Home / Materiale da Golf / Drivers / Recensione drivers Cobra L4V
Cobra L4V

Recensione drivers Cobra L4V

Cobra L4VDopo la recensione del Cobra SPEED LD, oggi vi presentiamo il modello Cobra L4V, modello entrato nella Hot List 2008 di Golf Digest e Il mondo del Golf.

Un prodotto interessante che presenta una testa allungata, creata con l’unione di differenti materiali, che hanno permesso di riposizionare i pesi e migliorare il volo della palla anche ai quei giocatori dall’handicap non elevato.

Ma vediamo meglio nel dettaglio la recensione di questo driver della Cobra nome in codice L4V.

 

Il drive si presenta in ben 3 versioni, differenti a seconda del cliente possiamo dire, infatti abbiamo la versione Cobra L4V X, Cobra L4V F e Cobra L4V M, ma vediamo in cosa si differenziano questi modelli, come facciamo a riconoscere la versione giusta per noi???

Il modello Cobra L4V X è indicato per i giocatori che con il drive riescono a fare 250 metri e hanno una velocità di swing pari o superiore a 165 Km/h, a scalare poi gli altri modelli il Cobra L4V F è per i giocatori che coprono con il drive una distanza di 200 metri o poco più mentre l’ultimo modello Cobra L4V X è consigliato per i senior.

La testa di questo drive è composta da ben 3 differenti materiali, presenta infatti una faccia in titanio mentre la corona e la suola sono in carbonio, il terzo materiale invece è il tungsteno, infatti troviamo un anello di questo materiale posto sul retro, l’utilizzo di questi materiali ha consentito di mettere a disposizione una faccia ampia che si avvicina molto al limite USGA mentre la novità tungsteno rispetto agli altri driver spinge il Momento d’Inerzia all’estremo.

Abbiamo detto di ben 3 modelli dello stesso drive Cobra L4V, mentre i loft non sono troppi:

  • 9,0
  • 10,0
  • 10,5 solo in versione M
  • 12,0

Un bastone che offre pieno controllo grazie alla sua leggerezza, ma non solo controllo anche sicurezza, gli studi effettuati da Cobra su questo driver assicurano maggiore perdono degli errori, infatti anche i colpi presi fuori dal centro volano dritti e alti, grazie anche all’angolo di lancio tendente all’alto, stesso dicasi per lo spin, un prodotto forse non molto popolare ma che può risultare un buon acquisto.

Interessante anche lo shaft, infatti questo prodotto monta uno shaft Diamana Red Board creato da Mitsubishi appositamente per Cobra, mentre la scelta delle tre versioni differenti è in grado di soddisfare veramente ogni tipo di giocatore, il prezzo invece potrebbe frenare un po, è in vendita infatti a circa 550 euro.

Un po troppi per un driver Cobra, bhe provare per credere e poi ovviamente fateci sapere cosa ne pensate…!!!

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Recensione Driver Callaway Razr Fit Xtreme 2013

Continuano le recensioni per il modelli di driver 2013, oggi parliamo di Callaway che propone il nuovo modello del Callaway Razr Fit Xtreme, creato scegliendo i migliori "ingredienti" dei precedenti driver di successo della Callaway ma rivisitando queste caratteristiche con le nuove tecnologie che hanno permesso di creare un driver più tollerante e in grado di imprimere più velocità alla palla rispetto ai suoi predecessori.

Il modello RFX è un driver molto interessate per i giocatori bassi di handicap, che rivolgono il loro interesse verso i modelli Tour, ma non per questo è sconsigliato ai giocatori con uno swing lento, infatti nelle versioni con loft più alto le modifiche al desing della testa rendono questo driver utilizzabile anche dai giocatori più alti di handicap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.