MY GOLF: Diario di DaniUnchained

Home Page Forum di golf My Golf Il tuo diario blog sul golf MY GOLF: Diario di DaniUnchained

Questo argomento contiene 62 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da DaniUnchained DaniUnchained 2 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 61 a 63 (di 63 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25304
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Torno ad aggiornare dopo l’infortuno di poco più di un mese fa… Per la fisioterapista è uno strappo superficiale dell’addominale obliquo, faccio 3 sessioni di diatermia, provo ad andare a giocare ma non riesco a colpire, peggio della settimana prima… Sto fermo altri 10 giorni, la situazione sembra migliore; faccio 9 buche ai girasoli, giocando le seconde 9 in +4 (39 colpi), mio best… Non posso spingere ma gioco quasi senza dolore. Gara a Torre dei Ronchi due giorni dopo per il circuito della federgolf, sono a 23 punti dopo 11, poi sbaglio un put per il par da meno di 1 metro e si spegne la luce chiudendo in 31 colpi.

    Altre 9 buche ai girasoli (in +10) il giovedì, altra gara federgolf a Boves la domenica chiusa in 27 punti (4 x nelle prime 6 buche); nessun dolore in campo pratica dove la colpisco benissimo, le prime fitte arrivano alla uno e la giornata è rovinata da madre (ex giocatrice nazionale a suo dire) e figlia maleducate e con poco interesse a seguire le regole e l’etichetta…

    Garu mi scrive perché fa gara ai Girasoli, accetto di iscrivermi anche se il fianco è ancora un po’ dolorante.

    1 . Minidrive teso sulla parte destra del fairway; w5 che si apre a destra e prende le piante; f7 a correre per rimettere in fw, pitch che batte ad altezza bandiera ma a sx del green e scappa lungo; pw a correre che si ferma 1 mt corto e put per il bogey 6

    2. H5 come sempre chiuso a sx; approccio che scappa un po’ via, put per il par corto e bogey 4

    3. Mini un po’ chiuso a sx, fa un brutto salto in avanti ma si ferma un paio di metri prima del laghetto; f6 ben preso nonostante il lie e va in fw; f7, preso male accompagnato da una brutta fitta al fianco, attraversa cmq le piante e sono subito dopo la collinetta prima del green (sulla parte dx); asta lunga a dx, flop col 58 che batte dopo la gobba e scivola via, il put per il par in salita sfiora la buca, 6

    4. Mini in fairway ma sulla parte sx, non fa abbastanza strada per superare la pianta alta; decido di provare a volarla ugualmente e ci riesco con un gran pitch che si pianta 1 metro prima del green; asta lunga, approccio a correre buono ma il put da un metro per il par è molle e si ferma sul bordo destro. Quarto bogey di fila e green molto lenti.

    5. Finalmente un bel tee shot, dritto e anche abbastanza alto per le mie abitudini; F6 al green che arriva ad altezza bandiera; put da 4 mt per il birdie che prende uno dei tanti buchi, salta e si ferma corto. Par

    6. Altro mini ottimo a centro FW; legno5 ben preso che corre fin davanti al green; asta corta e avant green tutti sabbiati; sono a 25 mt, normalmente fare un colpo a correre ma la sabbia è imprevedibile, faccio un flop col 58 che rimane un po’ corto ma sale in green; put da 5/6 metri che non perde mai la buca e birdie 4.

    7. H5 un po’ chiuso a sx che evita l’ultimo laghetto; pw a correre da sotto le piante ad 1 metro e put a centro buca per il par 3

    8. H5 Non ben preso, batte prima del bunker ma salta in avanti e ci finisce dentro; uscita decente ad inizio green, put da 3 mt ancora una volta in buca per il par

    9. Ottimo Mini che corre sul lato destro e scende bene; asta corta, 118mt, f8 dritto sull’asta ma un po’ teso, prende il bordo del bunker che la fa saltare verso destra ma si ferma cmq in avant green; primo put un metro lungo, put di ritorno a centro buca

    Chiudo le prime 9 con 23 punti, 39 colpi (+3), chiudendo le ultime 5 1 sotto al par (con 4 1 put consecutivi).

    10. Mini teso sulla parte destra del fw; h5 che mi si apre a destra e si ferma nel rough sopra il bunker; 27mt all’asta, tutta discesa davanti, vado per il solito colpo col 58° che batte a fianco all’asta e scappa un pelo fuori dal green; put in salita che si ferma 2 giri corto e bogey.

    11. Ci penso troppo, memore dell’ibrido spinto a dx nella buca prima, quasi manco la palla passandoci sopra con l’h5 e faccio poco + di 50 mt; secondo ibrido dritto che arriva fin quasi dalla stradina; 42 mt all’asta, con gobba davanti, son indeciso faccio un mezzo colpo col 50° che mi parte tutto a sx e si ferma prima della gobba; put da 6/7 mt in discesa, vado deciso a centro buca e salvo il par

    12. Mini in push, le energie cominciano a scarseggiare; si ferma nel rough prima del bunker del fairway;  passo di nuovo sopra con l’h5 e faccio 50 mt; pw 2 metri corto prima del green, ma nel rough spesso; approccio col 56 che mi rimane un po’ in mano, put per il bogey da 3/4 mt che sborda all’ultimo, doppio bogey 6, prima (e ultima) buca con 1 solo punto di giornata.

    13. Asta tutta a sx, 122 mt, visto che non faccio più strada e c’è tanta salita decido di tirare un ferro6, che batte ad inizio green dritto davanti alla bandiera e scappa lungo un paio di cm nel fringe; put tutto in discesa che rimane 1 metro corto ma chiudo in par

    14. Mini di nuovo spinto a dx, tra le piante; ne ho una poco davanti, decido di volarla col pw che arriva dalla stradina; altro pw davanti all’acqua, terzo pw dritto all’asta che batte 3 metri prima della bandiera e arriva ad altezza bandiera, ma 2 metri sotto (non so come abbia fatto a finire li); put in salita ben tirato che non prende la pendenza che avevo visto e bogey 6.

    15. Non posso permettermi di andare di nuovo a dx con il mini, e difatti do una spallata e vado a sx tra le piantine; fortunatamente posso fare il backswing e passo l’acqua con il f6 (anche se son nel rough di dx); altro F6 dove miro tutto a sx, ma mi parte a dx, attraversa le piante e si ferma a fianco dell’ultima; palla in rough, 55 mt all’asta, brutto lie durissimo; tiro un mezzo colpo col 50° che arriva quasi in avant green; decido di usare il put (prima salita e poi discesa); vado 1 metro lungo e imbuco per un gran 6  (bogey)

    16. Par3, 139mt all’asta, fianco molto dolorante, tiro un F6 con pochissimo backswing che arriva a centro green, un po’ lungo (asta tutta a sx); put da 9/10mt che finisce ad altezza bandiera ma fuori linea e par. Sono a 36 punti, finalmente ho giocato il mio!

    17. Mini che mi parte un po’ a destra ma gira in draw, passando a filo alle piante e arrivando in fw dal paletto dei 100 mt; asta lunga a sx, palla più bassa dei piedi; F9 di nuovo con poco backswing, mi parte un top dritto verso l’asta che si ferma 3 metri prima della bandiera. Non ne approfitto rimanendo 1 giro corto per il birdie.

    18. Sono a +8, mi serve un par per giocare sotto gli 80; voglio fare un F6 come alla 16, con poco backswing, faccio una schifezza, colpendo una spanna prima della palla e finendo in acqua 50 metri avanti al tee… Dropzone, 55 mt all’asta, mezzo colpo col 50° che batte 5 cm a sx della buca (per un pelo non entra di volo) e si ferma un metro dopo. Non sbaglio il put, bogey 4.

    Chiudo in 80 colpi, con un solo doppio bogey e senza X; 41 punti netto, 27 lordo. 7 fairway su 12 (5/6 nelle prime 9), 4 GIR, 26 put.

    Torno a scendere per la prima volta dal 22 luglio 2017  (gara della Federgolf Piemonte al Città di Asti), dove avevo raggiunto il mio EGA minimo (11.0); scendo a 11.2, dopo che in 12 mesi ho fatto 18 gare prendendo 16 virgole, altra evidenza del fatto che l’attuale sistema EGA ha poco senso.

    Sabato c’è la gara del circuito federgolf piemonte al Città di Asti, vorrei farla per recuperare punti in classifica, ma il fianco non è proprio ben messo… Domani decido se farla o no, in ogni caso dopo mi fermerò nuovamente almeno per 7/10 gg per recuperare.

     

     

    • Questa risposta è stata modificata 12 mesi fa da DaniUnchained DaniUnchained.
    #30518
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Wow, son venuto a controllare il mio diario e vedo che non lo aggiorno da 9 mesi, ovvero dall’ultima volta che mi son abbassato in una gara… visto che è “l’evento” è ricapitato, torno ad aggiornare :)

    Tornando indietro nel tempo, lo scorso agosto non ne prendevo una, così a tentativi ho cambiato notevolmente il grip e iniziato a giocare benissimo… allo stesso tempo ho iniziato ad avere male prima alle dita, poi alla spalla e infine dopo un brutto colpo dal tappetino ad avambraccio e gomito… risultato epicondilite… Così da fine ottobre son stato a riposo e fatto terapie fino a marzo, la situazione è migliorata ma ho sempre male, quindi pratico poco e gioco ancora meno…

    Quando ho ripreso a praticare ero super rigido e non riuscivo a fare uno swing decente dopo tutti i mesi di stop, così sono tornato alle origini, backswing cortissimo, palla più bassa ma dritta e regolare… La cosa sembra funzionare bene sui ferri corti e sui ferri dal tee, molto meno con ibrido, legno e minidrive… Ho anche fatto una lezione con un pro nuovo, mi ha modificato leggermente l’address e la posizione delle mani sui legni, sembra andare un po’ meglio.

    Nel 2019 due giri a Cherasco anonimi, 2 9 buche al città di asti, uno pessimo e uno discreto chiuso in 40 colpi (+7), una gara a Saluzzo da dimenticare (25 punti, 4 nelle prime 6) e due gare alla Margherita, la prima chiusa in 30 punti giocando molto male dal tee ma facendo un sacco di up and down, la seconda venerdì scorso, perfetto dal tee ma con 4 approccio+3 put nelle prime 9… Bene l’inizio delle seconde fino all’arrivo del temporale (1 punto nelle ultime 3, 28 finale).

    Visto il gioco comunque buono nella gara di venerdì, voglio vedere se riesco a confermarlo e mi iscrivo all’ultimo ad una gara 9 buche al Città di Asti. In CP le sensazioni sono pessime, sempre a dx e gambe fiacche e doloranti che non mi permettono di spingere… Partenza shot-gun dalla 2, gioco 5, il campo è in ottime condizioni ma i green hanno ancora i segni della carotatura di 1 mese fa.

    2) Par3 155 mt, H5 un po’ chiuso, son in rough corto a 20 mt dall’asta, approccio a 2 mt e put difensivo che non vede la buca, bogey

    3) Par3, altro H5 preso molto meglio, ma anche questo si chiude; l’asta è tutta a dx, sono in green tutto a sx, 10 mt di put e tap in per il par

    4) Par4, tutto out a sx, miro troppo a dx con il mini drive e sono in rough, a 120 mt dall’asta; flappa/top col f7, mancano ancora 55mt, mezzo colpo con il 50°, son a 4mt dalla buca, con gobba davanti… il put salta subito ma tiene la linea ed entra per il par

    5) Par4, scopro sul tee che il fosso che attraversa non è più ostacolo d’acqua ma TR, tiro un mini teso, basso e corto che finisce 1 spanna prima del fosso; son lontano e mal messo, la tiro avanti con l’H5, 95 all’asta di terzo con vento a favore, tiro un colpo a 3/4 col 9 che scappa 6/7 mt lungo, il put è perfetto, ma a mezzo metro dalla buca salta a dx e chiudo in bogey.

    6) Par3, 128 mt e forte vento contro, asta lunga tutta a dx, ferro 6 preso perfetto, dritto sull’asta, trovo la palla 60 cm a destra della buca e chiudo in birdie

    7) Par4, abbandono il minidrive e tiro un legno5 perfetto a centro fairway, quasi 190 mt col rotolo; 103 mt all’asta nascosta a sx, tiro un f9 morbido (vento forte a favore) a centro green, ho un put di 4/5 mt in discesa, ma non leggo bene la pendenza e chiudo in 4.

    8) Par3, 127mt, vento a favore questa volta, tiro il 7 che batte a inizio green e col rotolo si ferma 2 metri dopo l’asta; put dritto in leggera salita, tiro con i giri giusti e all’ultimo muore a dx della buca, par.

    9) Par4, legno5 non preso bene, che vola di poco il fosso (che sarà a 100 mt), son a centro fairway ma molto più indietro del solito; vento contro e asta lunga a 133 mt; ottimo ferro 6 a volare l’acqua e sono a centro green. Ho un put da una decina di metri con forte discesa poco prima e subito dopo la buca, non voglio rimanere corto e ovviamente tiro troppo forte e vado 3 metri lungo; il put di ritorno ha la forza giusta ma non tiene la linea (con i buchi della carotatura vanno un po’ dove vogliono), bogey e sono a 18 punti

    Sento un po’ il nervosismo, viste le rare occasioni che ho di abbassarmi di handicap e le 3 occasioni mancate sui green alle ultime 3 buche… lunga camminata verso il tee della 1

    1) Par5, out sia a dx che a sx, legno 5 orribile diretto verso l’out a sx, prendo le foglie di una pianta e me la butta in rough verso dx; ho lo spazio aperto per tagliare tutto il dogleg, ma devo fare 130/140 mt di volo tutto sopra l’out e decido di giocare un F8 verso il fairway in sicurezza; altro buon f8 a tagliare che però rimane in rough x un paio di cm; 74 mt all’asta, tiro un 50° che batte poco prima del green e rotola dentro, put in salita da 10 mt, vado un pelo lungo e chiudo il secondo put con un po’ di brividi, bogey.

    36 colpi (+3 lordo), 20 punti netti, primo in categoria unica (20 iscritti solamente ehe), mi danno un cappellino e 3 pallacce di premio, recupero le ultime virgole e riscendo a 11.4. E’ il mio miglior risultato di sempre secondo l’SGD del sito della federgolf (7.9) e calcolando l’EGA come sarà nel 2020 sono cmq a 11.8, poca differenza.

    Contento del risultato, molto meno del gioco, mi son salvato essendo un campo corto che non necessita di distanza dal tee… benissimo i ferri.

    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi, 1 settimana fa da DaniUnchained DaniUnchained.
    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi, 1 settimana fa da DaniUnchained DaniUnchained.
    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi, 1 settimana fa da DaniUnchained DaniUnchained.
    #30624
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:618
      • Condor
      Punti: 880

    Nuovo aggiornamento, anche senza scendere di hcp, ma è un giro in qualche modo da ricordare…

    Gara al Golf Boves, indeciso fino all’ultimo se andare o no; campo dove ho giocato 2 volte e sempre male, voglio darmi ancora una possibilità e portare qualche punto alla squadra nel circuito Persimmon. Fa fresco (12° alla partenza alle 12) e c’è aria gelida, ma il sole aiuta per quasi tutto il giro. Gioco 10, partenze dai gialli. I fairway sono un po’ alti ma belli, rough spesso e spugnoso, green pieni di piccoli buchi e imperfezioni che fan saltare la palla un po’ ovunque, e con velocità non regolari.

    1) Par5 . Minidrive sul lato sx del fairway, W5 sul lato dx del fw, F9 7/8mt lungo ma in green; put in discesa che rimane un metro corto ma chiudo in par

    2) Par4. Minidrive a centro fw, 121 mt all’asta con vento a favore, tiro l’8 con l’idea di far battere prima del green (asta corta), invece faccio 15mt in più del previsto e vado lungo; mi rimane un put di circa 10 mt prima in salita e poi in discesa; la colpisco troppo forte, ma è dritta in buca, prendo l’asta che la tiene per un birdie fortunato! -1 (sarei andato almeno 3 mt lungo)

    3) Par4, Lungo e con vento contro; mini a centro fw ma un po’ corto, gran legno5 da 180 mt, che arriva ad inizio green inaspettatamente; ho un put di circa 5 mt in salita con una bella pendenza, questa volta la forza è giusta, la linea pure, sembra dentro e invece si ferma sul bordo superiore della buca… 2 birdie di fila son una rarità, ma non mi lamento :)

    4) Par5, Mini brutto a dx in rough, H5 buono in fw, H5 al green un pelo corto a dx; approccio con tanta discesa, la faccio battere a inizio green con il 56°, la palla sfiora la buca e va un paio di metri lunga. Put di ritorno per il par che sborda andando nella direzione opposta rispetto a quella prevista. Bogey 6 e torno in par per.

    5) Par3, 175 mt, vento contro forte, arrivo davanti al green con un legno5 non preso bene, approccio a correre col pitch a 1 metro dalla buca e par.

    6) Par4, buca corta (225mt) ma con un ruscello che taglia a metà che mi ha sempre dato fastidio; tiro il miglior mini di giornata, sul lato sx del fw (190 mt); colpo a 3/4 col 50° (son a 55mt) ad altezza bandiera ma 3/4mt a sx, put che rimane corto, par

    7) Par4, corto anche questo, Mini sulla parte dx del fairway, 70 mt all’asta, 50° ad altezza bandiera (4/5 mt a dx sta volta); put perfetto che però non cala di 1 millimetro e passa sul bordo dx della buca. Altro par, sono in par del campo dopo 7 buche (mai successo), ma potevo essere comodamente a -2

    8) Par4, mini fiacco che arriva a malapena in fw, legno5 buono sul lato dx del fw, 42 mt all’asta; vento a favore e green duri che impediscono di fermare la palla, tiro un mezzo colpo col 50°, batte subito prima del green, rotola dritto verso la buca ma la sfiora solamente andando 3 mt lungo; put in discesa che accosto per il bogey 5.

    9) Par3 lungo, il bogey alla 8 mi toglie la possibilità di chiudere le prime 9 in par, e qui inizia il solito passaggio a vuoto; legno5 orrendo chiuso a sx nei cespugli segnati dai paletti rossi; non la troviamo, droppo, 60 metri all’asta con una pianta enorme davanti, faccio un gran colpo col 50° e son sulla gobba 3 metri sopra la buca; put con i giri giusti che non cala e doppio bogey 5. Chiudo le prime 9 con 20 punti, +3 sul campo (39)

    10) Par5, mini in fairway un po’ corto, a 130 mt c’è l’odiato ruscello che taglia il fairway prima del dogleg; provo a volarlo con l’H5, la prendo abbastanza bene da finire diretto in acqua. Drop, 124 all’asta col green in salita, F7 sembra ben preso e si apre verso la buca ma prende gli ultimi 5 cm del bunker. Esco a mala pena, son sulla sponda, devo imbucare per il 6 (non ho colpo) ma il pitch a correre si ferma 10 cm prima della buca. Altro doppio bogey e prima X di giornata

    11) Par3, 129 mt in discesa ma vento contro, tiro un f6 senza forzare, dritta ma con i green duri esce; buon primo put dal fringe e par

    12) Par5, doppio dogleg, Mini ottimo sul lato sx del fw, altro ruscello da volare (ma son solo 100mt), flappo l’h5, fa uno strano rimbalzo ma la troviamo fortunosamente nel rough prima dell’acqua; la butto oltre con il pitch, f8 al green (asta lunga) che si chiude e va nel bunker a sx; esco di nuovo a malapena, il pitch verso l’asta rimane 5 mt corto, 2 put e triplo bogey 8 (X)

    13) Par4, altro ruscello ai 130, dogleg sx e tutto out a dx; mini preso fiacco che si apre a dx e sparisce nel ruscello… ricordo bene perchè ho sempre odiato sto campo, tutti sti ruscelli che tagliano mi danno estremamente fastidio. Dopo il drop faccio un pessimo layup con l’F8 che passa tra le piante sul lato sx e sono ancora a 70mt; pitch dal rough che rimane corto al green; asta lunga, green tutto in discesa e il pitch a correre rimane ancora 3 mt corto. Vado sul put poco convinto, ma entra con l’ultimo giro per il 6 da 1 pt.

    In 5 buche ho perso 3 palline, fatto 4 punti e +9 sul campo… :nervoso:

    14) Pa4, lungo con dogleg verso dx, Mini in rough a sx, H5 a tagliare il dogleg, 56° da 30 mt che fa uno strano rimbalzo verso sx, rimane un put di 4 mt in salita che salta ovunque e non arriva, bogey 5

    15) Par3, 148mt, H5 ben preso ma un po’ basso e chiuso a sx, evito il bunker ma battendo ad inizio green inizia a rotolare senza sosta.. il green è condiviso con la 5 e mi trovo vicino all’asta della 5, ma a quasi 30 mt dall’asta della 15 :lol:   e con una grande gobba davanti, per fortuna dritta, forza perfetta, put che si ferma mezzo metro a destra della buca e incredibile par.

    16) Par5, Mini a centro fw, altro ruscello a 135 mt, questa volta tiro il f7 davanti; h5 al green ottimo che prende gli ultimi 10 cm del bunker; non ho sponda, decido di usare il put, ma rimango corto e ancora fuori dal green, secondo put che scappa mezzo metro lungo ma chiudo in 6

    17) par3, 131 mt con vento contro che va e viene; F6 sul lato dx che si ferma una spanna prima del green; put in salita, rimango un paio di metri corti e la palla si ferma subito dietro un vecchio pitchmark; sistemo ma il put fa subito un salto notevole e passa a fianco della buca, bogey 4

    18) par4, mini fiacco ma in fairway, 180mt all’asta con mega salita finale tiro un bel legno 5 che si ferma sulla salita a poco meno di 30 mt dall’asta. bel 56° dritto ma un paio di metri corto, imbuco il put in salita per il par finale.

    Chiudo in 33 punti (che mi valgono la virgola per 1 punto), 85 colpi lordi. Dopo il passaggio a vuoto tra 9 e 13 ho giocato il mio (par alle buche senza colpo, bogey alle altre).

    Un po’ di rammarico vista la partenza che ho avuto, potevo fare un gran score. Nonostante i green brutti ho fatto solo 29 put, non sbagliando mai da sotto il metro. Bene un po’ tutto, alla fine ho fatto 3 brutti colpi in tutto il giro, ma li ho sempre pagati. Speriamo che arrivi presto il caldo, in modo da guadagnare qualche metro e ridurre un po’ gli acciacchi che mi fanno per forza di cose calare alla distanza.

Stai vedendo 3 articoli - dal 61 a 63 (di 63 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.