il put ha preso un buco ed è saltato fuori per l’unico doppio bogey di giornata.

    Gara chiusa con 33 punti lordi e 45 netti, persa per un colpo (entrambi abbiamo fatto doppio alla 18) e gilet antivento invece che putter come premio…

    Unico rammarico non aver girato in par le seconde 9 (35 è cmq il mio best su questo campo). Shot of the day il ferro7 alla 17esima buca (par 3 con asta lunghissima a 139mt ma con vento a favore), che si è fermato in un buco 50 cm prima della buca.

    Mi abbasso di 1.5 scendendo a 13.1 (mio minimo di sempre), recuperando le 10 virgole in un colpo solo  Non so che criteri usino nelle 4 palle, dato che il mio compagno di gioco non si è abbassato nonostante uno score poco superiore al mio (e abbiam segnato entrambi a tutte le buche)

    #12683
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:441
      • Eagle
      Punti: 940

    credo che perchè sia valida per l’hcp devi aver segnato tu lo score in un certo numero di buche, ma non so quale sia.

    Alby o MT sapranno meglio come funziona

    #12684
    Alby
    Alby
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1173
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.735

    Devi aver fatto almeno 9 buche, oltre ai 42 punti di coppia

    Ecco qui come funziona:

    Gli score ottenuti in gare 4PLM giocate in Italia saranno validi ai fini Handicap, solo per l’abbassamento e solo se ottenuti su giri di 18 buche. Saranno presi in considerazione i punteggi 4 palle di 42 punti Stableford o superiori; si ricorda che a partire dal 1° Gennaio 2016 il correttivo hcp che si applica a chi partecipa a questa formula di gara è del 90% anziché il 75%.
    Lo score del giocatore che abbia segnato il punteggio che conta in almeno 9 buche sarà così completato:
    buche dove il giocatore non riceve il colpo = 1 punto Stableford. buche dove il giocatore riceve 1 colpo = 1,5 punti Stableford. buche dove il giocatore riceve 2 colpi = 1,5 punti Stableford.
    In nessuna buca potrà essere attributo al giocatore un punteggio Stableford maggiore di quello ottenuto dal compagno.
    La differenza tra l’Handicap intero ed i colpi ricevuti verrà convertita in punti Stableford (esempio: 3 colpi = 3 punti).
    Completato lo score si procederà alla somma e l’eventuale mezzo punto verrà arrotondato per difetto. Il punteggio Stableford ottenuto verrà registrato nella scheda del giocatore quale risultato valido per l’abbassamento

    Per esserti abbassato di 1.5 quindi devi aver fatto 41 punti, ovvero 40 tra quelli “veri” sulle buche in cui ha portato tu il risultato e quelli aggiuntivi calcolati come sopra e 1 per il “taglio” dell’handicap di gioco

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 2 mesi fa da Alby Alby.
    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 2 mesi fa da Alby Alby.
    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 2 mesi fa da Alby Alby.
    #12695
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Più rileggo la spiegazione della federazione e meno ci capisco… E non ho mai avuto problemi con i numeri.. boh qualcosa non mi entra evidentemente 

    Cmq sul sito federazione mi segna 41 punti, considerassi lo score individuale stableford giocando 12 ne ho fatti effettivamente 41, mi chiedevo perchè mi fossi abbassato solo io ma poi ho ricontato il totale del mio compagno di gioco e lui ha fatto 34, quindi giusto che non sia sceso.

    Per la cronaca io ho segnato il miglior score netto in 8 buche, in 6 abbiamo fatto lo stesso score e in 4 ha fatto meglio lui.

    #13598
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Torno ad abbassarmi e torno ad aggiornare il mio diario 

    Faccio una seconda lezione, rivediamo il drive, domenica scorsa gara greensome al città di Asti e lo tiro benissimo (anche se non serve), venerdì vado a Margara dove non gioco da 2 mesi. Non son più abituato a green veloci (anche se non velocissimi) e non trovo misura neanche sul putting green.
    Alla 1 drive così così ma in fairway, 180mt ad inizio green asta lunga tiro un legno5 perfetto che trovo a 3 metri dall’asta; put in salita, penso ad accostare e vado 2 metri lungo per il bogey (corto il put di ritorno). Proseguo la giornata puttando con la paura di andar lungo, faccio alcuni colpacci (compresi 2 socket con il sand alla 3 e alla 9 da davanti al green finendo così in bunker)… e alcuni ottimi ferri alla 7 e alla 13 (dove mi mangio 2 birdie da meno di 2 metri).. Mollo alla fine sfinito, drive così così, meglio col mini, ferri sempre più lunghi (10/15 mt in più minimo) 28 punti finali.

    Domenica vado a giocare al Feudo d’Asti con Patrick e il suo amico Enrico, per provare a cambiare campo (non ci ho ancora giocato quest’anno); le energie sono poche e decido di saltare il campo pratica (troppo scomodo), faccio solo 10 minuti di put su un green lentissimo (e in campo saranno ancora peggio). Il campo è corto e non in perfette condizioni anche se ci son tantissimi tee arretrati (mai giocati).

    Alla 1 Minidrive in draw a centro fairway, pitch aperto ma ad altezza bandiera e 2 put; alla 2 provo il drive, a sinistra ma giocabile, vado lungo col 50° e faccio bogey; alla 3 altro bogey sbagliando un corto put dopo un bel ferro dal tee (entrambe le buche senza colpo). Continuo con 3 par di fila mentre alla 7 (di nuovo senza colpo) dopo una lunga attesa sul tee aggancio il ferro e vado in acqua.. Doppio bogey e prima (e unica) X di giornata. Bogey 8 e par 9, chiudo le prime 9 in 40 (+5) e decido di abbandonare il drive (5 su 5 a sinistra in rough).

    Al par3 della 10 ferro7 a 2 metri dall’asta e finalmente un birdie. Alla 11 vado col minidrive, push a destra che si salva per un paio di metri dall’out, recupero con un gran ibrido che taglia il fairway e si ferma prima della discesa verso il laghetto; approccio corto e 3 put dal bordo green (primo put 3 mt corto). Alla 12 unico colpaccio di giornata (prendo mezzo metro prima e faccio 70mt) e doppio bogey dopo un top col secondo.

    Altro minidrive tutto a destra alla 13, si salva dai cespugli per questione di centimetri e torna verso il fairway, altro bogey con 3 put da fuori green. Par 14 (con 2 put da quasi 20 mt), par 15 tirando il legno5 dal tee, bogey 16 sbordando il put dopo che l’approccio mi è rimasto in mano. Alla 17 di nuovo minidrive, altro mega push e palla sul fairway della 17, ben messa 146mt ad inizio green in discesa tiro il 6 e arrivo sul fringe.. altro primo put corto e bogey.. Sono a 36 punti.

    Mi serve un bogey alla 18 per scendere sotto i 13 (e superare Patrick per la prima volta).. Legno 5 cortissimo ma in fairway (2° di giornata), ottimo ibrido a tagliare, altro ibrido davanti al green, 9 a correre da 30mt dato e par finale.

    Chiudo in 80 colpi (+10), 39 netto e 26 lordo; perdo il lordo (e l’ibrido in palio) per un punto, vinco un greenfee feriale a Des Iles (quasi 200km da me…) e scendo a 12.5, nuovo minimo… senza riscaldamento e prendendo 2 fairway… gioco strano questo che ci siamo scelti 

    #14473
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Piccolo aggiornamento; classica garetta del martedì ai Girasoli, probabili ultime buche prima del viaggio in Scozia (troppo caldo nei prossimi giorni).

    Partenza a 3 alle 9.30, gioco veloce e senza soste (che aiuta), alla 1 drive mediocre sul lato sx ma in fairway, legno 5 toppato che rotola parecchio, f8 4 metri corto e put per il birdie che entra da sopra la buca. Alla 2 faccio 3 put attaccando troppo il primo, alla 4 drive pessimo che passa per un soffio il fosso; decido di posarlo e continuo con il mini drive. 5 par di fila con birdie sfiorato a 8 e 9 da bordo green. Chiudo le prime 9 (dove ho 2 colpi in più rispetto alle seconde) in +3, 23 punti.

    Nelle seconde ultimamente faccio poco, decido di cambiare abitudini e non mangiare nulla; mi allineo male con il 2° alla 10 e vado nel bunker sopra il green.. brutto posto e doppio; alla 11 vado nelle piante a dx dal tee, devo ributtare in mezzo sfioro cmq il par; alla 12 sbordo il put per il birdie da 3 mt, 2 bogey ai par5 (con tee shot alla 15 a un metro dall’acqua ma quasi ingiocabile).

    Alla 16 finisco la benzina, f6 preso male e corto ma salvo il par con l’approccio dato, alla 17 f9 di secondo a sinistra che batte sulla sponda e rotola a 1 metro dalla bandiera… sbaglio il birdie da 1 metro (unico put mancato dalla corta)… Alla 18 faccio top dal tee e rimango in acqua. Salvo comunque il doppio dalla dropping zone. 40 punti (qualcuno mi batte con lo stesso score), 81 lordo, nessuna X. Qualche colpaccio di troppo ma senza fare troppi danni e riuscendo comunque sempre a recuperare.

    HCP 11.3, nuovo record  :festa:

     

    #14483
    CoccoBill
    CoccoBill
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1095
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.230

    :applauso:

    #14513
    Pigi47
    Pigi47
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:918
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.875

    Giocare con quei numeri, mi sentirei il campione del mondo.

    :bandiera:

    #14520
    Aquila80
    Aquila80
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:475
      • Eagle
      Punti: 995

    Well done  :applauso:

    #14527
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Grazie :) :up:  Non pensavo di scendere fino a questo punto contando che al 25 aprile ero 14.6, ma si sa il sistema EGA premia le giornate “buone” rispetto alla regolarità… Le lezioni con il nuovo maestro hanno sicuramente contribuito ma devo continuare a migliorare perchè non mi sento di valere questo hcp, soprattutto su campi lunghi o medio-lunghi.

    #14626
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Primo aggiornamento dalla Scozia, dato che mi son svegliato presto…

    Il volo parte con un’ora e mezza di ritardo, il bus è comodissimo con la fermata in fronte all’uscita dall’aeroporto e un solo cambio da fare, arrivo a Leven oltre il mio tee time ma non c’è nessuno e non ci son problemi a giocare più tardi. E’ nuvoloso con vento freddo costante intorno alle 30 miglia e raffiche ancora più forti.

    Gioco sul Leven Links (sulle bandiere c’è scritto from 1846) , par 70 di 6300 yds dai gialli, pago 30£ di fee e 5 per il carrello, parto a freddo senza nessun riscaldamento già che son quasi le 18 (anche se c’è luce fino alle 22 mi dicono).

    Prime 4 buche controvento costeggiando il mare, fatico a spingere avanti il carrello e la palla balla sul green :) primo impatto su un links un po’ shock ma non mi demoralizzo. Il problema principale giocando da solo è che in certe buche non si riesce a capire dove sia il fairway e dove vada la buca.

    Sono completamente sfasato dal tee, 1 lob e due rattoni le prime 3 buche, vado in un pot bunker alla 2 (esco colpendo la sponda) , recupero con i ferri ma sono +8 dopo 4. La 5 è un corto par3 che costeggia il muro che confina con Lundin Links; vento di traverso e un po’ a favore tiro un 8 schiacciato batto a fianco all’asta e trovo la palla in bunker 25 mt più lunga… Esco bene e chiudo in bogey. Alla 6 arriva il primo par, vento a favore , tee shot decente e pitch di terzo in green (manco il birdie di poco).

    Proseguo bene con par e bogey, sfioro 3/4 volte il birdie , tanti put da 4/5 mt che passano vicino ma non entrano mai. Chiudo poco dopo le 2030 con due doppi a 17 e 18, 90 colpi totali (credo una 30 una di punti o poco meno). Tante schifezze dal tee (di nuovo alla fine) ferri lunghi quasi sempre a sinistra, ferri corti molto bene con colpi schiacciati o a correre anche da lontano… Son riuscito ad evitare i disastri (cespugli e out) e a giocare le 18 buche con la stessa palla.

    Adesso sta piovendo e c’è sempre vento, tra qualche ora mi trasferisco a St Andrews e magari vado a tirare qualche legno al range, non vorrei andare a giocare sull’Old Course (se ci riuscirò) e tirare rattoni x 18 buche. ;)

    #14627
    Mignuz
    Mignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:673
      • Condor
      Punti: 1.440

    Come ti dicevo, giocare sui links è un’altra cosa  :driver:

    Vai su driving range ma vai anche in campo, è l’unico modo per abituarsi…certo che per essere il primo giorno hai trovato parecchio vento.

    90 colpi per la prima volta in un links e con quel vento non sono affatto male, fidati!

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da Mignuz Paolo.
Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 63 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.