Home / Libri sul golf / Il libro di Edoardo Molinari – 18 Buche La mia vita sul campo da golf

Il libro di Edoardo Molinari – 18 Buche La mia vita sul campo da golf

Edoardo Molinari, insieme al fratello Francesco, è il più famoso giocatore professionista di golf italiano.

Edoardo ha iniziato a giocare a golf all’età di 6 anni ed è stato uno dei migliori dilettanti in Italia e in Europa; dall’età di 16 anni ha rappresentato l’Italia in quattro Campionati del Mondo e in diversi Campionati Europei.

Nel 2005 è stato il primo italiano e il primo golfista europeo di sempre a vincere il campionato US Amateur.

Come risultato per quella vittoria si è qualificato per giocare nel 2006 all’US Masters, US Open e British Open.

Nel 2006 diventa professionista, vincendo il primo trofeo dopo appena sei mesi; nel frattempo si laurea al Politecnico di Torino in ingegneria.

Sul campo da golf i successi arrivano uno dopo l’altro, ed è lui l’immagine italiana di questo sport il cui numero di appassionati cresce ogni anno di più.

Nel novembre del 2009, i due fratelli Molinari portano in Italia la Coppa del Mondo vinta all’Omega Mission Hills World Cup in Cina, evento storico che consacra l’Italia ai piani alti del golf mondiale.

In questo libro Molinari, una delle eccellenze italiane riconosciuta a livello mondiale, racconta la sua vita e il suo sport, parlando di sé e di un mondo fatto di grande dedizione e allenamento.

La recensione di House of Golf

Il libro è in uscita il 28 Giugno 2011 in tutte le librerie, la redazione di House of Golf ha avuto il piacere di poter leggere in anteprima per voi, la biografia di Edoardo trovandola molto interessante.

Un libricino di 160 pagine più delle immagini a colori significative, che racchiude tutta l’esperienza di Edoardo dal suo approccio al golf fino al grande campione che tutti conosciamo.

La lettura è piacevole e scorrevole, noi lo abbiamo letto in due giorni ed è molto interessante poter apprendere tutte le difficoltà che stanno dietro alla vita da professionista di golf, figura che a molti di noi presenta solo vantaggi e passione per questo sport ma che porta Edoardo e tutti i grandi campioni a vivere la maggior parte del loro tempo lontani da casa e “distanti dal mondo reale“.

Il libro, visto anche il titolo, non poteva che essere una partita sulle 18 buche, con le prime 9 di Edoardo che rappresentano i suoi primi anni di vita e il suo approccio al golf fin da bambino insieme a Chicco, quando il golf era poco più di un divertimento come tanti altri.

Poi a circa 6 anni scatta la scintilla, da lì la passione e la voglia di giocare a golf aumentano, molto interessante l’incontro con Sergio Bertaina, il maestro di sempre dei fratelli Molinari, poi il racconto o meglio il percorso prosegue con alcune delle buche più significative della vita di Edoardo, la vincita dell’US AMATEUR e il passaggio a PRO.

La vita di Edoardo cambia, nel frattempo conclude anche l’università diventando Ingegnere, spinto anche dai progressi di Chicco che nel frattempo aveva già raggiunto l’obiettivo sul campo.

Sembra poi di rivivere insieme a lui i successi che lo hanno portato tra i primi 50 al mondo, la descrizione dei tornei fondamentali della sua carriera è fatta passo passo, molto interessante vedere dal suo punto di vista, come viene affrontato un torneo, la spensieratezza dei giorni precedenti e la tensione di quelli in gara.

Sempre presente nelle pagine del libro anche il fratello Chicco, più volte si sono sfidati giocandosi anche la prima posizione, ma sempre con il sorriso sulle labbra e la voglia di fare il meglio in questo sport che amano tanto e che gli e CI sta dando tante soddisfazioni.

Concludo con una frase di Edoardo che mi ha colpito molto e che trovo che renda perfettamente l’idea di cosa è il Golf per loro e per molti di noi:

<<... il golf è uno sport ONESTO. E spero, per quanto ne sarò capace, di rimanere sempre in par con questo valore.>>

Un libro piacevole da leggere sia per chi il golf ancora non lo conosce e non lo pratica sia per chi invece il golf lo ama come Edoardo, sembra strano che un ragazzo così giovane possa già raccontare molto in una sua biografia, ma gli aneddoti e i racconti che ci sono dietro ad una vita come la sua sono già tantissimi, attendiamo quindi il vostro commento….

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Recensione libro di golf – La magia del golf

Metti di essere un giocatore professionista, metti di essere un appassionato di golf, metti di saper raccontare e scrivere della tua passione per il golf, sono questi gli ingredienti che uniti compongono La magia del golf, un libro o meglio una testimonianza in cui ogni golfista potrebbe ritrovare se stesso, senza magari le stesse doti di gioco ma con la stessa passione ed entusiasmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.