PGA Tour Genesis Open F. Molinari porta in alto i colori italiani

Home Page Forum di golf Mondo PRO PGA Tour Genesis Open F. Molinari porta in alto i colori italiani

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da CoccoBill CoccoBill 3 giorni, 5 ore fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Risposte
  • #10186
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:328
      • Birdie

    Francesco Molinari, dopo due settimane di pausa, torna in campo nel Genesis Open (16-19 febbraio), torneo del PGA Tour in programma al Riviera CC di Pacific Palisades in California.

    Il field promette emozioni per la presenza dell’australiano Jason Day, numero uno mondiale e avviato al pieno recupero dopo lo stop per infortunio, del giapponese Hideki Matsuyama e di Jordan Spieth, vincitori delle ultime due gare (Phoenix Open e Pebble Beach Pro Am), ed entrambi in grande spolvero come lo spagnolo Sergio Garcia, a segno nel Dubai Desert Classic (European Tour).

    Doveva esserci Tiger Woods, che ha dato forfait per gli spasmi alla schiena, ma sarà ugualmente al Riviera CC essendo la sua Fondazione cointeressata nell’evento.

    Tutti favoriti nel quartetto citato, ma non avranno vita facile con antagonisti quali Bubba Watson, campione uscente, Dustin Johnson, appena tornato numero tre mondiale, Phil Mickelson, Patrick Reed, Jim Furyk, l’australiano Adam Scott, l’inglese Justin Rose, il sudafricano Charl Schwartzel e il nordirlandese Graeme McDowell.

    Al momento non sembrano vincenti, ma daranno il loro contributo allo spettacolo Keegan Bradley, Matt Kuchar, Brandt Snedeker, gli inglesi Paul Casey e Luke Donald, i sudafricani Branden Grace ed Ernie Els, l’indiano Anirban Lahiri, l’irlandese Padraig Harrington e il fijiano Vijay Singh. Sotto osservazione Byson DeChambeau, dal quale ci si attendevano buone cose dopo l’esordio tra i pro all’indomani del bel Masters disputato lo scorso anno e che invece appare in grosse difficoltà.

    Atteso tra i protagonisti Francesco Molinari (che ha dato responsi molto lusinghieri nelle prime due uscite del 2017 – 12° CareerBuilder Challenge, 14° Farmers Insurance).

    Pur avendo disputato in tutto solo cinque gare da quando il tour è iniziato a ottobre occupa il 30° posto nella money list ($ 732.363) e il 29° nella graduatoria FedEx Cup.

    Il montepremi è di 7.000.000 milioni di dollari.

    Il Genesis Open andrà in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky con collegamenti ai seguenti orari:

    giovedì 16 febbraio, dalle ore 21 alle ore 24 (Sky Sport 2 HD);
    venerdì 17, dalle ore 21 alle ore 24 (Sky Sport 3 HD);
    sabato 18, dalle ore 21 alle ore 24 (Sky Sport 2 HD);
    domenica 19, dalle ore 21 alle ore 0,30 (Sky Sport 2 HD).

    Commento di Alessandro Lupi e di Nicola Pomponi.

    #10333
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:328
      • Birdie

    Qualche problema in campo per via di acquazzoni che bloccano il regolare svolgimento del torneo… direi che non è solo pioggerella…!!!!

     

     

    #10334
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:128
      • Bogey

    Dovranno giocare la palla come si trova! 😂😂😂😂

    #10416
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:328
      • Birdie

    Sono state diverse le sospensioni per maltempo che hanno caratterizzato il Genesis Open, sul percorso del Riviera CC (par 71), a Pacific Palisades in California.

    A vincere con 267 colpi (-17) Dustin Johnson che si porta al comando anche del Ranking Mondiale diventando il nuovo numero uno al mondo.

    L’australiano Jason Day, perde così il trono primo al mondo, complice anche la sua posizione in questo torneo 64° con 286 (+22).

    Non brillante invece la prestazione di Francesco Molinari che esce al taglio, 110° con 147 (72 75, +5).

    Johnson ha preceduto in classifica di cinque lunghezze Scott Brown e il belga Thomas Pieters autore di un ultimo giro in 63 colpi (-8) con il quale ha recuperato ben ventitrè posizioni.

    Quarta posizione, a sei lunghezze dalla vetta, per l’inglese Justin Rose e gli statunitensi Wesley Bryan, Kevin Na e Charley Hoffman.

    #10433
    CoccoBill
    CoccoBill
    Partecipante
    • Online
      • Messaggi:238
      • Par

    Ad un certo punto Dustin era a -20… con 8/10 punti sul secondo

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Yes No