Home / Materiale da Golf / Drivers / Recensione drivers PING G10
Drivers Ping G10

Recensione drivers PING G10

Drivers Ping G10Ping G10, un modello già conosciuto???

Costruito sulle basi delle fortune versioni precedenti come il G2 e il G5, questo modello si presenta in una versione rinnovata forte del nome e delle ottime prestazioni che si porta dietro grazie ai modelli precedenti.

Proprio a partire dalla serie G2 la Ping era entrara prepotentemente nel settore dei driver imponendosi sul mercato con un modello in grado di soddisfare buona parte dei giocatori di golf, si sarà riconfermata anche con il suo nuovo G10.

La faccia larga e la testa da 460cc in titanio producono un alto momento di inerzia che garantisce un maggiore perdono nei colpi presi male diminuendo il numero dei tiri fuori limite, corona e suola degradanti assicurano un trasferimento di energia, mentre il preso risparmiato è stato spostato nella suola per abbassare il Centro di Gravità (CDG) ed alzare così più facilmente la palla, mentre è stato diminuito lo spin dato alla palla.

Particolare attenzione anche per il design di questo drive, Ping ci ha da sempre abituato con la serie Gx a colori facilmente riconoscibili, anche questa volta si è affidata a un arancione acceso, ben visibile anche nel sito dedicato alla nuova serie.

Il PING G10 viene venduto a 329 euro, quindi in parte basso rispetto ai modelli concorrenti, ma non sempre risparmiare significa fare un acquisto giusto, intanto assicuratevi di scegliere il loft giusto per voi, potete scegliere tra i seguenti:

  • 7,5
  • 9,0 anche Draw
  • 10,5 anche Draw
  • 12,0 anche Draw
  • 13,5 anche Draw

Disponibile quindi sia in versione Neutral che in versione Draw in molti loft differenti, in grado di soddisfare i giocatori con diverso handicap, a differenza degli altri anni in cui la Ping brillava anche per un fitting veramente personalizzato con questa versione invece il fitting è ancora in via di studio, stanno infatti pensado ad un fitting computerizzato che potrebbe cambiare le carte in tavola, ma per il momento ci dobbiamo accontentare.

Che ne pensate di questa nuova versione della serie G della Ping??? Rievoca la qualità e la precisione del vecchio G2 o del passato G5, o invece lo trovate molto migliorato e più prestante rispetto ai precedenti modelli della stessa serie???

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Recensione Driver Callaway Razr Fit Xtreme 2013

Continuano le recensioni per il modelli di driver 2013, oggi parliamo di Callaway che propone il nuovo modello del Callaway Razr Fit Xtreme, creato scegliendo i migliori "ingredienti" dei precedenti driver di successo della Callaway ma rivisitando queste caratteristiche con le nuove tecnologie che hanno permesso di creare un driver più tollerante e in grado di imprimere più velocità alla palla rispetto ai suoi predecessori.

Il modello RFX è un driver molto interessate per i giocatori bassi di handicap, che rivolgono il loro interesse verso i modelli Tour, ma non per questo è sconsigliato ai giocatori con uno swing lento, infatti nelle versioni con loft più alto le modifiche al desing della testa rendono questo driver utilizzabile anche dai giocatori più alti di handicap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.