TST75

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 57 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: traiettoria del putt #30655
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Bigpitch nulla da eccepire per quanto concerne il lavoro da te fatto. Veramente notevole.

    Personalmente perderei anche un po’ di divertimento e mi annoierei nel giocare a golf se sapessi che il mio putt usando una formula (posto di avere dati di partenza affidabili e precisi dai quali procedere con i conteggi matematici puri) sarebbe praticamente certamente in buca.

    Oltre al tempo necessario per l’elaborazione del tiro. Anche se da quanto mi pare d’aver capito stai valutando la traittoria, ma anche la forza da dare al putter, la modalità con cui colpire e il tipo di erba del green  non possano essere trascurata.

    Ripeto mia personalissima opinione, ma una delle cose che mi piace è l’imprevedibilità nell’esecuzione dei colpi, non ultimo il putt che può riservare gioie e amarezze, ma ne resto comunque affascinato. Nel putt oltre all’imprevdeibilità del colpo in sè interviene e molto anche la lettura del green, la sensazione.

    Il discorso potrebbe essere esteso a tutti i colpi.

    Con dei calcoli accurati si potrebbe pensare di costruire addirittura un robot che giocasse a golf al posto nostro. Di certo otterrebbe grandi risultati.

    Ma svanirebbe il fascino e le capacità personali.

    in risposta a: My Golf: Il diario di TST75 (Wolf75) #30640
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Grazie Alby.

    La domanda l’avevo posta perchè un weekend ho fatto parecchio campo pratica e approcci e poi il giorno seguente gara ed ero un po’ fiacco. Vero che potrei esser anche io che non sono molto allenato, certamente!

    Quello che volevo sapere, magari anche dai pro come dunlop era se a livello psicologico lavorare in campo pratica il giorno prima della gara potesse poi portarmi a giocare la gara cercando di lavorare su alcune accorgimenti o midifiche riscontrate durante il campo pratica nel giorno predente. Un effetto contro producente, quasi come fare lezione prima della gara.

    Penso che 9 buche il giorno prima della gara possano essere utili per le sensazioni.

    Il campo pratica ed eventualmente le 9 buche il giorno dopo la gare, oltre che come de-faticamento, potevano esser utili per lavorare sugli aspetti che ho riscontrato in gara, ancora freschi nella memoria.

    Da qui il dilemma. Entrambe le possibilità hanno pro e contro.

     

     

     

     

    in risposta a: My Golf: Il diario di TST75 (Wolf75) #30635
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Chiedo un consiglio.

    Devo organizzarmi per giocare nel weekend e vorrei fare un pomeriggio di 9 buche o campo pratica o entrambi e una giornata di gara.

    Meglio fare campo pratica/9 buche prima della gara o dopo?

    Voi cosa fareste e perchè?

    Grazie a tutti per i consigli e suggerimenti.

    in risposta a: My Golf: Il diario di TST75 (Wolf75) #30619
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    perchè ogni volta che fissavo una gara, punto ad abbassare l’handicap in modo “maniacale”.

    … che è il modo migliore per giocare male :)

    E’ verissimo. Solo che vedere che potenzialmente potrei fare grandi performance e miseramente ritrovarmi con 26,28,31 punti stableford…..mi lascia un po’ di amaro in bocca e cancella un po’ di autostima. Quest’anno peraltro gioco con maggior regolarità, quasi sempre almeno una volta a settimana o 9 buche (mentre mio figlio fa lezione) oppure gara su 18.

    Vero che faccio pochissimo campo pratica, ma ho maggiori libertà a weekend alterni e sfruttarla appieno e sto vagliando la possibilità di fare gara al sabato e campo pratica la domenica o fare gara sia sabato che domenica….ma vorrei sempre fissarmi degli obiettivi e non giocare alla “carlona” sperando sempre che sia la giornata giusta.

    Si accettano ovviamente consigli in merito da tutti voi che avete più esperienza di me.

     

     

     

    in risposta a: traiettoria del putt #30577
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Oltre a quanto detto da altri, sarei curioso di capire come tieni contro delle condizioni climatiche e in quale misura. Specie sui putt lunghi non son trascurabili

    come detto si fa un test e si cronometra il tiro da 3m in base a quello si determina l’attrito. ipotizziamo ad esempio che si trovi un attrito da 13% allora si deve considerare che ogni tiro avra una salita teorica aggiuntiva del 2%. sembra complicato… ma utilizzandolo ho visto che è molto veloce e pratico… ma come ho già detto fondamentale è comunque puttare perfettamente diritto con la linea della palla puntata all’obiettivo calcolato.

    In allenamento tutto ciò lo puoi fare siam d’accordo. Ma in gara come potresti fare una cosa del genere?

     

    in risposta a: My Golf: Il diario di TST75 (Wolf75) #30576
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Nella buca 1 dopo un tee shot decente ho faticato a uscire dal rough (probailmente non son riuscito a “stare” con la testa e fare tutto quanto necessario per eseguire un buon colpo) e mi son trovato a salvare una palla in un cespuglio sul bordo del laghetto di destra per rimetterla in fairway e trovandomi così a tirare il 5° colpo da 150m dal green. Non essendo un cecchino nei putt ho provato a tentare di arrivare al green sorvolando l’acqua direttamente, ma ho preso la palla non benissimo ed è finita in acqua a 2m dalla sponda. Quindi X.

    Buca 2 due tee shot tirati davvero male, han fatto 10 m e son finiti nell’ostacolo d’acqua subito a destra dei tee di partenza. Probabilmente anche questi per errata postura, grip, posizione ecc…per non essere stato “sul colpo” ma forse condizionato dall’errore predente e dalla tensione “di far risultato”. Quest’ultima cosa ultimamente mi stava bloccando parecchio, perchè ogni volta che fissavo una gara, punto ad abbassare l’handicap in modo “maniacale”. E mi son resto conto che questo mi blocca un po’. Gioco decisamente meglio, ovviamente, se riesco a giocare un colpo alla volta. E per le restanti 16 buche ci son riuscito nella stragrande magigoranza dei colpi.

    Considera che nelle 16 restanti buche ho infilato anche altre due X…entrambe chiuse con un colpo oltre quelli disponibili (non avendo eccessiva premuta ed essendo a 20cm dalla buca le ho chiuse per morale e per statistica!). Le 16 buche, hanno segnato anche 2 par e 3 bogey. Per il mio handicap direi un’ottima prestazione, anche con qualche colpo non eclattante, ma degno di nota e un 50% di fairway presi e i due GIR che fanno sempre tanto tanto morale!!

     

     

     

    in risposta a: traiettoria del putt #30572
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Oltre a quanto detto da altri, sarei curioso di capire come tieni contro delle condizioni climatiche e in quale misura. Specie sui putt lunghi non son trascurabili

    in risposta a: HOG RANKING – SPRING SEASON #30564
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Grazie capitano. Faccio del meglio e punto ad abbassare l’handicap!! :bandiera: :gogo: :applauso: :ferro7: :driver:

    in risposta a: My Golf: Il diario di TST75 (Wolf75) #30562
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Sabato gara all’Ambrosiano conclusa con 33 punti.

    Iniziata con ottime prospettive e buoni propositi come sempre “mettiti bene sulla palla, swing fluido” e…. Niente. Prime due buche due X.

    Le buche successive son proseguite cercando di continuare a dedicarmi a mantenere l’attenzione su ogni colpo ed effettivamente…a qualcosa è servito.

    Son migliorati anche i putt.  Prendendomi i giusti tempi, studiando bene il green e non avendo fretta ho ottenuto dei buoni putt, anche da lunghe distanze. Come del resto dicono tutti i pro ma io stupidamente quando gioco fuori gara, spesso avendo poco tempo, brucio i tempi e mi resta l’abitudine a far in fretta. Abitudine decisamente controproducente!!! … Tantissimi sbordati, che rotolano sul bordo della buca o di 1 cm accanto alla buca o poco prima.

    :urlo:

    Morale: 2 par, 4 Bogey, 6 doublebogey, 2 triple bogey e 4 X in totale… Per me misero 30 è un super successo.

    Devo continuare a giocare così. Son certo sia la strada giusta per giocare solido e sia mai finalmente abbassare sto handicap… È un anno che è sempre lo stesso.

    :driver: :ferro7:

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 1 giorno fa da TST75 TST75.
    in risposta a: MY GOLF: Diario di CoccoBill #30561
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Bravo Cocco!!!! Congratulazioni

    in risposta a: HOG RANKING – SPRING SEASON #30560
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Bravo Cocco!!!!!!

     

     

     

    in risposta a: HOG RANKING – SPRING SEASON #30555
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

     Gara sabato 11 maggio all’Ambrosiano 33 punti

    in risposta a: HOG RANKING – SPRING SEASON #30318
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Grazie capitano El Frer.

    La prima l’ho lisciata….29 punti domenica all’Ambrosiano. Vedremo le prossime.

    in risposta a: Al posto del driver… #30306
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Le principali cause per cui molti hanno difficoltà a giocare il driver sono:

    1. Assumere una posizione davanti alla palla non corretta
    2. Pensare di dover fare uno swing “diverso” da quello che fanno con gli altri bastoni
    3. Forzare il colpo perché il driver è il bastone che “deve” tirare più lungo
    4. Avere un attrezzo non adatto alle proprie caratteristiche e capacità

    Il riuscire, poi, a tenere il legno 3 o 5 che sia in pista non vi elimina l’errore dallo swing. E’ semplicemente il loft più alto che facendo aumentare il backspin riduce il sidespin e, di conseguenza, gli effetti laterali. :)

     

    Dunlop il punto 3 da te citato è il mio grosso dramma. Perchè ho una velocità “bassa” e tento di accelerare per fare più velocità e più distanza con il risultato che faccio 60m con il driver e insieme alla pallina vengono lanciati simpatici epiteti snocciolando i santi del calendario come i grani di un rosario!

     

    :) :) :)

    in risposta a: HOG RANKING – SPRING SEASON #30185
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:60
      • Double bogey
      Punti: 100

    Buongiorno.

    Anche se son sparito per un po’, per diverse motivazioni (che esulano dal forum stesso e dal golf), posso partecipare con i miei risultati da pippa, vero?

    Per un errore del nostro sommo sacerdote internettiano, durante il passaggio dal sito vecchio, non ho più il mio vecchio nick WOLF75!

    :cart:   :driver: :ferro7: :erba: :ciao:

     

     

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 57 totali)