Home / Materiale da Golf / Legni da fairways / Nuovi metal woods 910 di Titleist

Nuovi metal woods 910 di Titleist

Titleist svela oggi la seconda fase della sua tecnologia di regolazione della testa per metal woods, con l’introduzione di due legni da fairway e un ibrido serie 910.

 

 

Il legno da fairway Titleist 910F con la sua testa di 155cc è teso ad incoraggiare i golfisti dilettanti, alcuni dei quali potrebbero essere stati attratti dai drivers Titleist 910D2 o 910D3 lanciati nel mese di ottobre, ma non hanno ancora l’esperienza della gamma dei metal woods Titleist.
I creatori sostengono che il club, disponibile con loft 13.5°, 15°, 17° e 19° per destri e mancini, offre una traiettoria media, un volo di palla dritta e uno spin medio-basso.

 

Disponibile con loft di 13.5° e 15° per destri e mancini è il legno da fairway Titleist 910 Fd con una testa leggermente più grande da 180 cc per quelli che trovano il driver più difficile da gestire e sono alla ricerca di qualcosa di più tollerante e preciso fuori dal tee.

Questo legno genera una traiettoria medio-bassa e un basso spin, per un volo della palla più penetrante.

 

Il mercato di riferimento per l’ibrido Titleist 910H è rivolto al giocatore che vuole sostituire i suoi ferri più lunghi con un bastone più indulgente “stile rescue”, che offra una dispersione leggermente più stretta rispetto ai legni 910 con un lancio medio, un volo di palla dritto e basso spin. Le opzioni di loft per destri e mancini sono di 17°, 19°, 21° e 24°.

Ognuna delle teste può essere abbinata ad una selezione di shaft di diversi pesi e flessioni appositamente creati per questa serie, Titleist ‘ahina (White) 82, Titleist Diamana Kai’li (Blu) 75 e Titleist Diamana ‘ilima (Red) 71.

Questi bastoni Titleist hanno la stessa tecnologia regolabile che si trova nel driver della serie 910D. La pipetta “SureFit Tour” con la “dual angle teechnology” consente di regolare loft e lie in maniera indipendente l’uno dall’altro, in modo da poter modificare il loft senza incidere il lie, o viceversa. Risulta semplice, pertanto, ottenere la modifica su misura per la traiettoria desiderata (alta, media o bassa), la velocità di rotazione e il tipo di colpo (fade o draw).

A proposito Gian Luigi Crocioni

Giagio

Leggi anche

Callaway FT Fairway Wood

Callaway FT recensione legno – woods

Callaway FT Fairway WoodDopo la recensione del drivers Callaway FT-I e il drivers Callaway FT-5 ora vi parliamo del legno della Callaway FT.

Recensito tra i migliori legni della Hot List 2008 edita da Golf Digest e Il Mondo del Golf, il Callaway FT è commercializzato ad un prezzo di 250 euro e si prensenta come ottimo legno utile in diverse occasioni e situazioni che si possono presentare in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 
Yes No