Home / Materiale da Golf / Putters / Bputters Panther il putter semi-mallet su misura per te

Bputters Panther il putter semi-mallet su misura per te

Continua il percorso alla scoperta dei modelli della casa italiana Bputters. Oggi è il turno del putter PANTHER.

Il putter è un semi-mallet dalle linee semplici e accattivanti, è disponibile nella configurazione di peso da 335gr. (con variazioni entro i +/- 20/30 gr.). Assemblato con uno shaft double bend, il Panther può essere allestito con un lie/loft variabile e nella configurazione Face balanced. Monta un puregrips midsize, ma la selezione è naturalmente più ampia.

 

L’aspetto di questo putter offre un’ottima proporzione e il bilanciamento, restituisce un senso di grande equilibrio e facilità nel set up.

Come ogni modello Bputters, il Panther è ottimamente rifinito e le due linee di puntamento assicurano accuratezza e precisione nell’esecuzione del colpo.

Le dimensioni della testa, suggeriscono questo modello per coloro che hanno uno swing deciso, con movimento quasi a pendolo. La soletta è piatta nella parte centrale favorendo una grande stabilità e facilità di utilizzo.

Il Panther concede al giocatore un buon margine di errore nei colpi non centrati, mantenendo sempre una ottima sensazione di ritorno, sia nella versione 303 che in quella di acciaio al carbonio.

Anche per questo modello sono disponibili due tipi di groove della faccia e, da pochi giorni, anche il nuovissimo inserto in acciaio damasco per una sensazione di tocco straordinaria.

Le varie finiture disponibili (black pearl, black pvd, lucido, satinato, etc..) lo renderanno unico e personalizzato rispetto a quello dei tuoi amici.

Visita il sito www.bputters.it per maggiori informazioni oppure scrivete direttamente ad Antonio a info@bputters.com

   

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Il mio test del Panther di Bputters con il Play&Share

Ciao a tutti amici di House of Golf, sono Giovanni Antonioli, prima di scrivere la mia recensione voglio ringraziare Antonio per avermi dato il privilegio di provare il suo Bputters Panther; l’ho davvero apprezzato.

Ebbene Antonio, mi devo confessare perché ho peccato… Ho assaggiato il frutto proibito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Yes No