Home / Materiale da Golf / Consigli per l'acquisto / Come scegliere l’attrezzatura da golf giusta???

Come scegliere l’attrezzatura da golf giusta???

Voi come scegliete l’attrezzatura da golf da mettere in sacca ?

La quantità di marche e di materiali a disposizione dei giocatori di golf è veramente sterminata, ormai nuovi bastoni da golf escono con la stessa velocità dei cellulari e dei dispositivi tecnologici, non facciamo in tempo ad acquistare l’ultimo set di ferri che già viene messo in commercio quello nuovo, abbiamo appena preso l’ultimo ibrido della Taylor Made ma tornando a casa sul sito ufficiale vediamo che domani esce quello nuovo?!?!?!?!?

La domanda che sorge spontanea è come sceglo l’attrezzatura da golf adatta per me???

Bella domanda a cui non è di facile dare una risposta singola, di certo partecipare ai DEMO DAY organizzati dai negozi aiuta molto a sentire un primo feeling con i ferri, ma la cosa ovviamente non è sempre possibile.

Farsi consigliare dal maestro potrebbe essere la soluzione migliore in quanto di certo saprà cosa serve di più al nostro gioco, se orientarsi su materiale in grafite o materiale in acciaio a seconda della nostra corporatura, quando poi dobbiamo scegliere una marca allora li più o meno tutte si equivalgono, sperando sempre che non abbia interessi vendere un set piuttosto che un’altro…

Materiale da golfIn un recente commento ci è stato chiesto: ma il golfista saprà districarsi tra tutti questi modelli?

In effetti una casa come la Taylor Made sta uscendo con una quantità e una varietà di modelli che disorientano, spesso è buona norma affidarsi al venditore di fiducia che ci potrebbe aiutare nel capire quale linea è piu’ adatta per il nostro handicap, infatti rimanendo sempre in casa Taylor Made le linee a disposizione sono veramente tante, ma ogni linea composta dal Drive ai legni e ai ferri potrebbe adattarsi ad un range di handicap.

da parte delle case forse c’è la volontà di aiutare gli acquirenti, suddividendo le linee di bastoni per range di handicap differenti, uno si potrebbe creare la sacca monomarca e monoserie, ma il consiglio di base rimane sempre lo stesso: PROVATE, PROVATE, PROVATE!!!

Voi invece come vi orientate per comperare i materiali, vi affidate ciecamente al vostro istinto???

O avete il vostro negoziante di fiducia che non ha mai sbagliato un colpo nel vendervi il materiale adatto al vostro handicap???

O vi fate “fregare” dagli amici che vi vendono il loro materiale di seconda mano spesso poco adatto al vostro livello di gioco???

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

VIDEO Che cosa è il trackman e come funziona nel golf

Trackman un launch monitor, si sente tanto parlare di questo strumento nei campi da golf, insieme al video della Federgolf vi spieghiamo cosa è il trackman e come funziona il trackman per il golf.

Nato in Danimarca come radar per ottimizzare il lancio di granate belliche, è stato convertito a uso civile, si tratta di uno strumento tecnologico basato su radar doppler, tecnologia che permette di misurare, in tempo reale, i comportamenti del bastone da golf e della palla al momento dell'impatto e nella sua proiezione tridimensionale, quindi principalmente in campo pratica permette di valutare il volo della palla.

Home Page Forum di golf Come scegliere l’attrezzatura da golf giusta???

Questo argomento contiene 13 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da TST75 TST75 1 mese, 3 settimane fa.

Stai vedendo 14 articoli - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #31503
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:301
      • HoG D.O.P.
      Punti: 260

    Materiale da golfLa quantità di marche e di materiali a disposizione dei giocatori di golf è veramente sterminata, oramai le mazze da golf escono con la stessa velocità dei cellulari e dei dispositivi tecnologici, non facciamo in tempo ad acquistare l’ultimo set di ferri che già viene messo in commercio quello nuovo, abbiamo appena preso l’ultimo ibrido della Taylor Made ma tornando a casa sul sito ufficiale vediamo che domani esce quello nuovo?!?!?!?!?

    La domanda che sorge spontanea è come sceglo l’attrezzatura da golf adatta per me???

    [Leggi l’articolo completo: Come scegliere l’attrezzatura da golf giusta???]

    #31539
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:174
      • Bogey
      Punti: 700

    La mia esperienza è relativa solo a un mezzo set acquistato all’inizio con aggiunta di un driver e di un putt per potarmi la sacca leggera durante alcuni spostamenti e un set intero con aggiunta di driver e putt, quindi non molto attendibile.

    Entrambi i set erano della wilson staff. Driver della taylor made e putt della cleveland.

    L’orientamento all’acquisto è un compromesso tra costo e performance accettabili (ovviamente molto soggettivo) e non bastoni troppo difficili per il mio hcp (38 all’epoca)

    Ora dopo 4 anni con lo stesso set, a prescindere dal fatto che oltre a chiedere consiglio, non saprei su cosa orientarmi, mi facevo un’altra domanda. Con il mio handicap, e in genere con handicap sopra i 20 (ipotizzo io vedendolo ancora lontano dalle mie performance) quanto effettivamente incide l’utilizzo di un determinato ferro? Semplicisticamente se domani vado a giocare con ferri ping o titleist, per esempio, le mie prestazioni cambierebbero in modo sostanziale? Guadagnando metri o precisione?

     

    Angolo Marzullo mode on

    Mi trovo bene con i miei ferri e legni? Direi di si, ma non avendo provato molto altro e tornando al discorso di prima non so neppure se potrei notare la differenza…..

    A prescindere ovviamente da shopping compulsivo o fascino puro delle attrezzature…..

    Inoltre essendo mancino ho poca scelta sull’usato e a volte anche per il nuovo.

    Angolo Marzullo mode off

     

    #31544
    Dunlop54
    Dunlop54
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:424
      • Eagle
      Punti: 1.250

    TST75 ha scritto:

    Semplicisticamente se domani vado a giocare con ferri ping o titleist, per esempio, le mie prestazioni cambierebbero in modo sostanziale? Guadagnando metri o precisione?

    Non è una questione di marca ma di quanto l’attrezzo sia adatto alle tue caratteristiche fisiche e di gioco. L’importante è che flessibilità dello shaft, disegno della testa. lie, lunghezza, misura del grip ecc. ecc. siano il più possibile performanti per te.

    Hai mai fatto una sessione di club fitting?

    #31552
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:174
      • Bogey
      Punti: 700

    TST75 ha scritto:

    Semplicisticamente se domani vado a giocare con ferri ping o titleist, per esempio, le mie prestazioni cambierebbero in modo sostanziale? Guadagnando metri o precisione?

    Non è una questione di marca ma di quanto l’attrezzo sia adatto alle tue caratteristiche fisiche e di gioco. L’importante è che flessibilità dello shaft, disegno della testa. lie, lunghezza, misura del grip ecc. ecc. siano il più possibile performanti per te. Hai mai fatto una sessione di club fitting?

    Grazie dunlop per la risposta.

    Avevo provato a fare del club fitting tempo fa e mi era stato detto che mancava la continuità degli impatti per poter fare delle valutazioni.

    La mia domanda era per confronto con attrezzatura conforntabile.

    Mi spiego meglio. stessa tipologia di bastone, con shaft simile, testa del bastone simile, ecc io con il mio handicap potrei notare la differenza con un altro bastone di comparabili cattaeristiche? Ma soprattutto questo incide veramente sulla mia prestazione di gioco in modo così evidente? Per esempio facendomi tirare i drive più lunghi ?(dritti o meno questo penso sia influenzato molto poco dall’attrezzatura).

     

    #31553
    Mignuz
    Mignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:708
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.615

    stessa tipologia di bastone, con shaft simile, testa del bastone simile, ecc io con il mio handicap potrei notare la differenza con un altro bastone di comparabili cattaeristiche? Ma soprattutto questo incide veramente sulla mia prestazione di gioco in modo così evidente? Per esempio facendomi tirare i drive più lunghi ?(dritti o meno questo penso sia influenzato molto poco dall’attrezzatura).

    A mio avviso non serve molto fare un paragone con attrezzatura simile, ma un paragone con l’attrezzatura che hai e l’attrezzatura che DOVRESTI avere.

    Come ti hanno detto, solo con un fitting si riesce a capire che tipo di shaft devi usare in base alla velocità del to swing e se i ferri che hai vanno bene o magari devono essere piegati in modo da avere un grado in più o in meno per toccare terra perfettamente quando sei sull’address, o magari per capire se hai bisogno di shaft più lunghi o più corti.

    Poi, con i bastoni di oggi, a parità di difficoltà sono più o meno tutti uguali: un game improvement della ping è simile ad un game improvement della callaway etc. lì poi contano sensazioni e che tipo di ferro ti piace.

    Quindi, prima capisci che tipo di attrezzatura ti serve, in base a quello compri quello che ti piace, anche in base a trackman etc.

    #31570
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:174
      • Bogey
      Punti: 700

    stessa tipologia di bastone, con shaft simile, testa del bastone simile, ecc io con il mio handicap potrei notare la differenza con un altro bastone di comparabili cattaeristiche? Ma soprattutto questo incide veramente sulla mia prestazione di gioco in modo così evidente? Per esempio facendomi tirare i drive più lunghi ?(dritti o meno questo penso sia influenzato molto poco dall’attrezzatura).

    A mio avviso non serve molto fare un paragone con attrezzatura simile, ma un paragone con l’attrezzatura che hai e l’attrezzatura che DOVRESTI avere. Come ti hanno detto, solo con un fitting si riesce a capire che tipo di shaft devi usare in base alla velocità del to swing e se i ferri che hai vanno bene o magari devono essere piegati in modo da avere un grado in più o in meno per toccare terra perfettamente quando sei sull’address, o magari per capire se hai bisogno di shaft più lunghi o più corti. Poi, con i bastoni di oggi, a parità di difficoltà sono più o meno tutti uguali: un game improvement della ping è simile ad un game improvement della callaway etc. lì poi contano sensazioni e che tipo di ferro ti piace. Quindi, prima capisci che tipo di attrezzatura ti serve, in base a quello compri quello che ti piace, anche in base a trackman etc.

     

    Grazie Mignuz per l’ottimo contributo. Ma forse son io che sono ottuso. Quello che mi avete scritto son certo sia valido ed efficace. Ma per certo non riesco a far chiarezza sul mio dubbio. A parità di allenamento (tutt’ora molto poco) che io abbia i bastoni fittati perfettamente su di me, o che usi quelli con cui gioco abitualmente da anni, cambierebbe in modo sostanziale le mie prestazioni di gioco?

    Chiaro è che se utilizzassi un set da golf di 10-20 anni fa (e già a trovarlo da mancini sarebbe una rarità) mi aspetto di avere delle prestazioni decisamente peggiori rispetto alle attuali con i ferri/legni nella mia sacca.

     

    O ancora più in generale la domanda Marzullica è: “conta di più avere dei ferri fittati o l’allenamento?”

     

     

    #31571
    Mignuz
    Mignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:708
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.615

    Credo sia impossibile darti una risposta precisa.

    Di certo, avere ferri perfetti non cambierebbe in maniera SOSTANZIALE il tuo gioco, ma a parità di allenamento o a parità di colpo un ferro perfetto per te ha certamente una resa migliore rispetto a dei ferri casuali…poi una flappa rimane una flappa e uno slice rimane uno slice, non è che i ferri prefetti azzerino gli errori.

    In tutti questi anni però ho capito una cosa: è un gioco difficile e ogni piccolo vantaggio va preso, che siano i ferri giusti, la pallina giusta, il piazzare quando si può, etc. etc.

    Quindi, tra avere un’attrezzatura a caso e un’attrezzatura giusta, di sicuro la seconda ti rende più facile il gioco…ma non può certamente sopperire all’allenamento e di sicuro non tira da sola la pallina!

    #31574
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1540
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.160

    C’è anche da dire a mio avviso, che se dovessimo ragionare per assurdo e senza considerare la spesa economica, dovremmo acquistare fin dall’inizio a seguito di una sessione di fitting….

    Poi ovviamente arriva la logica e la realtà, visto che non possiamo cambiare ferri in ogni momento, tendenzialmente il primo set lo acquistiamo di impulso, venduto dal maestro, da un amico o “poco amico” o consigliati dal negoziante di turno…

    Il secondo set magari lo acquistiamo più ragionato, a seguito di un fitting, il problema vero è sempre capire a che livello ha senso fare un fitting….

    Perché trovare il ferro giusto per noi richiede almeno una certa continuità di movimento e di colpo, altrimenti su che caratteristiche viene fatto il fitting ?!?!?

    Insomma forse il ragionamento sopra è contorto… ma come e quando senti che arriva il momento di fare un fitting ????

    #31610
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:174
      • Bogey
      Punti: 700

    Credo sia impossibile darti una risposta precisa. Di certo, avere ferri perfetti non cambierebbe in maniera SOSTANZIALE il tuo gioco, ma a parità di allenamento o a parità di colpo un ferro perfetto per te ha certamente una resa migliore rispetto a dei ferri casuali…poi una flappa rimane una flappa e uno slice rimane uno slice, non è che i ferri prefetti azzerino gli errori. In tutti questi anni però ho capito una cosa: è un gioco difficile e ogni piccolo vantaggio va preso, che siano i ferri giusti, la pallina giusta, il piazzare quando si può, etc. etc. Quindi, tra avere un’attrezzatura a caso e un’attrezzatura giusta, di sicuro la seconda ti rende più facile il gioco…ma non può certamente sopperire all’allenamento e di sicuro non tira da sola la pallina!

    Grazie Mignuz.

    Certo avere dei ferri “giusti” sicuramente aiuta. Per farlo però devi avere una certà continuità e costanza nell’impatto e movimento. Altrimenti il fitter non riesce a capire qualche soluzione possa adattarsi meglio al tuo movimento. Corretto?

    Quindi tornando alla mia domanda iniziale, probabilmente finchè non si arriva a un certo livello di gioco un fitting non possa essere di aiuto in modo sostanziale.

    Per esempio, ora che sto iniziando a colpire la palla un po’ meglio e con maggior continuità potrebbe iniziare a esser considerato il fitting per valutare un po’ di parametri. Sarebbe carino tornare tra un po’ e vedere se qualcosa è migliorato.

    Qui a Milano da inizio anno tra l’altro hanno aperto un centro dove giocare a golf indoor con trackman e simulatore. Dove si può anche andare a fare una sessione in autonomia con il trackman e giocare virtualmente su qualche campo. Non è economico, ma è una valida alternativa dove poter avere dei riscontri al proprio movimento e potersi allenare anche con cattivo tempo e freddo

    #31613
    Bludiscus
    Bludiscus
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:417
      • Eagle
      Punti: 1.340

    Grazie Mignuz. Certo avere dei ferri “giusti” sicuramente aiuta. Per farlo però devi avere una certà continuità e costanza nell’impatto e movimento. Altrimenti il fitter non riesce a capire qualche soluzione possa adattarsi meglio al tuo movimento. Corretto?

    . No…

    non é che  il fitter abbia la bacchetta magica che fa dei bastoni che correggano gli errori!

    Ognuno ha delle misure fisiologiche che non cambiano con il livello di gioco.

    Per esempio avere una misura di grip sbagliata crea dei grossi problemi nel controllo del bastone.

    Oggi su Instagram é passato il video di un maestro che faceva vedere con un bastone ortogonale alla faccia come cambia radicalmente la direzione della palla a seconda dei gradi upright or flat. Bastano veramente pochi gradi in “su e giù” per cambiare drasticamente la direzione della pallina.

     

     

    • Questa risposta è stata modificata 1 mese, 3 settimane fa da Bludiscus Bludiscus.
    #31615
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:174
      • Bogey
      Punti: 700

    Grazie Mignuz. Certo avere dei ferri “giusti” sicuramente aiuta. Per farlo però devi avere una certà continuità e costanza nell’impatto e movimento. Altrimenti il fitter non riesce a capire qualche soluzione possa adattarsi meglio al tuo movimento. Corretto?

    . No… non é che se il fitter abbia la bacchetta magica che se uno sbagliarli corregge il tiro!

    Sicuramente. Scrivevo solo che se io continuo a colpire la palla sempre in modo diverso e sempre con traiettorie diverse, il fitter come può capire quali sono le mie caratteristiche? Se non ho un movimento consolidato potrebbe darmi delle indicazioni superficiali, penso.

    #31617
    Mignuz
    Mignuz
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:708
      • HoG D.O.P.
      Punti: 1.615

    Il video di Blu sintetizza esattamente quello che volevo dire.

    il lie del bastone, la lunghezza degli shaft, il diametro dello shaft non dovrebbero cambiare a seconda del livello di gioco che hai, così come la velocità del tuo swing (anche se quella può mutare con l’allenamento, sia golfistico che fisico), quindi un fitting è sempre opportuno.

    Anzi, leggevo un articolo di giornale (non ricordo quale) che diceva che in realtà sono i più alti di hcp quelli che trarrebbero più vantaggi da un fitting.

    #31618
    Bludiscus
    Bludiscus
    Moderatore
    • Offline
      • Messaggi:417
      • Eagle
      Punti: 1.340

    Per me un fitting fatto bene serve sin all’inizio per cominciare con dei bastoni corretti da un punto di vista bio meccanico (é corretto?? Boh? Ma pensò che si capisca cosa voglia dire).

    Poi man mano che se ne sente la necessità si concentrerà il fitting sul singolo bastone per ottimizzarlo per quello che ti potrebbe servire.

    Capisco il tuo scetticismo, ma bisognerebbe investire qualche soldo è tempo per capire esattamente di cosa stiamo parlando. Ti posso fare un esempio.

    Vado a fare un fitting per il drive, il fitter mi chiede comunque di partire scaldandomi con un ferro 7, rimane sorpreso perché vede dei numeri molto particolari, sbaglio troppo a destra, ma lo swing in base agli altri dati  é corretto.  Prende il ferro, lo apre di 1 grado flat ( 1 grado !!! Non stiamo parlando di misure esagerate) mi rimetto a tiare e la palla prende 6 metri in lunghezza e si avvicina al bersaglio di 5 metri. Solo modificando di 1 grado il mio ferro!!

    Intuisci quanto possano essere significative anche delle minime variazioni.

    Tu potrai sempre dire che nell’incostanza non riesci a valutare le differenze, io ti posso dire che se già ad un movimento difficile aggiungiamo anche attrezzature non idonee, non capiremo mai se stiamo migliorando o meno.

    #31619
    TST75
    TST75
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:174
      • Bogey
      Punti: 700

    <hr />

    Grazie a tutti.

    Cercheró alla prima occasione di fare una sessione di fitting e vedremo cosa mi dirà.

     

Stai vedendo 14 articoli - dal 1 a 14 (di 14 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.