Home / Recensioni Golf Club / Golf Club Biella Le Betulle

Golf Club Biella Le Betulle

Non un campo da golf qualsiasi, il golf club Biella Le Betulle da molti anni in Italia viene valutato dalla critica e dai giocatori come primo campo in Italia, noto anche all’estero si contende le posizioni con altri campi Europei di maggiore importanza.

Situato in Piemonte, nei pressi di Biella, più precisamente a Magnano in regione Valcarrozza è raggiungibile facilmente con la A4 Torino-Milano, bretella A5 per Aosta e uscita per Albiano, proseguire in direzione per Biella percorrendo circa 12 km e siamo arrivati.

Il campo, fondato nel 1958, è considerato tra i migliori in Italia fin dal 1986, il percorso progettato da John Morrison è veramente perfetto, un campo tutto naturale che Morrison non ha dovuto e voluto stravolgere più di tanto e che rende questo campo così unico in territorio italiano. Tutte le buche richiedono un impegno continuo sia per lunghezza che per difficoltà sia nei colpi lunghi che nei putt da giocare sui green che con le loro pendenze vertiginose impegnano anche i giocatori con un handicap più basso, mentre gli ostacoli d’acqua rendono il percorso ancora più impegnativo.

A completare lo stile e l’eleganza del circolo, la club house che mette a disposizione degli ospiti alcune camere con vista sul percorso e un ristorante che prepara i migliori piatti del territorio locale.

Il percorso, situato ad un’altitudine di 590 metri slm, è un 18 buche par 73 di ben 6.497 metri mentre per le donne il percorso è lungo 5.648 metri.

Buca 1 – Par 4 – Hcp 5
Cmp uomini: 401 m – Uomini: 353 m
Cmp donne: 316 m – Donne: 310 m

Presenta un leggero dog-leg a destra in discesa con green rialzato. Fosso d’acqua laterale da 170 a 250 mt. e bunker a 180 mt. Driver tirato in centro e ferro 7 o 8 al green.

Buca 2 – Par 3 – Hcp 17
Cmp uomini: 179 m – Uomini: 174 m
Cmp donne: 164 m – Donne: 145 m

Il green è difeso da due bunkers frontali che limitano l’entrata. Ferro 4 o 5 di volo.

Buca 3 – Par 4 – Hcp 3
Cmp uomini: 380 m – Uomini: 365 m
Cmp donne: 334 m – Donne: 313 m

Dog leg a sinistra, non lunga. Boschetto a sinistra e fosso d’acqua trasversale. Tracciato in discesa dal tee che risale a due livelli verso il green. Driver lungo e ferro 7.

Buca 4 – Par 4 – Hcp 7
Cmp uomini: 359 m – Uomini: 352 m
Cmp donne: 316 m – Donne: 314 m

Dog leg a sinistra caratterizzato da alberi, driver delicato per il fairway rialzato sui 150 mt da giocare leggermente a sinistra, secondo colpo piuttosto lungo, ferro 6.

Buca 5 – Par 3 – Hcp 12
Cmp uomini: 193 m – Uomini: 171 m
Cmp donne: 165 m – Donne: 156 m

Il lago davanti al tee per 50 mt, un fosso sui 100 mt. e green piuttosto stretto protetto da bunker e bosco. Tee shot senza distrazioni. Ferro 3 o 4.

Buca 6 – Par 4 – Hcp 4
Cmp uomini: 373 m – Uomini: 357 m
Cmp donne: 342 m – Donne: 304 m

Dog leg difficile a sinistra: alberi alti e bunkers a sinistra sui 180-200 mt., un ciliegio a centro pista a 150 mt. e betulle su tutto il lato destro. Driver, ferro 5 o 6.

Buca 7 – Par 5 – Hcp 14
Cmp uomini: 484 m – Uomini: 464 m
Cmp donne: 426 m – Donne: 396 m

Seconda parte in salita e green a tre scalini. Betulle alte a destra per 150 mt. e bunker poco più avanti. Primo colpo a sinistra con il driver, quindi legno 5, ferro 9 o wedge.

Buca 8 – Par 4 – Hcp 9
Cmp uomini: 368 m – Uomini: 349 m
Cmp donne: 310 m – Donne: 304 m

Primo colpo molto delicato per il bosco che costeggia tutto il fairway sul lato destro, il terreno in lieve pendenza e una fila di alte betulle. Secondo colpo verso un green molto stretto e lungo, a due livelli. Diver, ferro 7.

Buca 9 – Par 5 – Hcp 15
Cmp uomini: 515 m – Uomini: 445 m
Cmp donne: 412 m – Donne: 401 m

Bosco a destra fino al green e a sinistra per oltre metà percorso. Un albero a centro fairway, valletta frontale al green e un bunker a sinistra. Driver, legno 5, wedge.

Buca 10 – Par 3 – Hcp 11
Cmp uomini: 201 m – Uomini: 171 m
Cmp donne: 170 m – Donne: 142 m

Green sopraelevato ben difeso da un bunker e da alberi. E’ indispendabile un tiro molto preciso. Ferro 4 o 5.

Buca 11 – Par 5 – Hcp 16
Cmp uomini: 466 m – Uomini: 453 m
Cmp donne: 441 m – Donne: 414 m

Dog-leg a destra, bunkers a sinistra, bosco laterale per oltre metà buca. Green a due scalini. Driver, legno 5, wedge.

Buca 12 – Par 4 – Hcp 2
Cmp uomini: 377 m – Uomini: 329 m
Cmp donne: 299 m – Donne: 298 m

La buca scivola verso sinistra dove un fosso la costeggia fino al green. Primo colpo delicatissimo. Il green è difeso da due bunkers ed è a due livelli. Driver, ferro 7.

Buca 13 – Par 4 – Hcp 10
Cmp uomini: 344 m – Uomini: 331 m
Cmp donne: 304 m – Donne: 280 m

Partenza molto stretta, chiusa tra il bosco a destra e il fosso a sinistra. Green rialzato circondato da bunkers. Driver preciso, ferro 7.

Buca 14 – Par 4 – Hcp 1
Cmp uomini: 386 m – Uomini: 370 m
Cmp donne: 344 m – Donne: 324 m

Dog-leg a sinistra in discesa, terreno in pendenza, un albero e un fossato trasversale rendono delicato l’accesso al green. Driver, ferro 4 o 5.

Buca 15 – Par 4 – Hcp 6
Cmp uomini: 340 m – Uomini: 308 m
Cmp donne: 288 m – Donne: 270 m

Due bunkers ai lati del green, tutto il percorso in salita e il green in pendenza a tre scalini concorrono a rendere questa buca molto delicata. Driver, ferro 7 o 8.

Buca 16 – Par 5 – Hcp 8
Cmp uomini: 493 m – Uomini: 470 m
Cmp donne: 433 m – Donne: 428 m

Bunker a destra e bosco a sinistra consigliano di meditare bene il primo tiro. Ancora bosco a sinistra sul secondo copo e green difeso da bunkers e da scarpata a destra. Driver, legno 5, ferro 9 o wedge.

Buca 17 – Par 3 – Hcp 13
Cmp uomini: 172 m – Uomini: 170 m
Cmp donne: 157 m – Donne: 147 m

Partenza sopraelevata, fosso trasversale a metà fairway e quattro bunkers a difesa del green. Ferro 4.

Buca 18 – Par 5 – Hcp 18
Cmp uomini: 466 m – Uomini: 443 m
Cmp donne: 427 m – Donne: 395 m

Dog-leg a sinistra, bunker a destra e alberi a sinistra. Secondo colpo insidiato da un laghetto e da un bunker. Green abbastanza grande con un bunker a destra. Driver, legno 5, wedge.

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Golf Club Punta Ala

L’A.S.D. Golf Club Punta Ala ha iniziato la sua attività nella primavera dell’anno 1964. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.