Home / Lezioni di Golf / Golf e medicina / Tiger Woods, Chris Como, la biomeccanica per tutti

Tiger Woods, Chris Como, la biomeccanica per tutti

Manca poco al ritorno in campo di Tiger Woods nella stagione 2015 e non è di certo una novità dell’ultimo minuto la scelta del nuovo coach da parte del giocatore americano.

Per chi non aveva ancora letto la notizia, stiamo parlando di Chris Como, anche se non è così conosciuto non è un nome nuovo nel golf, 37 anni ha lavorato anche per Hank Haney, che Tiger lo conosceva molto bene…

 

Ma innovativo è sicuramente l’approccio di Como al golf, che è quello di cui vogliamo parlare in questo articolo, per il coach un cliente come Woods è di certo un’occasione da prendere al volo, ma allo stesso tempo è anche un cliente ostico, ma per il golf in generale e anche quello italiano potrebbe essere la molla che porta la conoscenza della biomeccanica legata al golf.

Chris Como, vanta già qualche stella fra gli addetti ai lavori, per citarne alcuni: Trevor Immelman, Jamie Lovemark, Aaron Baddeley, mentre sta studiando per ottenere un master in biomeccanica, il coach lavorerà con Woods cercando di sviluppare il movimento del golf attorno a ciò che il giocatore sa già fare bene.

Magari è proprio ciò di cui Tiger aveva bisogno, ovvio con lui sarà sicuramente più semplice in quanto conosce molto bene i fondamentali del golf, ma senza spingerci a paragoni con la Tigre del golf americano lo sviluppare il movimento del golf attorno a ciò che il nostro corpo ci permette di fare è un fattore che tutti noi amateurs dovremmo prendere in considerazione.

In Italia la biomeccanica legata al golf è ancora un concetto per lo più sconosciuto, ho avuto modo di approfondire l’argomento con esperti del settore che mi hanno fatto capire quanto sia invece importante, praticamente la base di ogni swing, da quello del Tiger Woods di turno a quello del neofita che si avvicina al golf a quella del senior che fatica a praticare il golf come una volta.

Penso che la frase “cercando di sviluppare il movimento del golf attorno a ciò che il giocatore sa già fare bene” possa, in termini molto semplicisti, esprime il concetto che la biomeccanica legata al golf afferma.

Sottoporsi ad un’analisi biomecannica, che non è nulla di grave, spaventoso o pauroso; ci permette di capire e di scoprire tutta una serie di informazioni e dati oggettivi e reali sul nostro corpo, sullo spostamento dei nostri pesi, sul trasferimento di forza, su tutte quelle varianti che vanno ad agire in modo effettivo sullo swing di qualsiasi giocatore dal professionista al dilettante.

A mio avviso il golf biomeccanico sta al giocatore di golf, un po’ come il fitting sta al set di ferri da golf.

In realtà la biomeccanica applicata al nostro swing nel golf ci permette di capire meglio come muoviamo il nostro corpo lavorando su dati oggettivi, il fitting applicato ai nostri bastoni ci permette di capire come lavorano i ferri con dei dati oggettivi, altra similitudine che fa sembrare le due cose sempre più simili e indispensabili per migliorare il proprio gioco.

Ma se fino a qualche anno fa guardavamo il fitting da lontano e con un certo timore mentre adesso sembra che non possiamo farne a meno per scegliere un bastone, perché dobbiamo aspettare ancora qualche anno per capire che un’analisi biomeccanica potrebbe giovare al nostro golf più di tante altre cose ?

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

VIDEO Seminario PGAI – Golfbiomechanicslab presentazione Donato di Ponziano

Ecco come ha aperto l'intervento Donato Di Ponziano al PGAI 2015 presso il Royal Park di Torino:

"Quello che abbiamo cercato di fare come PGAI è stato di introdurre nel nostro seminario un’evoluzione dei metodi di insegnamento insieme a degli elementi che potessero essere concreti e non troppo empirici.

E’ per questo motivo che abbiamo cercato di introdurre degli argomenti e delle informazioni che potessero essere legate strettamente a quello che noi facciamo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Yes No