Home / Tornei / Tornei di Golf / Dubai World Championship 2011 8 11 Dicembre
Dubai World Championship 2011

Dubai World Championship 2011 8 11 Dicembre

Dubai World Championship 2011La Race to Dubai 2011 giunge al termine e dall’8 all’11 Dicembre si giocherà l’attesissimo Dubai World Championship.

Mai come quest’anno la competizione è entusiasmante, con il successo di Rory McIlroy nel recente UBS Hong Kong Open il testa a testa con Luke Donald per il primo posto del circuito continentale europeo si giocherà tutto in questo torneo.

Da Giovedì quindi occhi puntati sul Dubai World Championship per vedere questo spettacolo e per tifare per i 4 italiani presenti in gara.

Si parte Giovedì 8 Dicembre fino a Domenica 11 presso il Jumeirah Golf Estates di Dubai, tirato a lustro per l’occasione e che vedrà partecipare alla competizione i migliori 60 giocatori dell’ordine di merito europeo.

Anche noi Italiani, quest’anno siamo degnamente rappresentati da ben 4 professionisti.

Francesco Molinari che al momento ricopre la posizione numero 24 della classifica, a seguire troviamo il “nostro Tiger” Matteo Manassero alla posizione 28 dell’ordine di merito, poco più indietro c’è l’altro torinese Edoardo Molinari 44° e il bravissimo Lorenzo Gagli in 47° posizione che quest’anno ci ha dato le maggiori soddisfazioni sul Tour.

Il montepremi in palio è di 7,5 milioni di euro facendo diventare così il Dubai World Championship il torneo più ricco del circuito.

 

Davanti a tutti troviamo Luke Donald numero 1 al mondo e vincitore della Money List del PGA Tour americano, si trova in un momento di grazia e il suo gioco risponde bene, aggiudicandosi questo torneo potrebbe segnare un record, diventare il primo a vincere sia la Money List del PGA che l’ordine di merito Europeo, il tutto da primo giocatore del World Ranking.

In caso di vittoria del numero due al mondo McIlroy, Donald deve entrare nei primi otto del Dubai World Championship, in un intervista ha dichiarato:

Da Rory mi aspettavo un finale così, sapevo che mi avrebbe messo pressione ma ho ancora un buon margine di vantaggio da gestire. Lui invece dovrà a tutti i costi cercare di vincere e di mettere in file un field di grande livello, per cui ho ancora un buon vantaggio dalla mia parte”

Non vedo l’ora di scendere in campo all’Earth Course di Dubai – ha proseguito Donald – questa è stata una buona settimana in previsione dell’ultimo atto, sono pronto a mostrare il meglio del mio gioco. Non ho giocato al meglio questa settimana ma venivo da cinque settimane di break, sapevo che sarebbe stato duro vincere a Sun City. Ho avuto due buoni giri, ho lavorato sul mio swing e ora sono pronto per Dubai”.

A Donald è stato chiesto anche cosa significherebbe per lui diventare il primo a vincere entrambi gli ordini di merito:

Significherebbe entrare nella storiaufficialmente non lo ha mai realizzato nessuno, e sarebbe una grandissima soddisfazione per tutto l’enorme lavoro svolto, sarebbe la ciliegina sulla torta di un anno davvero fantastico

Ma a Dubai arriva anche il numero 3 al mondo, Lee Westwood, lo spettacolo è quindi assicurato anche dagli altri grandi nomi che compongono la lista dei 60 partecipanti.

Con questi presupposti lo spettacolo è assicurato, vi invitiamo a seguirlo con noi nella discussione ufficiale sul forum di House of Golf: European Tour – Dubai World Championship 2011

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

PGA Tour Arnold Palmer Invitational – Putt caldo, Hole in One e Francesco Molinari si porta a casa il torneo

Francesco Molinari riparte come aveva finito il 2018 vincendo tutto, il torinese si è aggiudicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.