Home / Lezioni di Golf / Campo pratica & Allenamento / Quanto bisogna allenarsi per giocare a golf ?

Quanto bisogna allenarsi per giocare a golf ?

Quanto bisogna allenarsi per giocare a golf, un argomento delicato che dipende da alcuni fattori, ma lo affrontiamo con gli amici Andrea Benassi e Gigi Jannuzzelli di B2G Video Golf  che con questo video ci forniscono tantissimi suggerimenti su quanto bisogna allenarsi per giocare a golf e dove possiamo allenarci per migliorare il nostro golf.

Una domanda che tutti i giocatori di golf prima o poi si fanno, quanto tempo devo dedicare al golf per diventare un bravo giocatore ?

La citazione di Gigi, per quanto simpatica è però anche realtà:

Il tuo handicap di gioco, è direttamente proporzionale alle ore di lavoro che fai…

Non sta parlando di lavoro sullo swing, ma proprio di lavoro vero e proprio, purtroppo spesso è un dato di fatto più lavori e più il tuo handicap sarà alto perchè hai meno tempo da dedicare in campo pratica e sul campo al tuo sport preferito.

Ritornando seri sull’argomento però, cerchiamo di valutare effettivamente quanto tempo devi dedicare al golf e partiamo con il dire che ci sono alcuni fattori da valutare per dare una vera e propria risposta, perchè dipende:

  • da che livello di gioco vogliamo ottenere ?
  • qual’è il nostro talento naturale ?
  • predisposizione allo sport ?
  • come ci alleniamo realmente ?

Un punto fondamentale su cui Andrea e Gigi focalizzano l’attenzione nel video è proprio la qualità della pratica nel golf che viene prima della quantità di volte che andiamo a praticare in campo pratica, la prima domanda che dobbiamo farci è la nostra pratica al circolo di golf, è una pratica di qualità ?

Praticare e allenare il proprio swing in modo mirato e conoscendo quello che devi realmente migliorare, renderà la tua pratica più redditizzia e migliorerà il tuo swing e il tuo risultato sul campo.

Ti invitiamo a guardare il video per scoprire tantissimi altri suggerimenti che abbiamo raccolto anche in questo articolo.

Allenare lo swing di golf anche in casa

Ovviamente per praticare ci vuole tempo, la distanza dal circolo non è mai di aiuto, ma per questo B&G ci forniscono anche altre alternative per allenare il nostro golf lontano dal campo pratica.

Ad esempio hai mai pensato di allenare il gioco corto a casa ? O allenare il putt indoor ?

Per il gioco sul green potresti usufruire dei classici tappetini di allenamento che si trovano nei negozi di golf o anche su Amazon, ma potrebbe andare benissimo anche il tuo tappeto di casa per acquisire sensibilità sul colpo e fiducia con il tuo putt.

Ma possiamo allenare anche il gioco corto, se hai un terrazzo a casa, un piccolo giardino o ancora un salone, potrete allenare gli approcci e la precisione con piccoli colpi con palle vere (magari non nella sala dei cristalli….) o palle di spugna o palline forate da golf per evitare danni, ditemi che non avete mai fatto come Gigi (che classe nel suo swing!!!) che approccia sul divano di casa dal tappeto… non ci credo !!!!

Con questi due esempi, potete capire come l’allenamento per giocare a golf, non è legato solo al tempo che posso passare in campo pratica ma è possibile ritagliarsi altri piccoli spazi durante la giornata, la settimana, da dedicare a qualche semplice esercizio lontano dal campo da golf che trasmetterà più fiducia una volta sul campo.

Allenare il vostro golf senza un bastone in mano

Se quanto detto prima vi sembra ancora poco, Gigi e Andrea hanno un’altro suggerimento per allenare il vostro golf senza essere in un campo da golf !!!

Infatti c’è tutta una parte di tempo che noi passiamo a pensare al golf, a parlare di golf, a ripercorrere un giro cercando di capire magari dove avremo potuto migliorare i colpi, la strategia, l’approccio alla buca o l’approccio mentale. O ancora cercare di capire come mai sono andato in crisi in quella buca, al fatto che se non mi fossi arrabbiato dopo quel colpo avrei potuto recuperare la buca senza troppi affanni.

Ecco tutti fattori che spesso vengono sottovalutati e messi da parte, considerando che praticare significa solo tirare una vagonata di palline in campo pratica, invece non è così o meglio non solo.

Allenare lo swing di golf con il training fisico

Un’altro aspetto molto importante, che Andrea e Gigi spiegano molto bene in questo video è tutta la parte relativa al training fisico legato al golf, un aspetto spesso tralasciato dai giocatori che magari hanno appena iniziato, che giocano poco, ma che potrebbe influire positivamente sulla prestazione in campo.

Anche in questo caso, non serve essere su un campo da golf, per allenare e migliorare la propria forma fisica legata al gesto tecnico dello swing, in pratica dovremmo pensare come degli atleti, anche se l’obiettivo finale è magari quello di limare solamente qualche colpo al nostro attuale handicap.

Il bello del golf però è che a qualunque livello lo giochi, è uno sport appassionante e divertente che crea delle sfide anche per noi “carrellanti della domenica” senza dover guardare ai professionisti del Tour maggiore.

Quanto si allenano i professionisti di golf sul Tour ?

Visto che abbiamo parlato di allenamento, di poco tempo a disposizione, una domanda che spesso ci facciamo tutti dopo averli visti giocare dal vivo o in un torneo, quanto si allenano i professionisti di golf sul Tour ?

Ovvio in questo caso il discorso cambia, parliamo appunto di professionisti e di persone che giocano a golf con passione ma per lavoro, i professionisti che giocano sul Tour di golf tirano una quantità di colpi che probabilmente un giocatore medio non tira in un anno, loro lo fanno in una settimana.

Sono diversi i video che illustrano la pratica pre-gara di alcuni giocatori del Tour, come ci spiega Andrea è interessante vedere come alcuni giocatori del Tour, iniziano ad allenarsi pre-gara facendo qualche putt, altri invece dalla zona approcci, altri ancora come Costantino Rocca partendo con un legnetto 5 morbido, quindi vedete come i metodi sono tanti e differenti, ma sembra che indicativamente tirino un centinaio di colpi.

In realtà quello è il riscaldamento pre-gara, poi finita la gara potete vedere ad esempio negli Open d’Italia (i più vicini a noi per vedere un torneo di golf dal vivo) come il campo pratica torna a riempirsi e tutti tirano una vagonata di palline dopo il giro.

Mediamente un giocatore di Tour, passa in termini di allemaneto:

  • circa 1 oretta al giorno sull’allenamento fisico, che aumenta nel periodo invernale o quando è lontano dalle gare,
  • mediamente durante la giornata praticano almeno 9 buche alcuni giocatori ne fanno anche 18, ma la media è 9 buche al giorno,
  • 3-4 ore di allenamento nel gioco corto
  • 2 ore sul gioco lungo, spesso legato proprio a quello che sta succedendo in campo in quel momento.

Sia in termini della giornata e del giro di 9/18 buche, sia anche in base a quello che vogliono cambiare o per la preparazione per la gara che andranno ad afforntare, perchè ogni campo richiede tipologie di colpi differenti.

Allenamento di golf mirato ad un obiettivo

Un’altra grande differenza tra il nostro modo amatoriale di giocare a golf e il giocare a golf dei professionisti è infatti questo, noi tendiamo a giocare sul campo da golf sempre più o meno gli stessi campi e gli stessi colpi.

Se avete girato in alcuni circoli della vostra zona vi sarete resi conto come i colpi che nel nostro circolo magari sono “obbligatori” e che abbiamo imparato a fare per scendere di handicap durante le gare di circolo, magari in altri campi non servono o ne servono altri.

Il professionista invece prima di giocare un torneo, nella sua routine di allenamento inserisce dei colpi dedicati in base al tipo di campo in cui andrà a giocare, quindi è possibile vedere un professionista allenare a tirare palle alte che girano a sinistra in vista di giocare ad Augusta o invece colpi come stinger, punch in preparazione di campi da golf molto ventosi come il British Open, o ancora colpi tagliati per campi come Sawgrass che richiedono sempre delle palle tagliate dal colpo di partenza.

Quindi l’allenamento è sempre MIRATO AD UN OBIETTIVO, che è una cosa che spesso noi non facciamo, ci alleniamo per il gusto di allenarci, che non è un fattore negativo ma rende molto meno redditizzio l’allenamento in termini di ritorno sul nostro risultato finale.

Consigli per allenarsi il giusto e migliorare il proprio handicap

Lasciando per un attimo da parte la routine di pratica dei professionistri sul Tour, volendo fornire un’idea concreta di allenamento per un giocatore medio, che lavora dal lunedì al venerdì con la possibilità di scappare in campo sabato o domenica, per giocare almeno un giorno a settimana , ecco cosa ci consigliano Andrea e Gigi:

  • Un pò di gioco corto in casa
  • Un pò di preparazione fisica, anche dello stretching
  • Magari qualche consiglio o dieta, per sapere quando e quanto ti serve ingerire prima di una gara, durante e dopo per il mantenimento

In questo modo, una volta arrivato al campo basterà solo richiamare e andare a completare il nostro allenamento pre-gara con una parte di gioco lungo che è più difficile da fare lontani da un campo pratica e poi andarsi a godere le 18 buche tanto agognate, SEMPRE CON IN MENTE BEN FISSO UN OBIETTIVO.

Per questo è fondamentale prendere in esame sempre le statistiche del vostro gioco, spesso la sensazione a fine giro non è sempre lo specchio esatto di come avete realmente giocato, o di cosa avete sbagliato durante il giro.

A volte vi sembrerà di aver tirato il drive a destra e sinistra perchè avete giocato pochi colpi in fairway, ma in realtà erano ugualmente palle giocabili con cui avete sempre tirato al green il secondo colpo.

Quindi fare affidamento alle statistiche del vostro golf è fondamentale per darsi un obiettivo, migliorarlo e di conseguenza migliorare lo swing, l’handicap e il punteggio in campo, tutto qeusto allenandosi in MODO PRECISO.

E voi quanto tempo riuscite a dedicate all’allenamento di golf, vorreste dedicarne di più ? Come siete abituati a dividere il vostro allenamento ? Vi siete mai allenati anche lontano dal campo ?

Commentate questo articolo sul forum di House of Golf o sotto il video di Andrea e Gigi iscrivendovi al loro canale YouTube o seguendoli su Facebook perchè siamo curiosi di sapere come vi allenate voi per migliorare il vostro gioco in campo….

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

La prima lezione di golf che non vi darà mai nessuno

La prima lezione di golf che non vi darà mai nessuno ve la regala il film …

Home Page Forum di golf Quanto bisogna allenarsi per giocare a golf ?

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da Helumy Helumy 2 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #29442
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:266
      • HoG D.O.P.
      Punti: 210

    Quanto bisogna allenarsi per giocare a golf, un argomento delicato che dipende da alcuni fattori, ma lo affrontiamo con gli amici Andrea Benassi e Gigi Jannuzzelli di B2G…
    [Leggi l’articolo completo: Quanto bisogna allenarsi per giocare a golf ?]

    • Questo argomento è stato modificato 2 mesi, 3 settimane fa da HoG Staff HoG Staff.
    #29444
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:266
      • HoG D.O.P.
      Punti: 210

    Con piacere con questo articolo, diamo il via ad una collaborazione che ci vedrà pubblicare nuovi contenuti VIDEO e TESTO con gli amici Andrea e Gigi di B2G per discutere insieme alcune tematiche riguardanti il nostro sport…

    Oggi partiamo con l’allenamento, spina nel fianco di molti golfisti, mi piacerebbe sapere il vostro parere non siate timidi….

     

    E voi quanto tempo riuscite a dedicate all’allenamento di golf, vorreste dedicarne di più ? Come siete abituati a dividere il vostro allenamento ? Vi siete mai allenati anche lontano dal campo ?

    #29445
    DaniUnchained
    DaniUnchained
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:615
      • Condor
      Punti: 865

    Io mi son sempre allenato poco, preferisco andare in campo. In campo pratica mi stufo e mi faccio male velocemente  :down:   se pratico troppo.

    A volte vorrei lavorare su aspetti specifici del gioco, ma anche in questo caso la costanza è molto bassa e se i risultati non arrivano in fretta cambio idea…  Lontano dal campo di solito faccio esercizi specifici di stretching per il golf e ogni tanto d’inverno uso il put in casa (su un tappetino tipo quelli x fare esercizi o yoga ecc), giusto x non perdere l’abitudine.. ma son max 5 minuti e via.

    #29446
    Bludiscus
    Bludiscus
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:404
      • Eagle
      Punti: 1.265

    Io negli ultimi anni ho inseriti sempre più esercizi di allungamento nei miei workout, il Pro dice che si vede che ho acquisito molto più dinamismo nello swing, anche se non vedo molta differenza sul risultato :)

    Mi reno conto, soprattutto in gara, di come una buona forma fisica aiuti a gestire le gare soprattutto nelle ultime buche.

    Quello che a me manca non è l’allenamento fisico, ma come impostare un allenamento mirato in campo pratica per i vari aspetti del gioco. cioè trovare una serie di esercizi mirati che permettano di sviluppare al meglio il gioco. Trovo che mettersi a tiare 20/30 approcci da 20/30 metri verso una bandiera possa aiutare solo parzialmente il gioco corto, a me piacerebbe trovare qualcuno che mi aiutasse a sviluppare tutta una serie di esercizi per l’allenamento.

    #29447
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1501
      • HoG D.O.P.
      Punti: 3.945

    Anch’io sono solito allenarmi poco o nulla e giocare ancora meno, tralasciando gli ultimi anni che per impegni vari sono stato lontano dal campo ammetto che non ho mai praticato molto e purtroppo si vede…

    Ho trovato molto interessante la parte di allenamento del golf “lontano” dal campo, perché trovo  che se si crea una mini routine per praticare 2-3 volte a settimana magari dal giardino/terrazzo di casa qualche approccino possa di certo migliorare il nostro golf nell’unica volta della settimana in cui andiamo a giocare.

    Mi piacerebbe iniziare a prendere come abitudine una mini-pratica mattutina magari di 20-30 minuti, da dedicare al golf 2 volte a settimana in giardino, con un semplice tappetino mini e una o due reti per gli approcci da mettere a distanze differenti cercando di fare centro con le palline penso che possano aiutare la sensibilità….

     

    Anch’io sarei molto interessato ad esercizi mirati per sviluppare un allenamento più solido, perché trovo che spesso non ci si allena volentieri perché l’allenamento non è divertente, se si trovasse un modo di rendere più divertente e avvincente l’allenamento sicuramente si potrebbe aumentare il numero di giocatori in campo pratica e il golf italiano carrellante ne beneficerebbe in qualità sul campo… :cart: :cart:

    #29454
    Helumy
    Helumy
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:49
      • Double bogey
      Punti: 125

    Partendo dal presupposto che in generale negli sport non ci si allena mai abbastanza, nel golf questo direi che è ancora più evidente, vista la complessità dello stesso.

    Nel mio caso, al contrario di molti, amo allenarmi, ci passerei ore, sopratutto nel gioco corto. Purtroppo per questioni di tempo e distanza dal golf club riesco solo il fine settimana (a volte solo la Domenica a volte sia Sabato che Domenica), quindi, non avendo famiglia (fattore importante), dedico diverse ore ad allenarmi per poi giocare delle buche.

    Quando riterrò di essere arrivato ad un livello più che decente di gioco, inizierò a fare qualche gara :up:

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.