TRUFFA nella Pro-Am da sogno, scappa con il malloppo

Home Page Forum di golf Viaggi di golf TRUFFA nella Pro-Am da sogno, scappa con il malloppo

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Alle_Uhr Alle_Uhr 2 mesi fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22689
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1174
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.170

    La Pro-Am da mille e una notte negli Emirati Arabi si è trasformata in realtà in una truffa e i 42mila euro svaniscono nel nulla…

    Stiamo parlando della “Falcon Cup”, sono stati più di 80 gli italiani beffati dagli organizzatori, l’evento sponsorizzato dalla PGAI lo aveva reso sicuro e serio, pubblicandolo sul sito dell’Associazione.

    Il sito dedicato alla gara: www.thefalconcup.com/it/golf/ al momento riporta un RINVIATO che sa tanto di presa in giro o magari di tentativo di ripetere la truffa ?

    Anche il “Giornale di Brescia” ha riportato la notizia con l’articolo di Andrea Cittadini:

    “Un sogno per pochi, svanito per tutti. Coloro che avevano versato la quota e che hanno amaramente constatato che la trasferta è andata proprio (in) buca. Il torneo è stato annullato il 5 febbraio, sei giorni prima della partenza e gli organizzatori risultano ai più irreperibili. Ci abbiamo provato anche noi senza fortuna. Svaniti poi i soldi ricevuti da un’ ottantina di appassionati di golf della provincia che avevano accettato di partecipare alla Falcon cup.
    Un appuntamento in agenda dall’11 al 17 febbraio a Ras Al Khaimah, negli Emirati Arabi con premio finale di 42mila dollari. «Ricordiamo che l’iscrizione si potrà ritenere completata e regolarmente effettuata solo dopo il versamento totale della quota dell’intero Team nelle tempistiche richieste» spiegava una nota al momento dell’iscrizione.
    «A novembre era tutto pagato» racconta Silvia Corà, bresciana che si era iscritta versando il denaro sul conto corrente della Falcon Events LLC, società il cui presidente risulta essere Paolo Simoni, il vice Abdul Rahaman Abdulla Ahmed Bin Jumah Al Teneiji e il general coordinatore Vincenzo Massardi. «Chi ha chiesto di cambiare classe sul volo dell’Emirates Airline si è sentito rispondere che non c’era alcun volo prenotato. Chi ci ridà il denaro adesso?» si chiede la donna. «Nessuno mi risponde più al telefono».
    Qualcuno è riuscito però ad incontrare uno degli organizzatori. «Sono andato a casa di Vincenzo Massardi con altri quattro amici con i quali volevamo partecipare al torneo di golf» racconta Paolo Pernbrunner del Garda Golf. «L’unica cosa che ha saputo dirci è che a sua volta è stato truffato da un emiro e che quindi i soldi non li aveva più» racconta il bresciano che si è affidato ad un legale per portare il caso all’attenzione delle forze dell’ordine e della Procura. «Pensare che ci era pure stato dato il numero di due presunte assistenti che il giorno prima della data di partenza al telefono mi assicuravano che ci saremmo visti in aeroporto e che ci avrebbero accompagnato fino a Dubai. Peccato che cinque giorni prima la Falcon Events ci aveva già comunicato l’ annullamento della manifestazione».
    Nella mail inviata agli iscritti la società con sede negli Emirati arabi scrive: «Cari signori, con estremo rammarico dobbiamo informarvi che a seguito di ritardi nella raccolta fondi delle sponsorizzazioni abbiamo dovuto annullare momentaneamente l’ evento. È nostra intenzione restituire a tutti i partecipanti quanto è stato pagato il prima possibile». Della questione è stata investita anche la PGAI (Professionale Golfers Association of Italy) che si dice completamente estranea e che «sta attivando incontri con i legali di Falcon».
    Solo a novembre scorso nella sede di Regione Lombardia i rappresentanti di Falcon Events avevano presentato un progetto per portare negli Emirati Arabi una gara di tre giorni per auto storiche. «Le iscrizioni sarebbero dovute partire a fine febbraio, ma credo che salterà tutto» svela Giampietro Belussi, presidente dell’associazione Lumeventi che avrebbe dovuto partecipare al progetto. Rimasto solo sulla carta. «Non abbiamo messo un euro. Per fortuna».”

     

    Speriamo che non sia questa la notizia che fa parlare del golf in Italia, insomma sembra che questa volta l’emiro abbia trovato il suo petrolio nelle tasche di qualche povero italiano che sperava di poter disputare un torneo da PRO e che invece adesso dovrà rincorrere una causa nella speranza di rivedere i suoi soldi….

    #22692
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:977
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.285

    Di quali cifre si parla?

    #22698
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1174
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.170

    Di quali cifre si parla?

    Si parla dai 2mila ai 4mila euro a testa a seconda della tipologia di prenotazione fatta, volo etcc

    #22700
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1174
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.170

    Non solo. Gli organizzatori non avevano nemmeno prenotato i voli nonostante da novembre avessero già incassato le quote di iscrizione che andavano dai due ai quattromila euro.

    Ottanta appassionati di golf della nostra provincia aspettano la restituzione del denaro. I rappresentanti della società organizzatrice hanno spiegato ad uno dei golfisti iscritti alla Falcon Cup: «I soldi non ci sono più. Anche noi siamo stati truffati da persone del luogo». Il caso non finisce qui perché è annunciato un esposto in Procura.

    #22720
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:977
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.285

    Di quali cifre si parla?

    Si parla dai 2mila ai 4mila euro a testa a seconda della tipologia di prenotazione fatta, volo etcc

    Qua si che il golf diventa uno sport per ricchi! 4’000€ per una pro-Am?  :dimenticato:

    #22721
    Mignuz
    Mignuz
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:569
      • Albatross
      Punti: 910

    Qua si che il golf diventa uno sport per ricchi! 4’000€ per una pro-Am?

    A quanto ho visto/letto era di fatto una settimana di vacanza negli emirati arabi…dipende da hotel etc ma credo che il prezzo fosse in linea con una vacanza similare (forse appena sopra).

    Io sapevo che si parlava di circa 3000 a testa (sempre tanti eh).

    Peraltro doveva esserci anche una sorta di parata/convention di auto storiche.

    Bella incu**ta.  :dimenticato:

    #22729
    MM
    MM
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:153
      • Bogey
      Punti: 375

    Anche io penso si intendesse 2000/3000 € per tutto il viaggio più gara di golf, se avevano scelto determinati alberghi potrebbe essere il suo prezzo (per chi può permetterselo), alla fine credo più che la gara interessasse il viaggio a chi ha pagato.

    Bella fregatura però, pensare che tra internet e social ne escono tutti i giorni di viaggi organizzati, clinic , tornei , ecc. un po’ dappertutto.

    #22732
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:977
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.285

    Pensavo che alcuni “dettagli” (alberghi & co.) li avrebbero gestiti a parte, così ha più senso. Certo che non ci avrei mai pensato ad un mercato della truffe golfistiche…. :avvocato:

    #23968
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:977
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.285

    Aggiornamento su questa storia: pare che PGAI e Falcon Events avessero già collaborato in passato (senza sorprese) per cui il rapporto economico era collaudato. Pare che questa volta il socio di maggioranza arabo abbia intimato di versare a stretto giro, dieci giorni prima dell’evento, 200’000 € nonostante avessero garantito sponsorizzazioni equivalenti non concretizzatosi. A quel punto, dato che il grosso dell’importo delle iscrizioni era stato utilizzato per coprire le spese di montepremi, ufficio stampa e gadget i soldi erano terminati e da qui l’annullamento dell’evento. A quanto pare non andranno in causa ma pagheranno i danni morali alla PGAI per danno d’immagine e rimborseranno il 50% dell’iscrizione al dilettanti. :avvocato:

    #23969
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:977
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.285

    Ossia non e stata una truffa ma più probabilmente un’azione finita male dato che tra gli amateurs c’erano anche intimi degli organizzatori.

    #23984
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1174
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.170

    A quanto pare non andranno in causa ma pagheranno i danni morali alla PGAI per danno d’immagine e rimborseranno il 50% dell’iscrizione al dilettanti.

    Però non capisco perchè il rimborso deve essere solo il 50%…. la PGAI farebbe più bella figura a rimborsare i giocatori al posto di farsi pagare i danni morali no ?

    #23987
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:977
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.285

    A quanto ho capito sono stati gli organizzatori italiani a farsi carico, la PGAI ci ha solo messo la faccia. Ho trovato l’articolo sul numero (di febbraio credo) di Golf today.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.