Home / GOLF / Golf News / Collare d’Oro e Golfista dell’anno, un 2018 perfetto per Francesco Molinari

Collare d’Oro e Golfista dell’anno, un 2018 perfetto per Francesco Molinari

Il torinese Francesco Molinari, nato l’8 novembre 1982, nel 2018 ha chiuso una stagione perfetta per il suo golf e per il golf italiano.

Il 27 Maggio 2018 , Francesco vince il BMW PGA Championship

Il 3 Giugno 2018, Molinari arriva secondo all’Open d’Italia per un solo colpo, competizione in cui conferma l’ottimo stato di forma in cui si trova in questo periodo.

Il 1 Luglio 2018, Francesco Molinari riscrive la storia del golf, in Maryland vince il suo primo torneo PGA Tour della carriera, si impone nel Quicken Loans National con una prestazione straordinaria. Era dal 1947 che un italiano non si imponeva negli Stati Uniti (sono passati 71 anni da quando Toney Penna nato a Napoli ma cresciuto ad Harrison New York, s’impose nell’Atlanta Open del 1947).

Il 22 Luglio 2018, entra nella storia del golf italiano diventando il primo italiano ad aver vinto un major con la conquista del 147° British Open.

Il 30 settembre 2018, sul circuito del Le Golf National, nei pressi di Parigi, vince la sua terza Ryder Cup, contribuendo con cinque punti sui cinque incontri disputati, primo golfista europeo a riuscirci nella storia del prestigioso torneo.

Il 18 Novembre 2018, vince la Race to Dubai diventando il primo italiano nella storia del golf ad aggiudicarsi il premio di miglior giocatore europeo.

Il 10 Dicembre 2018, è stato nominato “2018 Hilton European Tour Golfer of the Year” un prestigioso riconoscimento internazionale, che incorona Francesco come giocare dell’anno ancora una volta. È la prima volta che il massimo organismo europeo di golf incorona un italiano come protagonista assoluto del circuito continentale.

Il 19 dicembre 2018, Francesco Molinari riceve il Collare d’Oro al Merito Sportivo, massima onorificenza dello sport italiano.

Queste sono solo la punta dell’iceberg della stagione di Francesco Molinari, che si lascia alle spalle un 2018 veramente perfetto dal punto di vista delle prestazioni, numerose anche le ottime posizioni ottenute in altri tornei di prestigio sul PGA Tour.

“Sono onorato di esser stato nominato golfista dell’anno dall’European Tour e sono fiero di vedere il mio nome al fianco dei grandi giocatori che hanno ricevuto questo riconoscimento in passato. È un premio che significa molto per me ed è un bel modo per chiudere un anno molto speciale. Ogni volta che ripenserò al 2018 sarò orgoglioso di tutto ciò che si è realizzato. Vincere a Wentworth in uno dei tornei più importanti del circuito mi ha dato una grande iniezione di fiducia e ovviamente il successo nell’Open Championship di Carnoustie, essendo la mia prima vittoria in un major, è stato un risultato incredibile. Far parte poi del Team Europe vittorioso nella Ryder Cup di Parigi e classificarsi al primo posto della Race to Dubai sono stati altri due traguardi fantastici”.

Keith Pelley, Chief Executive Officer dell’European Tour, ha commentato:

“Molinari ha ripetutamente scritto la storia quest’anno e merita un tributo speciale. Francesco non è soltanto un giocatore fenomenale, ma anche una persona meravigliosa. La sua grande stagione ci ha ricordato che siamo di fronte a uno straordinario ambasciatore del nostro sport. Il premio 2018 Hilton European Tour Golfer of the Year è assolutamente meritato”.

Anche le principali tv sportive hanno riconosciuto in Molinari la definitiva consacrazione a star di golf mondiale.

Per la BBC il torinese è divenuto “una superstar globale, un giocatore strepitoso che si è distinto rispetto a tutti gli altri”.
Per Sky Sport UK tutte le imprese di altri campioni di calibro mondiale “sembrano insignificanti di fronte al capolavoro del piemontese firmato a Carnoustie nell’Open Championship”.

Francesco, dopo aver vinto tantissimo nel 2018, sogna una medaglia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e di diventare il numero uno al mondo, trasformandosi quindi in un esempio per le generazioni future.

Un pensiero poi anche alla edizione italiana della Ryder Cup 2022:

“Sarebbe bellissimo esserci, avere la possibilità di giocare questa competizione in casa è un qualcosa d’incredibile. Ma manca ancora molto tempo”.

Auguriamo a Francesco un 2019 ricco di altrettante soddisfazioni per lui ma anche per il golf italiano, che finalmente ha trovato il suo Alberto Tomba speriamo possa servire per ampliare la conoscenza e la diffusione del golf in Italia magari anche in televisione.

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Parma Golf Show il 17-18-19 Febbraio 2018 l’evento dedicato al golf

Il Parma Golf Show è l’unica fiera di settore del golf in Italia, per chi …

Home Page Forum di golf Collare d’Oro e Golfista dell’anno, un 2018 perfetto per Francesco Molinari

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Wedge60 wedge60 1 settimana, 1 giorno fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #28141
    HoG Staff
    HoG Staff
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:241
      • Par
      Punti: 185

    Il torinese Francesco Molinari, nato l’8 novembre 1982, nel 2018 ha chiuso una stagione perfetta per il suo golf e per il golf italiano. Il 27 Maggio 

    [Leggi l’articolo completo: http://www.houseofgolf.it/golf-abc/golf-news-notizie/collare-doro-e-golfista-dellanno-un-2018-perfetto-per-francesco-molinari/]

    #28147
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1313
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.920

    Al momento di Francesco si è parlato poco in TV, con piacere ho sentito la notizia della Race to Dubai vinta al TG5, su Rai Due dovrebbero aver trasmesso la cerimonia della premiazione a cura del Coni e poco altro….

    Il successo di Tomba forse è stato decretato dal fatto che lo sci veniva trasmesso ogni domenica invernale e Tomba vinceva tutto ??

    #28154
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1088
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.860

    Temo di sì, per il grande pubblico Molinari è già passato (ammesso che se ne sia accorto purtroppo, ma e colpa della TV e degli annessi, non del grande pubblico)

    #28155
    Bludiscus
    Bludiscus
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:355
      • Birdie
      Punti: 995

    <p style=”text-align: center;”>Beh televisamente non c’è paragone… ma non c’è paragone con nessuno sport rispetto a 20/30 anni fa.</p>
    Ricordati che per Tomba s’è fermato il festival di Sanremo.

    Lo sport in generale non fa più ascolti e per il tg passano solo gli eventi eccezionali

    #28158
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1313
      • HoG D.O.P.
      Punti: 2.920

    Lo sport in generale non fa più ascolti e per il tg passano solo gli eventi eccezionali

    Il problema è che se il golf non passa dalla TV generalista, in modo corretto e non come sport per ricchi come passa il più delle volte non avrà mai una diffusione su larga scala, oltre ovviamente a tutti gli altri problemi che ci sono dietro….

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Yes No