MY GOLF: Diario di Leroi

Home Page Forum di golf My Golf Il tuo diario blog sul golf MY GOLF: Diario di Leroi

Questo argomento contiene 116 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da Leroi Leroi 3 settimane, 2 giorni fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 106 a 117 (di 117 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #24672
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    gara alle Fronde, invitato. partenza alle 11.40 con Pjegou e due ladies, una bravina (19.5) una no (6a cat).

    Caldo, umido, grigio, la schiena indolenzita (traslochi vai al sabato), il campo morbido, i green che non vanno, ho dimenticato il driver, ho litigato con mia moglie, la pioggia, l’interruzione per un’ora per rischio fulmini, il caldo.. l’ho già detto? insomma, tutta la pletore di scuse che mi do per giustificare una pena assoluta. Gioco 21, doppio colpo a 2, 15 e 18.

    buca 1: ibrido basso ma corre, anche se la pendenza fa scivola la pallina a dx. Gli alberi che delimitano il cp mi chiudono il green, provo un f9 in fade, ma va dritto come un fuso e sono nel rough a sx, 35 mt all’asta. Palla parecchio infangata, ma non posso toccarla, approccio col gw che rimane corto appena in green. Siringone in salita da 14 passi, e par.

    buca 2: tee dall’alto, il mini si apre e sono in primo rough a dx. Gran bell’ibrido a ca. 50 mt dall’asta centrale, bell’approccino col pw un metro sotto la bandiera, one putt e par.

    buca 3: mini ancora a dx, preso un po’ in punta,. F6 in push, batte sulla collineta a dx prima del green ma torna a bordo fwy. Ancora approccio col gw a 1 metro e one put. Par.

    10 punti in 4 buche. Miracolo! …. appunto, purtroppo la gara non finisce dopo 3 buche.

    buca 4: ibrido ottimo in centro pista, poi f7 parte toppato ma corre fino a 10 mt dal green, sul bordo sx del rough vicino alla stradina dei cart. Palla più bassa, non mi piego abbastanza e la tocco appena in punta, sono a dx a bordo green. Putt da fuori, altri due per chiudere. Doppio… ma a questa buca ci può stare, per me è la più difficile del campo.

    buca 5: f5 in push, prende le piante che dividono dalla 6. Provvisoria uguale, ma questa torna giù…. e io la rimando su con un socket. Troverò la prima? no. X.

    buca 6: mini dritto… solo che io mi sono messo a sx per compensare il taglio, e sono in rough sx in un buco. La tiro fuori, poi pw in green ma lontano. Primo putt corto, poi altri due. Doppio.

    buca 7: facile par 3 corto in salita, invece flappo f8. Sono a 20 mt dal’asta in salita, groud shot col sand. Non ho capito cosa ho fatto… prova 10 cm dalla palla perfetta, passetto in avanti, colpo perfetto, la testa del bastone scivola sull’erba, fa una mini zolla… peccato che sia sempre 10 cm prima della palla. Boh? socket a dx, poi in green, e one put per il 5. terribile.

    Buca 8: ottimo ibrido, mancano 10 cm perchè arrivi al fwy dopo aver tagliato sulla stradina. Socket col f7, flappa da sotto gli alberi col 4. Altro socket in Fl a dx. X.

    buca 9: top rattone col mini, poi gran ibrido, brutto w5 ma corre fino a 50 mt, approccio col gw che scivola in discesa a fine green, putt da lontano buono e altro putt per il bogey.

    In 6 buche ho fatto 5 punti. Non può continuare… mi illudo.

    buca 10: rattone col mini, altro mezzo rattone, poi f6 in centro pista, ancora socket col 52° verso il tee della 11, sw dal basso che vola oltre il green, l’approccio da fuori sborda ma è troppo forte e non entra. X. Intanto inzia a piovere, il campo diventa ancora più morbido, i green più lenti, e il rough ingiocabile… già è lungo, bagnato diventa tosto.

    buca 11: ibrido zappato ma dritto, sw in green, due putt e bogey.

    buca 12: mini ottimo ma troppo a sx e sono in rough con gli alberi del dogleg davanti. Mezzo pw a piazzare, poi zappo f7, e metto in green il gw. Due putt e doppio.

    buca 13: ottimo mini, ottimo ibrido, sbaglio f8 al green che zappo e sono subito prima del grande bunker che difende il green a sx. SW troppo forte, attraversa il green e sono nel bunker dietro. Esco lungo, due putt. Doppio.

    buca 14: mini al green (210 metri… continua ad essere il par 3 più insensato che conosca per i coppafragolari) toppato in acqua, poi gran w5 appena corto, approccio a 1 metro e put del 5.

    buca 15: siamo sul tee quando suona la sirena… pausa di quasi un’oretta, poi i tuoni si allontanano (non la pioggia, ma a Torino è grandinato, quindi ci va bene). Mini ben preso ma in draw e prende le piante. Provvisoria identica, ma trovo la prima. Devo solo ributtare in pista, ma vado troppo debole e l’erba bagnata mi stoppa il colpo. Ritento con più successo, poi pw in green ma lontano, due putt. Doppio.

    buca 16: stinger socket col mini a  dx, stinger gancio col mini a sx. Non ne trovo nessuna. X.

    buca 17: rattone col mini, poi ottimo ibrido, rattone col f7, poi f7 piazzato prima dell’acqua, pull col f7 a sx in rough e fango da cui non riesco a uscire. X.

    buca 18: top col mini, in OA davanti al tee. Il secondo è un po’ a campanile ma buono, poco oltre la postazione della sentinella. Socket a dx, rattne dal rough col 4 (tentavo un colpo a correre sotto le piante sul bagnato… un genio). Chiudo in 9 colpi, gusto pe finire la buca.

    7 punti sulle buche di ritorno.

    Che dire? PRRRR…. giusto ua pernacchia, quella che mi hanno fatto gli dei del golf.

     

    #25932
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    Rieccomi dopo quasi 3 mesi. D’altra parte ho giocato poco e praticato praticamente mai. Dopo la brutta uscita a Cherasco ho ancora fatto un’uscita libera alle Fronde, 97 colpi e  31 p.ti caldi caldi (meteorologicamente parlando), e una garetta 9 buche a fine luglio, con 17 punti salvati da un putt caldissimo (12 putt in 9 buche).

    Poi via per le ferie, e per ora solo un giretto 9 buche libero a Druento al rientro, con il mio miglior score +6, e di nuovo un putt incredibile – su green masticati – aiutato da buoni approcci (ancora 12, con un triplo alla 1 a freddo, un doppio all’ultima, e 7 one putt in fila).

    Ancora un paio di weekend marin-festivi, e poi si rinizia; devo sistemare assolutamente il lob shot col driver…

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno fa da Leroi Leroi.
    #25935
    Dunlop54
    Dunlop54
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:418
      • Eagle
      Punti: 1.220

    Perché, vuoi imparare ad approcciare con il driver?    :lol:      :lol:      :lol:

    #25989
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    beh, visto che lo tiro più corto del sw, anche se mooooolto più alto, potrebbe essere una strada  :cappellino:

    #25993
    Dunlop54
    Dunlop54
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:418
      • Eagle
      Punti: 1.220

    Senza mettere la palla sul tee non credo ci riusciresti….. :)      :)      :)

    #26628
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    Venerdì ho un invito al Royal Park, ma purtroppo devo rinunciare all’ultimo per motivi di lavoro. Mi consolo con la gara del mio circolo, in programma ieri a Druento; il campo è sempre lo stesso, piatto e abbastanza facile, 9 buche da ripetere, ma dato che da 2 settimane non tocco bastone può non essere male per riprendere un po’ di confidenza.

    Come sempre arrivo al’ultimo, non faccio quasi riscaldamento, e si vede.  In sacca tengo il mini (a parte un par 5 di quasi 490 mt e un par 4 di 360 – coi tee dietro – non ci son buche lunghe, le 18 buche sono ca. 5300 mt), e provo a togliere il 52° per il 50°. Gioco 18. Ho pure dimenticato la batteria del carrello, così mi tocca spingerlo a mano.

    Buca 1 par 4: parto con un bel campanile col mini… ho rimosso la buca, ma è X.

    buca 2 par 5: questo è quello lungo, riprovo il mini… bomba assurda! non ho l’orologio, ma sono almeno 30 metri davanti ai driver dei compagni di gioco. Dal tee andrà abbastanza bene tutta la gara: mi concentro solo su ampiezza delle braccia e sentire il gomito dx vicino al corpo nel down, e volano che è una bellezza! L’ibrido di 2° non è così bello, vola a 2 metri da terra e fa meno strada del previsto. Sono comunque a f9 dal green, ma mi parte un flier e sono oltre. Approccio buono, ma 2 putt. Bogey.

    Buca 3 par 4: di nuovo lungo e centrale col mini, poi f5 appena adx in bunker, con bandiera corta ad inizio green. Ottima uscita a 1 metro e putt del par.

    Buca 4 par 3: taglio il f7, per mia fortuna gra abbastanza da evitare il bunker davanti al green (la bandiera è dietro). Approccio e due putt per il bogey.

    Buca 5 par 5: dato che devo giocare comunque in 2 prima dell’OA il mini non serve. Ibrido 21° lungo e centrale, f6 piazzato, ma chiudo malamente con le mani il f9 al green, volo l’alberone e sono nel rough a sx del green, ma con la bandiera tutta a dx.  Approccio col gw non male, ma il putt del par da 2 metri non ha linea (per inciso: green massacrati dagli infestanti). Bogey.

    Buca 6 par 4: mini lunghissimo, peccato che sia in push e vada nel FL verso il campo pratica direttamente. Ritiro dal tee, e sono ancora lunghissimo (quasi al fondo del dogleg) ma tra fiorellini su terra dura. Flappa, poi sono accanto al green col 5°, l’approccio non entra. X.

    Buca 7 par 3: f8 un po’ pesante, corto al green, ma gran approccio col pw e one putt. par.

    Nonostante le 2 X sono a 12 punti, e ho davanti le due buche più facili per recuperare qualcosa….

    Buca 8: f4 a piazzare, e invece si chiude nel rough di dx. Sono comunque a 120 mt, e ho spazio per volare le piante tra me e il green. Solo che la palla è infossata, viene una mezza schifezza e sono alla base di un albero. Colpo a correre col f7 ad inizio green (bandiera lunga) buon primo putt, ma sbaglio da 1 metro il bogey. Doppio.

    Buca 9 par 4: rattone ammazzavipere con l’ibrido, poi semi gancio col f7 tra le piante a sx, pw al green troppo corto in bunker, brutta uscita, approccino e put non bastano. X.

    Esco in 50 colpi, 13 punti. Gara finita, direi. Veloce banana e ripartiamo, vediamo di finirla in fretta che fa un caldo fastidioso.

    Buca 1: mini lungo ma aperto a dx, e sono nel bunker. F9 al green corto, sono nel rough a dx dopo l’OA, ma con un buon approccio e 2 putt salvo il bogey.

    Buca 2: mini dritto e lungo, ma non come prima, perchè rimango troppo dietro e tocco appena prima. Però l’ibrido stavolta e perfetto, ed anche il pw da 110 mt, che ne fa quasi 120 (   mi avvicino un po’ alla palla e penso solo a passare le mani davanti alla testa del bastone, e non sbaglio quasi più un ferro) ma rimane in green. Ottimo primo putt e tap in per il par.

    Buca 3: mini ancora aperto oltre i piantoni a dx, ma in rough duro e fitto prima del bunker. F8 forzato che vola il bunker, ma sono sotto un albero. Ho però spazio per lo swing, e lo f8 è bello in green, solo un po’ lungo. Due putt e bogey.

    Buca 4: invece del f7 provo f8 perchè c’è un po’ d’aria, la fortuna mi assiste perchè la pallina batte sul bordo del bunker e salta oltre davanti al green. Approccio col 52° dato e putt del par.

    Buca 5: Ibrido centrale, ma zappo il secondo. terzo piazzato davanti all’OA, quarto in green col pw, due putt e bogey.

    Buca 6: mini lungo ma appena aperto, sembra passi invece tocca l’ultima pianta. Sono comunque oltre il bosco, ma non vedo il green. Pitch a passare il bunker, poi sw al green troppo a sx (coi ferri corti ho la tendenza a lavora troppo con le mani, e quindi a chiuderli). Approccio e one putt per il bogey.

    Buca 7: ancora f8 ma a dx, nel rough tra green e l’enorme bunker a dx. Buon approccio col gw (la bandiera è a sx verso il fondo), e un putt da 1 metro per il par.

    Buca 8: ibrido piazzato, pw in green, due putt per il par.

    Buca 9: ibrido piazzato, f9 in green in asta, il putt del birdie non cala un cm, passa sul bordo dx. Tap in e par.

    Giro le seconde in +4, con ben 23 punti per un 36 finale e 90 colpi. Che gioco strano!

    #30466
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    letargo golfistico quasi finito…

    un paio di uscite in cp nell’inverno, ma ad aprile siamo già a una volta in campo e ben 3 giretti a Druento, sempre fuori gara, anche perchè devo ancora studiare le nuove regole

    Ovviamente male il gioco corto, dai 90 in giù è un disastro, si vede che non lo pratico da mesi; però il putt regge sempre, ed incredibilmente, dopo quasi 8 anni di golf, sto trovando confidenza col driver. Non va sempre dritto, anzi, ma almeno parte… e se la prendo, voooola! ieri alla 6 ho volato il dogleg, volato di carry il bunker, e trovato la pallina sul bordo esterno del fwy, accanto al paletto dei 100 mt.. :applauso:  poi ho zappato col gap wedge appena oltre l’oa, ma l’ho detto che col corto faccio pena

    vediamo se a maggio ci scappa una gara

    per ora :ciao:

    #30511
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    Domenica gara alla Margherita. Decido sabato mattina, riesco ad infilarmi in una delle prime partenze alle 8.30, che vuol dire sveglia alle 6.45 per riuscire a fare un cestino di riscaldamento.

    Riscaldamento brutto, tra l’altro: fa freddo, le mani fanno male ad ogni impatto con la palla, le palline vanno dove gli pare.

    Gioco con due ragazzi bravini, intorno al 10-12 di hcp. Io gioco 23 con doppio a 5, 8, 10, 11 e 15.

    Buca 1: par 4 dogleg sx. Mini (ho portato sia il mini che il driver, lasciando a casa il w5, dato che nelle prime uscite di aprile a Druento dal tee è sembrata andare meglio) basso e brutto, ma vola l’OA ed è in pista, anche se corto. F6 a tagliare sul dogleg, ma troppo bello, o troppo a dx, o il vento che si fa già sentire, volo il fwy e per fortuna una pianta mi evita il FL. Da dietro l’albero posso solo ributtare in pista, poi brutto approccio da 65 mt col gw, appena in green, putt di accosto alla bandera in fondo e tap in per il 2bogey.

    Buca 2 par 5: gancio rattone col mini, finisco nel cespuglio a sx dei tee. Persa. terzo colpo decente ma in rough a dx, quarto basso col f5 a correre (fronde tra le scatole), poi tento un f4 al green ma parte un rattone che si ferma prima dell’OA. 3/4 di sw al green non male, ma appena a sx e mi rotola in bunker. Uscita lunga, putt da 8 mt che ovviamente non entra. X

    Buca 3 par 4: altro gancio rattone, ma con l’ibrido, per fortuna prende il ponte sull’oa e passa. F6, poi altro 3/4 di sw al green, ma corto. Sono dopo il bunker, ma 7/8 mt prima del green. Zappo col 52°, poi clopisco piano e sono ancora sul bordo, putt da fuori che non entra. X

    Buca 4 par 3: f6 a dx pensando che l vento la riporti a sx, invece rimane dov’è; approccio dal rough corto, sono in green ma la bandiera è dall’altro lato. Bel putt da 10 mt e tap in: bogey.

    Buca 5 par 5: altro gancio rattone, poi col ibrido di secondo sono nel secondo lato. Droppo in DZ oltre l’oa, poi gran ibrido. F7 al green (141 in salita, ma aria dietro) invece sarà che il vento sta salendo, che l’ho presa bene, la palla batte in asta ma non si ferma e va oltre il green. Put da fuori molto bello a 50 cm e 7 per il doppio bogey

    Buca 6 par 4: finalmente un mini dritto, poi un ibrido bello, ma col vento contro sono ancora a 40 mt scarsi. Mezza flappa col gw e sono ancora fuori green, altra schifezza col 52° – troppo sotto – e sono in green ma a 6 mt, ma siringo per il bogey.

    Buca 7 par 4: vento da dietro fortissimo (sta diventando una tormenta scozzese, col cielo plumbeo e un freddo porco) mi spinge ad un conservativo ibrido, ma indovinate? gancio rattone. F5 che rimane per pochi cm nel secondo bunker di dx, pw davanti all’oa, 3/4 di sw al green corto e storto a sx. Chip col gw debole, non sale lo scalino, il putt del doppio si ferma a centimetri dalla buca. X

    Buca 8 par 4: in salita, lunga, col vento contro. Driver, ma dritto a sx oltre il bunker. rattono il colpo per ributtarla in pista, con altri due sono in green, due putt per il doppio.

    Buca 9 par 3: ibrido tagliato nel bunker, zappo letteralmente il primo (scavo un pozzo, la palla non si muove di un cm), col secondo colpo sono in fringe basso, con bandiera tutta in alto. Splendido chip col pw a 5 cm e tap in. Doppio.

    Passo con miseri 10 punti. Ho fatto un unico tee shot decente, gli approcci sono un disastro (a parte due chippettini, non controllo la distanza e flappo/zappo), meno male che il putt funziona sempre.

    Buca 10 par 5: buon tee shot col mini prima del bunkerino di dx, poi aggancio l’ibrido, che fa strada ma sono tra le piante a asx. F4 a correre per uscire in pista, poi prendo il pw al green troopo pensate e sono ancora corto di 7-8 passi. Lamo l’approccino col gw e sono lungo (bandiera 10 passi dentro il green), Medio putt di ritorno e chiusura da 1 metro per il doppio bogey.

    Buca 11 par 4: vento da dietro, rivado di ibrido dato che c’è il secco dogleg a dx. Gancio rattone.  Buon f5dal rough sul dogleg e sono in centro pista, 140 all’asta. Bel ferro 7 dritto come un fuso, ma il ventaccio che arriva dalla 10 dei Girasoli devia la palla nel bunker (anche i compagni fanno la stessa fine). Uscita lunga, brutto putt da fuori lungo, due putt ma è X.

    Buca 12 par 4: buon tee shot, anche se sul bordo dx della pista con dogleg a sx. Buon f6 verso il green, poi brutto approccio appena in green con bandiera al fondo, ma un bel putt da olre 10 mt in discesa mi lascia un facile tap in da 20 cm per il bogey.

    Buca 13 par 3: con l’aria non si capisce più niente. provo f5, ma lo schiaffeggio e sono in OA. Drop prima (scopro poi una DZ dopo, ma non dovrebbero segnalarle in partenza?) ma ancora brutto approccio col 56°, corto al green. Pessimo approccino col gw, lamato e lungo oltre il green, ma il chip di ritorno col pw è diretto in buca. Doppio.

    Buca 14 par 4: mini che va a dx ma rimane in rough. Gancio col f6 e sono tra le piante tutte a sx. Approccio col pw corto al green nella conca subito prima, flappa col 52° e sono ancora sul fringe, putt da fuori lungo di accosto e putt da 1 metro per il doppio.

    Buca 15 par 4: il colpo col mini tende a dx ma il vento la raddrizza in pista. Brutto stinger col f5, ma sempre in pista. Colpo all’asta col gw zappato, poi lamato a fondo green con bandiera all’inizio. Altro ottimo putt da lontano di accosto e chiusura per il 6.

    Buca 16 par 5: ottimo mini, poi buon doppio ibrido e sono a 20 mt dal green. Approccio pensante e corto appena dentro con bandiera in fondo, putt a 1 metro e chiusura in bogey.

    Buca 17 par 3: 131 all’asta, ma in basso e con vento da dietro sx. Punto tutto a sx e tolgo un bastone, ma il mio f9 rimane a sx ed è fin lungo nel fringe dopo il green. La bandiera è ovviamente corta tutta a dx, ma di nuovo mi viene un buon putt lungo a 1 mt e chiudo in par.

    Buca 18 par 4: ibrido un po’ tagliato, sono in fwy ma a dx, con le piante che chiudono il colpo al green. F9 verso il fwy a sx, poi lamo ancora una volta l’approccio col gw, ma sono fortunato: la pallina corre nello stretto varco tra il bunker di sx e quello di dx e si ferma 2 mt sotto il green. Chip col pw di avvicinamento alla bandera e putt da 1 mt per il bogey.

    Ritorno in 50 colpi, con 16 punti, grazie a qualche tee shot più decente sulle seconde che mi ha permesso di non giocare tutte le buche in recupero ed in affanno. Soddisfatto del putt, in 16 buche concluse sono solo 24. Ferri decenti (gli errori sono venuti quando ho voluto forzare a tutta, altrimenti sempre bei colpi lunghi e alti). Malissimo, ma proprio terribile, il gioco corto: qui si sente la mancanza del campo pratica invernale. Devo riprendere sensibilità, distanze, etc etc.

    Nota a margine: gioco lento. Noi in 3a o 4a partenza ci abbiamo messo 4.45, davvero troppo. Siamo sempre stati in vista di quelli davanti, ma non li abbiamo mai pressati, quindi eravamo lenti come loro.

     

     

    #30513
    Alby
    Alby
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1196
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.860

    Nota a margine: gioco lento. Noi in 3a o 4a partenza ci abbiamo messo 4.45, davvero troppo. Siamo sempre stati in vista di quelli davanti, ma non li abbiamo mai pressati, quindi eravamo lenti come loro.

    In tre???

    Che sta succedendo? La Margherita era una delle mie poche certezze: campo in cui si giocava in tempi ragionevoli, grazie anche all’ottima scelta di fare partenze da tre; anche Dani si è lamentato dei tempi…

    Speriamo sia stato un problema di condizioni meteo difficili (il forte vento, la pioggia). In tre, al massimo 4h30.

    #30524
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    sì, in tre.

    partiti 8.30, passato alla 9 appena prima delle 11, finito alle 13.15

     

    #30842
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    dall’ultimo post sono riuscito a fare ben 3 gare (Città d’Asti con Pjegou, Pragelato e Fronde ieri, così h anche giocato due campi nuovi per me), e persino una scappata in cp. Un po’ di voglia sta tornando.

    Non mi dilungo coi buca x buca, tanto i risultati sono quelli che sono, e solo ieri ho finalmente passato i 30 punti… però sto ritrovando il gusto di andare in campo (non è che l’avessi perso, ma col bimbo quasi cinquenne le priorità sono altre), riesco a fare delle buche di golf, alternate ovviamente ad orride schifezze (ieri 5 par, una paio di birdie sfiorati, ma anche 4 X) che mi fanno pensare che con un po’ di costanza un salto di categoria è lì alla portata…

    #31314
    Leroi
    Leroi
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:445
      • Eagle
      Punti: 960

    Passate le ferie senza golf, approfitto del mortorio in ufficio e della famiglia ancora al mare per concedermi mercoledì 9 buchette a Druento (in realtà 11, hanno aperto due delle tre buche nuove ma non sono ancora inserite negli score ufficiali)

    Ne viene fuori il miglior giro di sempre su 9 buche.

    Buca 1: minidrive in centro, f9 a 1 mt dal green, approccio corto 1 metro, putt. Par

    Buca 2: minidrive centrale, ibrido 21° a dx appena fuori dal fwy, f8 troppo lungo oltre il green, approccio da lontano, 2 putt. Bogey.

    Buca 3: minidrive centrale, f7 in green a 3 metri, il putt del birdie si ferma a 5 cm. Par.

    Buca 4: f8 appena in testa ma dritto, poco lungo oltre il green in fwy. Putt da fuori corto 2 metri, putt in buca e altro par.

    Buca 5: ibrido 17° a dx, poi ottimo f5 a correre sotto le fronde in centro pista, f8 ancora lungo sui mound oltre la buca (terreno durissimo e rimbalzi lunghi…), gran approccio col 52° e buon putt da meno di 2 metri. par.

    Buca 6: mini a dx nel boschetto sul dogleg, colpo a rimettere in pista, f9 a sx del green, ma ottimo approccio a 1 mt e putt per il bogey.

    Buca 7: f8 ancora a sx, approccio col 56° troppo lungo, putt da ca 8 mt che sfiora, bogey.

    Buca 8: f5 dal tee toppato, poi ibrido 21° tutto a sx a 30 mt dal green. Gran approccio sol sw e putt da 1.5 mt per il par.

    Buca 9: ibrido 21° a bordo fwy sx oltre il bunker, 52° in green, il birdie no entra nemmeno stavolta. par.

    39 colpi per un +3 (gioco 9 sul giro singolo), 13 putt.

    Se la metto in pista dal tee e approccio decentemente, ce la posso fare

Stai vedendo 12 articoli - dal 106 a 117 (di 117 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.