Home / Tornei / Open d'Italia / Prima Giornata – 74° Open d’Italia 2017 al Golf Club Milano
Francesco Molinari Open Italia 2017
Francesco Molinari Open Italia 2017

Prima Giornata – 74° Open d’Italia 2017 al Golf Club Milano

Giovedì 12 Ottobre si è disputata la prima giornata del 74° Open d’Italia 2017 che si gioca in questo fine settimana la Golf Club Milano alle porte di Monza.

Tantissimi i grandi campioni del golf mondiale che hanno preso il via al torneo di golf italiano più importante e con il montepremi più ricco di sempre.

Pro AM 74° Open d’Italia

Come di consueto la Pro AM del mercoledì, sponsorizzata Rolex, ha anticipato il torneo vero e proprio ed è stato il team di Tommy Fleetwood, con Marzio Perrelli, Matteo Natoli e Ugo Chimenti, che ha preceduto le compagini di Lee Westwood, con Maurizio Stagno, Guido Barilla ed Elisa Roberta Tirante, e di Danny Willett, con Alessandro Boglione, Roberto Palagi e Daniele Pirola, entrambe con “-27”, ma la prima favorita dallo score migliore sulle ultime nove buche.

Durante la Pro AM, Alessia Nobilio (16 anni, reduce dal secondo posto agli Internazionali di Francia) ha dato spettacolo anche sul campo dell’Open d’Italia realizzando una hole in one alla buca 12, ricevendo anche l’abbraccio e l’entusiasmo di Sergio Garcia.

Prima Giornata Open d’Italia 2017

Oggi invece si inizia a fare sul serio, il 74° Open d’Italia prende il via, una delle otto tappe delle Rolex Series inizia per la prima volta su un campo italiano. Monteprmi di 7.000.000 di dollari, di cui al vincitore andranno 1.166.660 dollari. Ma vediamo com’è andata la prima giornata di Open d’Italia 2017.

Al via oggi 132 concorrenti, di cui 2 dilettanti, si giocherà sulla distanza di 72 buche, dopo i primi due round il taglio manterrà i primi 65 giocatori classificati, i pari merito e gli amateur che rientreranno nel punteggio di qualifica.

Gli occhi erano tutti puntati su di lui e Francesco Molinari non ha di certo deluso le aspettative nel primo giro all’Open d’Italia chiudendo co-leader a -7 con un giro in 64, insieme ad altri cinque giocatori, un ottimo modo per difendere il titolo che Francesco detiene e che ha vinto proprio lo scorso anno sullo stesso campo.

Ecco le sue parole alla fine del giro:

“Non potevo immaginare un avvio migliore, con nove birdie e due bogey. Non è facile partire così, però il bel putt alla buca iniziale (la 10) e il birdie alla successiva mi hanno subito sciolto. Ho giocato bene, anche se qualche tee shot con la pallina errante nei boschi c’è stato. Però c’è tempo per migliorare questa parte del gioco. Un momento particolare? Mi ha dato molta soddisfazione e carica l’approccio imbucato alla buca 18 per il birdie, forse nel punto migliore, sotto il Villaggio Ospitalità e con tanti spettatori che stavano seguendo”.

Al giocatore azzurro si affiancano con lo stesso punteggio Kiradech Aphibarnrat, Alexander Bjork, Jamie Donaldson e gli inglesi Eddie Pepperell e Matt Wallace.

Classifica ancora compatta dopo il primo giorno di torneo, tra i nomi celebri Sergio Garcia ha chiuso con 66 e un -5 insieme ad Alex Noren Andrea Pavan, più indietro Jon Rahm con un 66 (-5) stesso punteggio anche per il nostro amateur Stefano Mazzoli.

Tra gli altri azzurri in campo Renato Paratore, Edoardo Molinari e Nino Bertasio, hanno chiuso in 31esima posizione con il punteggio di 68 (-3) mentre Matteo Manassero complice anche qualche errore di troppo ha chiuso in Par il primo giorno, ma con un grande giro Venerdì nulla è perduto.

Al termine del giro le parole di Renato Paratore sulla sua prestazione sono state:

“Sono andato molto bene sulle prime sei buche, poi un doppio bogey mi ha un po’ frenato. Nella seconda parte del tracciato mi sono espresso ad ottimo livello e sono riuscito a concludere scendendo di tre colpi sotto il par. In linea generale sono molto soddisfatto del gioco, ho eseguito dei grandi tiri da tee a green e sono riuscito a imbucare dei buoni putt. Finire con il birdie mi ha dato molta fiducia. Domani? Voglio ripetermi, ma cercando di avere un maggior feeling con il putter”.

Altri giocatori celebri un pò sottotono oggi chiudono con 69 (-2) gli inglesi Lee Westwood, Luke Donald e il nordirlandese Graeme McDowell mentre Tommy Fleetwood, leader della Race To Dubai, ha chiuso in Par il primo giro.

Più defilati Alessandro Tadini, 119 con 73 (+2), e Nicolò Ravano, 132° con 77 (+6).

Partecipazione del pubblico

Oggi al Golf Club Milano la partecipazione del pubblico è stata sopra le aspettative, ben 10.000 gli spettatori che hanno seguito e incitato i giocatori azzurri e non solo, inoltre per l’occasione presso il Golf Club Milano sarà possibile ammirare il trofeo originale della Ryder Cup, arrivato direttamente dagli Stati Uniti e che sarà esposto in uno stand dedicato all’interno del Villaggio Commerciale. Sarà possibile scattare foto e selfie e incontrare grandi personaggi del mondo del golf.

Per celebrare la presenza della Coppa, nella giornata di Venerdì i ragazzi della nazionale azzurra si riuniranno nello stand alla presenza di Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup e Direttore Tecnico delle squadre nazionali FIG.

Nella giornata odierna invece, allo stand Maui Jim, Miguel Angel Jimènez e Renato Paratore, per trenta minuti hanno deliziato il pubblico con colpi di palleggio e trick shot durante lo Special Event odierno, a osservarli da vicino Romain Bechu che dei trick e palleggi con gli attrezzi da golf è un artista e professionista, in grado di realizzare colpi volanti e utilizzare il driver come un putter colpendo la pallina con l’impugnatura.

Special Event Open d’Italia per Venerdì 13 Ottobre

Nella giornata di Venerdì 13 invece lo Special Event sarà la Questions & Answers con Andrew “Beef” Johnston e Graeme McDowell l’appuntamento è previsto per le 14,30 presso il Villaggio Ospitalità mentre nell’area “Prova il Golf” continuano le lezioni gratuite per tutti con i professionisti della PGA Italiana e nello spazio “Family Open” invece spazio ai bambini più piccoli che vorranno provare il golf. Nell’area “GolfSuperAbili” invece le persone con disabilità potranno scoprire la magia del golf. Alla chiusura del secondo giro il Golf Club Milano si animerà con la musica del DJ set di RDS.

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

30 maggio Gardagolf 2nd Junior Road To The 2022 Ryder Cup

Il 30 maggio 2018, presso il Gardagolf sede dl 75° Open d’Italia, si disputerà la …

Home Page Forum di golf Prima Giornata – 74° Open d’Italia 2017 al Golf Club Milano

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Wedge60 wedge60 1 anno, 8 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #17659
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:270
      • HoG D.O.P.
      Punti: 225

    Giovedì 12 Ottobre si è disputata la prima giornata del 74° Open d’Italia 2017 che si gioca in questo fine settimana la Golf Club Milano alle porte di

    [Leggi l’articolo completo: http://www.houseofgolf.it/tornei/open-ditalia/prima-giornata-74-open-ditalia-2017-al-golf-club-milano/]

    #17661
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1502
      • HoG D.O.P.
      Punti: 3.950

    Ho avuto il piacere di seguire la prima giornata dell’Open su Sky e devo dire che il campo mi sembrava messo veramente bene, vediamo come regge i 4 giorni di gara sicuramente ne uscirà disfatto ma per l’occasione mi sembra che abbiano fatto un SUPER lavoro.

    Oggi seconda giornata si vedrà il gruppo di testa più delineato con l’alternanza delle partenze, speriamo che i nostri azzurri continuino a difendere i nostri colori con orgoglio e grandi prestazioni  :bandiera:

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.