Home / Tornei / Ryder Cup / Il fascino della Ryder Cup 2020 nel Wisconsin

Il fascino della Ryder Cup 2020 nel Wisconsin

Ogni due anni, il mondo del golf vibra di un terremoto positivo, le cui scosse danno adrenalina e piacere sparso in tutti gli angoli del globo a tutti gli appassionati di questo sport così unico.

Parliamo, ovviamente, della Ryder Cup, la grandissima ed entusiasmante competizione planetaria del golf che vede sfidarsi i migliori giocatori europei e i migliori esponenti del golf statunitense.

Questo evento di magnitudine assoluta ha visto la luce nel lontano 1927 e l’anno scorso è stato disputato per la 43esima volta. Le grandi aspettative per la prossima edizione, sponsorizzata da BMW, che si giocherà dal 25 al 27 settembre 2020 nella località di Whistling Straits, nello stato nordamericano del Wisconsin, sono enormi, come dimostra il fatto che l’evento sia già praticamente sold out undici mesi prima del suo inizio. 

Questa gradissima kermesse sportiva è stata cambiata nel 1978, quando per la prima volta si è passati dalla sfida degli USA contro la Gran Bretagna a quella della confederazione di stati nordamericani contro quella dei rappresentanti del continente europeo, vista la crescita del livello medio in paesi come Francia, Spagna e Italia, dove il golf non è uno sport tradizionale o popolare ma che pian piano sta prendendo sempre più piede.

Per quanto riguarda l’evento dell’anno prossimo, chi ama scommettere online con bet365 dovrebbe effettuare una puntata più sicura sulla squadra degli Stati Uniti, che proveranno ad approfittare del fattore campo per prendere un vantaggio decisivo e rifarsi della sconfitta subita l’anno scorso in Francia.

La seconda edizione di sempre della Ryder Cup disputatasi in Europa, dopo quella giocata in Spagna nel 1997, ha visto la squadra continentale imporsi per un punteggio totale di 17 e 1/2 a 10 e 1/2, uno score che riflette il dominio dei rappresentanti del vecchio continente, con l’italiano Francesco Molinari come uno dei più in forma.

Lo stesso Molinari si può dire uno dei più grandi golfisti del momento, come possiamo evincere dalla classifica ufficiale stilata ogni settimana dalla federazione mondiale di golf, che lo vede all’undicesimo posto dopo essere arrivato fino al sesto. Il giocatore nato nel 1982 in quel di Torino ha fatto la storia nel 2018 per essere diventato il primo italiano a trionfare in un torneo major, più esattamente imponendosi al 147° British Open.

In seguito il golfista piemontese si sarebbe imposto anche nella Race to Dubai firmata Rolex sul quotatissimo inglese Tommy Fleetwood, diventando così anche il primo italiano a proclamarsi miglior giocatore europeo.

Molinari sarà dunque nuovamente uno degli uomini di punta dell’Europa nella sfida agli Stati Uniti che avrà luogo nel settembre prossimo. Grazie a lui ed altri golfisti di livello, tra i quali spiccano Rory Mc Illroy e Justin Rose, l’Europa proverà ad espugnare gli Stati Uniti nella prossima Ryder Cup, provando a ripetere il trionfo fuori casa del 2012, quando il Vecchio Continente vinse nell’Illinois.

La Ryder Cup è un torneo talmente preponderante che, nonostante manchino ancora undici mesi al suo inizio, già inizia a scaldare i motori e gli animi degli appassionati di golf mondiali.

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

Lo chiamano effetto Ryder Cup ma i tesserati italiani calano

Lo chiamano effetto Ryder Cup ma non sempre funziona (i tesserati italiani calano), questa competizione famosa in tutto …

Home Page Forum di golf Il fascino della Ryder Cup 2020 nel Wisconsin

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Wedge60 wedge60 1 mese, 2 settimane fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #31930
    HoG Staff
    HoG Staff
    Amministratore del forum
    • Offline
      • Messaggi:301
      • HoG D.O.P.
      Punti: 260

    Ogni due anni, il mondo del golf vibra di un terremoto positivo, le cui scosse danno adrenalina e piacere sparso in tutti gli angoli del globo a tutti

    [Leggi l’articolo completo: Il fascino della Ryder Cup 2020 nel Wisconsin]

    #31932
    Wedge60
    wedge60
    Partecipante
    • Offline
      • Messaggi:1540
      • HoG D.O.P.
      Punti: 4.160

    Ok i mutamenti climatici, ma non è anche che costruiamo un pò dove ci pare senza considerare fiumi, laghi o magari non ci prendiamo cura abbastanza dei letti dei fiumi ??

    Perché qua a Torino per una serata di pioggia, si intensa ma non un nubifragio, hanno chiuso strade, traffico in tilt in una zona…..

    …farse a volte basterebbe un pò di cura e manutenzione in più (vedi pulire tombini) e tutti questi “disastri” sarebbero scongiurati….

     

    Mi spiace per i circoli colpiti !!!

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.