Home / Materiale da Golf / Drivers / Recensione drivers Callaway FT-I
Callaway FTi Tour

Recensione drivers Callaway FT-I

Callaway FTi TourDopo il fratello maggiore Callaway FT-5 vi presentiamo un altro prodotto sempre di casa Callaway, ecco a voi la recensione del drivers Callaway FT-I.

La prima cosa che colpisce del driver Callaway FT-I è certamente la forma, la sua silhouette squadrata ha fatto molto parlare di se, di certo un’innovazione nel mondo dei drive che però ha portato a risultati soddisfacenti rendendo questo prodotto un driver di alto livello.

Anche il FT-I come il fratellino FT-5 è stato costruito con la tecnologia Fusion Technology di Callaway Golf, questo driver, nato con l’idea di diventare il più potente driver immesso fino ad ora sul mercato, ha spinto agli estremi la tecnologia Fusion ottenendo risultati molto interessanti.

Malgrado la forma “quadrata” della testa del drive anche questo modello presenta una testa da 460cc limite imposto dalla USGA, ma gli studi effettuati dagli esperti Callaway hanno permesso un posizionamento migliore dei pesi e una stabilità maggiore sia nella parte punta-tacco che in quella corona-suola.

Anche in questo caso il corpo del drive è in materiale composito, carbonio e titanio, il che permette molta libertà nel posizionare il CDG (Centro di gravità), mentre per la versione Tour LCG di questo driver il CDG è posizionato in modo differente per abbassare lo spin, inoltre presenta un sistema chiamato I-Mix che permette di intercambiare la testa e lo shaft, per una maggiore personalizzazione.

A differenza dell’altro modello di casa Callaway, il FT-I ha a disposizione meno loft:

  • 8,5 LCG
  • 9,0
  • 9,5 LCG
  • 10
  • 11,0
  • 13,0 HT

Se abbiamo parlato bene del FT-5 non possiamo che fare altrettanto di questo prodotto, anzi di qualità superiore anche in quanto a prestazioni, la testa dalla forma particolare non richiede molto tempo per abituarsi, sopratutto vedendo viaggiare tutte le palline dritte e in centro pista.

Di certo non sarà facile digerire il prezzo, pensando che il prossimo anno potrebbe essere già un drive sorpassato e vecchio, venduto a 499 euro sembra veramente un prezzo eccessivo, peccato perchè la tecnologia di Callaway potrebbe migliorare il golf di molti giocatori.

E voi avete già avuto modo di provare questo drive, cosa ne pensate di questo prodotto Callaway???

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Recensione Driver Callaway Razr Fit Xtreme 2013

Continuano le recensioni per il modelli di driver 2013, oggi parliamo di Callaway che propone il nuovo modello del Callaway Razr Fit Xtreme, creato scegliendo i migliori "ingredienti" dei precedenti driver di successo della Callaway ma rivisitando queste caratteristiche con le nuove tecnologie che hanno permesso di creare un driver più tollerante e in grado di imprimere più velocità alla palla rispetto ai suoi predecessori.

Il modello RFX è un driver molto interessate per i giocatori bassi di handicap, che rivolgono il loro interesse verso i modelli Tour, ma non per questo è sconsigliato ai giocatori con uno swing lento, infatti nelle versioni con loft più alto le modifiche al desing della testa rendono questo driver utilizzabile anche dai giocatori più alti di handicap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.