Home / Tornei / Open d'Italia / 76° OPEN D’ITALIA Olgiata Golf Club – TUTTE LE DATE DELL’EVENTO

76° OPEN D’ITALIA Olgiata Golf Club – TUTTE LE DATE DELL’EVENTO

Il torneo dell’Open d’Italia prenderà il via ufficialmente al Golf Club Olgiata dal 10 al 13 Ottobre, ma legati alla manifestazioni sono differenti gli eventi apripista che ci condurranno nella settimana del torneo italiano di golf.

L’organizzazione della Federazione infatti non si è limitata alle singole giornate di gara, ma saranno differenti gli eventi organizzati per convogliare al massimo l’attenzione sull’evento.

DOMENICA 6 OTTOBRE 2019 – Golf in piazza

Il primo evento è fissato per Domenica 6 Ottobre, fa parte della Road to Rome 2022la terza edizione del 2019 di Golf in Piazza che a Roma andrà in scena nella splendida cornice di Villa Borghese apre le danze, sarà una giornata aperta a tutti per provare gratuitamente il golf.

Ma sarà anche un’occasione per scattarsi delle foto con il trofeo ufficiale della Ryder Cup in esposizione.

DA LUNEDI’ 7 a MERCOLEDI’ 9 OTTOBRE – Practice Days

Dall’inizio della settimana che ci porta all’Open d’Italia invece prenderanno il via i giorni di pratica all’Olgiata Golf Club, sarà graduale quindi l’arrivo ai giorni di gara, l’ingresso per i primi tre giorni della settimana è COMPLETAMENTE GRATUITO per tutti.

Lunedì e Martedì nei Practice Days si potranno ammirare i campioni nelle sessioni di allenamento e nelle prove sul percorso di gara.

Mercoledì spazio alle conferenze dei top player nel Media Center e allo show in campo con la Rolex Pro Am e con la “The 3rd Junior Road to The 2022 Ryder Cup”

MERCOLEDÌ 9 OTTOBRE: L’OPEN D’ITALIA ENTRA NEL VIVO

  1. E’ fissata per Mercoledì mattina la conferenza stampa di Francesco Molinari nel Media Centre dell’Olgiata Golf Club, sarà interessante ascoltare il racconto della sua brillante stagione 2018 e di un ottimo inizio di quella 2019.
    Oltre al vincitore della Race to Dubai 2018, anche i top player stranieri e gli altri azzurri incontreranno la stampa (seguirà il programma completo delle conferenze).
  2. Sempre per Mercoledì altro appuntamento fisso come ogni anno la Pro Am, quest’anno si tratta della Rolex Pro Am ad aprire ufficialmente l’evento.
    Le squadre, formate da quattro giocatori (un professionista e tre dilettanti tra i quali volti noti del mondo dello sport e dello spettacolo) si sfideranno su 18 buche e i campioni in gara potranno prendere confidenza col percorso.
  3. The 3rd Junior Road to The 2022 Ryder Cup per il terzo anno consecutivo andrà in scena un match tra i migliori talenti del golf azzurro con l’obiettivo di coinvolgere sempre di più i ragazzi nel cammino verso Roma 2022, ricreando il clima e l’atmosfera della sfida tra Usa ed Europa.
    Da una parte il Team Italia, dall’altra il Team Lazio. Le due compagini saranno formate da 12 atleti, suddivisi in 5 Under 12 (4 maschi e 1 femmina), 5 Under 14 (tre ragazzi e due ragazze) selezionati in base ai ranking nazionali, e due wild card assegnate dai capitani (Alessia Nobilio per il Team Italia, Dylan De Prosperis per il Team Lazio).

L’OPEN D’ITALIA PER L’INCLUSIONE

Golf e disabilità – Per sottolineare il carattere aggregante del golf, in occasione della Rolex Pro Am uno dei campioni in gara giocherà insieme a tre golfisti paralimpici.

Inoltre, nella “The 3rd Junior Road to The 2022 Ryder Cup”, la sfida fra giovani talenti del Team Lazio e del Team Italia, Vittorio Cascino, ragazzo con disabilità, sarà protagonista in campo grazie a una wild card.

A dimostrazione della forza inclusiva del golf, per il terzo anno consecutivo, nello staff dei fotografi ci sarà anche Riccardo Pravettoni, giovane affetto da spettro autistico che ha già dimostrato estro come valore aggiunto a bordo campo.

Lo sport per il sociale – Ancora una volta l’Open d’Italia promuove e sostiene le iniziative della Fondazione Banco Alimentare ONLUS attraverso il recupero delle eccedenze alimentari e la redistribuzione a favore delle strutture caritative.

Quanto raccolto verrà donato ad enti no profit che si occupano di assistenza e soccorsi per persone bisognose di aiuto sul territorio italiano.

L’emozione dell’Open da volontario – Per chi vorrà vivere l’adrenalina del torneo a stretto contatto con i giocatori c’è ancora la possibilità di candidarsi come volontario nell’apposita sezione del sito ufficiale (www.openditaliagolf.eu).

Sono già più di 400 i volontari che prenderanno parte alla kermesse, provenienti da tutta Italia e dall’estero.

LE ATTIVITÀ PER IL PUBBLICO

Family Open – Una festa di sport e divertimento. Dalle ore 9.00 alle ore 19.00 i bambini, con il supporto di educatori qualificati del Coni, potranno svolgere discipline e attività ricreative, dinamiche e coinvolgenti come danza sportiva, ginnastica generale, hockey su prato, arrampicata sportiva, tiro con l’arco, scherma, pallavolo, rugby e pallacanestro, che renderanno l’Open dei piccoli coinvolgente ed entusiasmante cercando di soddisfare ogni loro necessità.

Inoltre, in quest’area sarà possibile, grazie all’attrezzatura US KIDS e alle attività propedeutiche proposte, far avvicinare i bambini al mondo del golf.

Prove di golf gratuite con i maestri PGAI – All’ingresso del Villaggio Commerciale i maestri della PGAI saranno a disposizione per far provare il golf a tutti coloro che vorranno vivere l’emozione del primo swing.

Il trofeo ufficiale della Ryder Cup all’Olgiata – Il trofeo ufficiale della Ryder Cup sarà esposto all’Olgiata all’interno del Villaggio Commerciale, in uno stand dedicato della Federazione Italiana Golf, dove gli spettatori avranno la possibilità di scattare foto e ricevere informazioni sull’evento.

 

Chi pensa di esserci in una delle giornate di questo Open d’Italia 2019 ??

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

76° Open d’Italia all’Olgiata Golf Club di Roma arrivano i campioni e il golf sulla RAI

Manca poco oramai al 76° Open d’Italia all’Olgiata Golf Club di Roma, che si disputerà …

Home Page Forum di golf 76° OPEN D’ITALIA Olgiata Golf Club – TUTTE LE DATE DELL’EVENTO

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Wedge60 wedge60 1 mese fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #31758
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:301
      • HoG D.O.P.
      Punti: 260

    Il torneo dell’Open d’Italia prenderà il via ufficialmente al Golf Club Olgiata dal 10 al 13 Ottobre, ma legati alla manifestazioni sono differenti gl

    [Leggi l’articolo completo: 76° OPEN D’ITALIA Olgiata Golf Club – TUTTE LE DATE DELL’EVENTO]

    #31759
    Ludo79
    Ludo79
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:186
      • Bogey
      Punti: 550

    Quindi pagano anche i tesserati… :applauso:

    #31760
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1540
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.160

    Quindi pagano anche i tesserati… :applauso:

    Eh si, diciamo che lo sconto per i soci FIG poteva non essere limitato al solo abbonamento ma anche alle giornate singole…

    Ovvio che tirare fuori dei soldi, dispiace sempre, ma ci sta che un evento di questo tipo sia a pagamento.

    Il biglietto di ingresso di certo farà confluire addetti del settore (che per altro avranno l’invito) e appassionati di golf, mentre non sarà di certo aperto verso i NON golfisti che avranno un’ostacolo in più ad andare a vedere un torneo di golf.

    Ma l’Open d’Italia può essere considerato un TRAMPOLINO di lancio per il golf italiano ?? Si potrebbe pensare realmente che questo torneo possa invogliare gente a giocare a golf a vostro avviso ?? E quindi avrebbe senso farlo gratuito…. ?

    #31762
    Mikenet
    mikenet
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:180
      • Bogey
      Punti: 520

    Io ho partecipato come volontario a due open a Monza. :bandiera:

    Il campo è notoriamente inserito in un contesto di parco pubblico, con ovviamente alcune limitazioni ai “non giocatori”.

    il Sabato ma soprattutto la Domenica, complice l’ingresso gratuito ed il “suolo pubblico”, c’era veramente tanto tanto pubblico.    e da volontario ho avuto il mio bel da fare….. :ko:

    Addirittura qualcuno mi chiese “……..che cosa stà succedendo? come mai tanta gente??” :lol:

    Io sicuramente non ho le risposte in tasca, ma al livello attuale del golf in Italia, non credo possa giovare chiudere le porte con un biglieto di ingresso.

    Serve tutta la visibilità possibile…… :regalo:

    • Questa risposta è stata modificata 1 mese, 1 settimana fa da Mikenet mikenet.
    • Questa risposta è stata modificata 1 mese, 1 settimana fa da Mikenet mikenet.
    #31763
    Mikenet
    mikenet
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:180
      • Bogey
      Punti: 520

    Quindi pagano anche i tesserati… :applauso:

    Eh si, diciamo che lo sconto per i soci FIG poteva non essere limitato al solo abbonamento ma anche alle giornate singole… …. ?

     

    Per qunto mi riguarda, e per quanto mi dà la federazione di ritorno, il mio biglietto di ingresso lo vorrei vedere compreso nel costo della mia salatissima tessera federale :fumo:

    #31766
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1540
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.160

    C’è ache da dire che mettendo un biglietto di ingresso si riduce di MOLTO il numero di persone che potranno andare a vedere il torneo….

    Alla Federazione quindi entreranno i soldi degli appassionati di golf che pagheranno il biglietto (i pochi senza inviti….) ecco non posso immaginare quanti potrebbero essere i soldi previsti da questo ingresso ma era tanto difficile trovare uno sponsor in grado di coprire lo stesso ingresso di denaro e dire che SPONSOR PINCO PALLINO ha offerto i biglietti a tutto il pubblico ??

    Se il biglietto è fatto per monetizzare, non penso che ci sia un gran ritorno….

    Se il biglietto è fatto per ridurre i troppi ingressi di gente poco disciplinata, beh allora è il golf stesso che NON SI VUOLE APRIRE….

    #31784
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1540
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.160

    Questo fine settimana passato si è svolto GOLF IN PIAZZA a Villa Borghese, qualche romano nei dintorni è andato a vedere l’evento ??

    Piazza di Siena si è trasformata in un “green”, grande successo di pubblico con oltre 2.500 presenze per “Golf in Piazza”, sorrisi, entusiasmo e divertimento con le bellezze di Villa Borghese a incorniciare una giornata di sport per famiglie e bambini con il trofeo della Ryder Cup ospite d’onore.

    Le undici postazioni di gioco a Piazza di Siena hanno colorato la domenica dei romani e di tanti turisti con il sottofondo musicale di Dimensione Suono Soft. Tutti insieme per l’emozione del primo swing e la curiosità di vedere da vicino il trofeo ufficiale della Ryder Cup.

     

    Franco Chimenti: “Golf in Piazza ha dimostrato ancora una volta che il nostro sport è aperto a tutti. Grazie alla Sindaca Raggi e all’Assessore Frongia per aver reso possibile questo magnifico evento. Vedere così tanti bambini con le famiglie è uno spettacolo che ci fa capire dove si dirige il golf in Italia. Il nostro movimento è in crescita, come dimostrano i dati sul tesseramento per neofiti a 10 euro. Si apre al meglio la settimana dell’Open d’Italia con Roma e il Lazio che stanno diventando una meta di culto golfistico in Italia e nel mondo”.

    Virginia Raggi: “Il progetto Ryder Cup 2022 mi ha colpita. Noto un’estrema cura per il territorio e grazie all’attenzione della Federazione Italiana Golf a un tema importantissimo come quello dell’inclusione sociale, il golf è ormai considerato uno sport per tutti. Vedere tante famiglie e bambini avvicinarsi a uno sport mai provato prima con il sorriso  è un bel modo d’iniziare a cimentarsi con una disciplina emergente anche in vista della 76esima edizione dell’Open d’Italia e della Ryder Cup 2022, che è dietro l’angolo. Per questo importante appuntamento abbiamo una serie di attività che premono. Insieme al Comune di Guidonia Montecelio stiamo lavorando alla viabilità per offrire a curiosi e turisti una città che possa accoglierli al meglio”.

    Roberto Tavani: “Questa bellissima giornata di sport a Villa Borghese crea le premesse per un grande Open d’Italia, un torneo per il quale la Regione Lazio è orgogliosa di aver investito con un contributo di 500.000 euro per ciascuna delle prossime tre edizioni. L’Open d’Italia si giocherà nel Lazio per tre anni, dando così ulteriore slancio alla crescita del turismo nel territorio. La Regione Lazio è al fianco della FIG anche nel Progetto Ryder Cup sempre con un investimento di 500.000 euro l’anno fino al 2022 per dare nuovo impulso allo sviluppo del movimento, favorendo l’arrivo di nuovi giocatori e la realizzazione di nuovi impianti golfistici alla portata di tutti”.

    Gian Paolo Montali “Questa giornata, con così tanti bambini e famiglie, è il miglior viatico per l’Open d’Italia. Golf in Piazza si inserisce tra gli eventi itineranti che hanno portato il golf nei luoghi simbolo d’Italia: dal Monte Bianco alla Valle dei Templi, coinvolgendo tutto il Paese. Il Progetto Ryder Cup 2022, che si estende su undici anni, ha nell’inclusione uno dei suoi punti cardine come testimoniato dai progetti per le scuole, per la crescita del movimento femminile e per i giocatori con disabilità”.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.