Home / Lezioni di Golf / Golf mentale & Strategia / Se non ci fossero più tornei di golf continueresti a giocare ?

Se non ci fossero più tornei di golf continueresti a giocare ?

La domanda è volutamente provocatoria, se non ci fossero più tornei di golf, continueresti a giocare ?

In Italia i tornei di golf nei circoli non mancano di certo, alcuni li fanno il sabato, alcuni la domenica, alcuni il sabato e la domenica, poi capita di trovare qualche torneo anche in mezzo alla settimana, insomma la scelta è ampia e variegata.

Per i circoli è un modo per fare cassa, direi anche giustamente perchè i costi di manutenzione di un campo da golf non sono certo pochi, per i giocatori invece partecipare alla gara, ad un torneo, è uno stimolo per migliorare il proprio gioco, per giocare “sotto pressione”, per alcuni magari anche per aggiudicarsi il piattino o nei tornei più ambiti una finale all’estero.

Le gare sono per molti l’essenza del golf, per altri sono un obbligo, nel senso che lavorando e non potendo giocare di settimana, il sabato e la domenica sono gli unici due giorni in cui possono dedicarsi al golf e se il circolo propone la gara, volente o nolente ti iscirvi e giochi.

Ma siamo proprio sicuri che sia così ? In Italia siamo proprio “obbligati” dai circoli a fare le gare, o molti di noi invece senza gara non si divertono allo stesso modo, non si concentrano nella stessa maniera, non andrebbero in campo con la stessa motivazione ?

Da qua sorge la domanda, voi se non ci fossero più tornei di golf, continuereste a giocare a golf ?

All’estero il numero di tornei disputati durante l’anno nei circoli è minore rispetto all’Italia, non per questo sui campi i giocatori non si organizzano tra di loro per essere ugualmente competitivi durante il gioco, inoltre sono previsti quelli che potremmo definire dei “giri ufficiali” con cui è possibile segnare lo score e consegnarlo in segreteria per la variazione dell’handicap, cosa che in Italia non è ancora attiva.

Oltre a questa domanda, vorrei porvi un’altro quesito, se vi piacciono le gare sapreste dirmi il motivo ? Cosa vi offre una gara di più rispetto ad un giro in campo ?

Le domande sono due, ma l’argomento è ovviamente ampio e variegato, siamo curiosi di sapere la vostra opinione su come vedete il vostro golf e le gare…

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Migliora il tuo golf con la scienza dei neuroni a specchio

Guardando l’immagine sei stato contagiato anche tu da uno sbadiglio ? Ecco non è questa …

Home Page Forum di golf Se non ci fossero più tornei di golf continueresti a giocare ?

Questo argomento contiene 45 risposte, ha 15 utenti, ed è stato aggiornato da Alle_Uhr Alle_Uhr 3 settimane, 6 giorni fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 46 totali)
  • Autore
    Risposte
  • #21753
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:187
      • Bogey
      Punti: 45

    La domanda è volutamente provocatoria, se non ci fossero più tornei di golf, continueresti a giocare ? In Italia i tornei di golf nei circoli non manc

    [Leggi l’articolo completo: http://www.houseofgolf.it/lezioni-di-golf/golf-mentale-strategia/non-ci-fossero-piu-tornei-golf-continueresti-giocare/]

    #21754
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1043
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.490

    Personalmente non mi cambierebbe molto visto che gioco, per forza di cose, sempre fuori gara…

    Diciamo che se proprio voglio farla una gara mi devo impegnare per trovare un giorno per fare gara, insomma non è che sono obbligato, ma a differenza di molti gioco di settimana in cui non c’è nessuno per quelli che giocano il sabato e la domenica il discorso è diverso ovviamente…

    Ma più che altro la domanda penso che sia riferita al fatto: ti mancherebbero le gare o no ?

    #21759
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:881
      • HoG D.O.P.
      Punti: 800

    Certo che sì, sono assolutamente non garofilo e considero una gara come l’occasione per abbassare l’handicap (se meritato e non per una combinazione fortunata di colpi). Tra l’altro giocare fuori gara mi permette di scegliere con chi giocare e come trascorrere il tempo sul percorso in tranquillità. Le volte che non ho giocato con “i soliti” mi sono trovato bene solo una volta su 3 (coincidenza la volta buona è stata proprio in gara). La cosa “buona” della gara, secondo me, è che ti obbliga a restare più concentrato per tutto il giro invece che giocare con leggerezza (infatti le ultime buche dell’unica gara che ho fatto le ho giocate con un bel mal di testa, e sto parlando del mio percorso che è corto). Rispetto ad un altro thread sul contare i colpi, trovo che sia più stressante contarli in gara che non fuori gara, forse questa è la vera differenza.

    #21763
    Frad22
    frad22
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:48
      • Double bogey
      Punti: 25

    Se ci fossero meno gare giocherei moooolto di più. Avevo anche aperto un thread proprio su questoi discorso. Troppe gare in Italia.

    #21764
    Alle_Uhr
    Alle_Uhr
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:881
      • HoG D.O.P.
      Punti: 800

    Lo ricordo! Fu una lunga discussione  :up:   :up:

    #21767
    Pjegou
    Pjegou
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:137
      • Bogey
      Punti: 210

    Ovviamente che continuerei a giocare, ma sempre con l’idea della competizione.

    In matchplay, tra amici, cerco di tirarne meno dell’altro.

     

    Anche quando gioco da solo, il mio focus è su fare meno colpi. Poi i risultati sono quelli che sono, ma non mi è mai successo di giocare per passeggiare, ci deve essere sempre una connotazione agonistica.

    #21768
    Zolla
    Zolla
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:13
      • Double bogey
      Punti: 80

    Per me le gare sono il sale del Golf, mi mantengono piú disciplinato, mi offrono dei micro obiettivi molto stimolanti, a volte anche troppo.

    Insomma per rispondere in breve, non continuerei a giocare, anzi, probabilmente non avrei nemmeno cominciato

    #21775
    Flavio49
    Flavio49
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:19
      • Double bogey
      Punti: 25

    Tranquillamente.

    #21777
    Pigi47
    Pigi47
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:706
      • HoG D.O.P.
      Punti: 790

    Continuerei a fare le mie passeggiate mattutine cercando di migliorare i colpi, per mia pura soddisfazione.

    #21788
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1043
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.490

    Riporto anche qua un commento fatto su Facebook alla discussione, da Dario Boeris del Circolo di Pinerolo e Pragelato, molto interessante sull’argomento

    Dario Boeris io ho sempre pensato che , compatibilmente alla sostenibilità economica, un circolo (come ogni attività) deve “cercare di accontentare” il mercato , se la gente preferisce fare gare si organizzano gare , se la gente preferisce giocare fuori gara non organizzi gare (che é anche più semplice) … detto ciò negli anni passati a pragelato abbiamo provato un po’ tutte le possibilità , no gara fine settimana , gara solo al sabato, gara solo alla domenica , gara sabato e domenica …. conclusione .. rapporto no gara/gara 1/4 cioè se non fai gara hai 15 persone in campo se fai gara ne hai 60.
    Anche in base a questi dati da due anni facciamo il sabato gara 9 buche con partenze libere in modo tale che chi vuole giocare fuori gara lo può comunque fare ad ogni ora , la domenica gara normale e i fuori gara possono partire dalle 13.30 in poi … così accontento gli uni e gli altri , i risultati sono comunque sempre in linea con i rapporti sopra . Quindi nel mio caso la scelta di organizzare più gare non é una esigenza del circolo, ma una richiesta del mercato .
    Infine, secondo me la gente preferisce fare la gara , non per il premio, non per la classifica , non per la gara in se ma …. per scendere di hcp. quando sono in segreteria a caricare gli score la domanda più ricorrente é “sono sceso ?” 🏌️‍♀️ 🏌️‍♀️
    Detto ciò io mi diverto anche a fare le sfide con i miei amici o mio figlio (nonostante ormai perda sistematicamente con le ovvie e conseguenti prese in giro del caso ) … ma questa é una questione personale

    Discorso completamente diverso per i giocatori francesi che vengono da noi, non sono molti e quindi può essere poco indicativo statisticamente , ma di loro quasi nessuno é interessato alle gare, giocano e basta … Ma in Francia c’è una cultura diversa dello sport

    #21793
    Leroi
    Leroi
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:344
      • Birdie
      Punti: 455

    Trovo semplicistico dire che in “Francia c’è una cultura diversa dello sport”.

    I francesi a Pragelato sono molto probabilmente in vacanze (presumo la maggior parte al Med…), e quindi vogliono divertirsi e rilassarsi, non competere. Al pari degli italiani in vacanza.

    Non credo che nemmeno qui sul forum ci sia qualcuno (io, Mignuz, El frer, Pjegou…. cito quelli che mi ricordo che hanno raccontato di giri fatti in vacanza) che in vacanza  abbia cercato la gara. più o meno tutti hanno cercato il giro di piacere, lo scoprire nuovi campi, sfidare se stessi su green sconosciuti.

    Rispondendo alla tua domanda: io giocherei lo stesso, ma sempre con lo spirito che indica pjegou. Per fare una passeggiata vado molto più volentieri in montagna

    La differenza tra noi e l’estero è una fondamentale, e si chiama EDS. Se potessi segnare i miei score liberamente per l’hcp. le gare potrebbero anche sparire del tutto (tranne quella dei Krumiri, ma lì è una questione di affetto e di pancia)

    • Questa risposta è stata modificata 1 mese fa da Leroi Leroi.
    #21798
    ASDGolfPinerolo
    ASDGolfPinerolo
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:15
      • Double bogey
      Punti: 75

    Si in effetti posta così “Discorso completamente diverso per i giocatori francesi che vengono da noi, non sono molti e quindi può essere poco indicativo statisticamente , ma di loro quasi nessuno é interessato alle gare, giocano e basta … Ma in Francia c’è una cultura diversa dello sport” non era chiaro cosa intendessi dire ……. provo a spegarmi meglio; ogni giovedì a Pragelato organizziamo la “Gara del Club Med”, quindi rivolta e promossa ai clienti del Club Med, ma vedo che alla fine a quella gara partecipano quasi solo i nostri soci o clienti club med italiani, di francesi, che durante la settimana di soggiorno vengono a giocare da noi o a Sestriere, quando ce la gara …. molto meno (magari giocano fuori gara, ma non fanno gara), in quanto per loro la gara è un qualcosa di meno normale che per i nostri. Comunque non sto dicendo che sia meglio l’uno o l’altro dico che sono due modi diversi di intendere lo sport, per noi è più “competizione” per altre culture è più “fare sport”.

    ps io per natura sono competitivo, quando giocavo a Tennis non mi interessava “palleggiare” io dovevo fare la sfida …. con mio cugino (molto più forte di me) perdevo sempre la birra, ma volevo comunque fare la sfida ….. ho perso ettolitri di birra, anche adesso con il Golf se non faccio gara mi piace comunque fare la “sfida”  …. anche con mio figlio, almeno con lui perdo solo qualche litro di latte e non più ettolitri di birra

    #21807
    Wedge60
    wedge60
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:1043
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.490

    almeno con lui perdo solo qualche litro di latte e non più ettolitri di birra

    :lol: :lol:   :lol:   :lol:

    Dario nei tuoi racconti c’è un termine che si ripete non a tuo favore, evidenziata in neretto sopra……  :)

    #21809
    CoccoBill
    CoccoBill
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:809
      • HoG D.O.P.
      Punti: 730

    Assolutamente si. Ma sempre cercando il miglioramento.

    #21810
    ASDGolfPinerolo
    ASDGolfPinerolo
    Visitatore
    • Offline
      • Messaggi:15
      • Double bogey
      Punti: 75

    A

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 46 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Yes No