Il BMW Pga Championship la quarta vittoria di Matteo Manassero


Ci sta abituando ai record uno dopo l’altro, è il più giovane di sempre ad imporsi nel BMW PGA Championship, Matteo Manassero alla quarta buca di spareggio si impone in uno dei tornei più prestigiosi dell’European Tour.

Ottima la giornata di Matteo, che era terzo dopo 54 buche e con un giro da 69 colpi ha rimontato con 278 colpi e 10 sotto il par arrivando in testa, ma lo spareggio era a tre questa volta, con lui l’inglese Simon Kahn e Marc Varren.

Matteo, che fino ad ora non ha mai perso uno spareggio, alla buca 18 vede subito uscire Marc Warren che mette palla in acqua, si continua quindi con Kahn fino alla quarta buca di spareggio, l’inglese finisce in acqua e Matteo non si fa scappare l’occasione e con un birdie si aggiudica il torneo.

Il secondo italiano a vincere sul BMW PGA Championship, prima di lui solo Costantino Rocca si era imposto su questo campo nel 1996.

Le parole di Matteo: “E’ stata una settimana fantastica – ha raccontato Matteo subito dopo aver sollevato il trofeo -. Questo è un posto speciale: ho lavorato tanto, ho giocato bene rimanendo sempre nelle posizioni di testa. Sono l’uomo più felice del mondo. Spareggio? Ero molto più teso durante la buca 18”.

Con questa vittoria Manassero si aggiudica un posto per lo US Open del 13 giugno sul percorso di Merion in Pennsylvania.

I complimenti per il ventenne azzurro, arrivano da tutto il mondo sportivo, dal Milan sua squadra del cuore, da Andrea Agnelli vicepresidente del Royal Park di Torino, circolo per cui Matteo è tesserato.

Ma il torneo inglese ha visto molti azzurri nelle parti alti della classifica durante le quattro giornate, Francesco Molinari che è stato in testa ha chiuso al nono posto con 281 colpi, 7 sotto il par (70 68 73 70), il fratello Edoardo partito al sesto posto l’ultimo giorno di gara ha chiuso 19° in classifica con 283 colpi (71 71 69 72) con un -5 sul par. Alessandro Tadini invece ha chiuso 62° con 292 colpi (73 71 74 74).

Con questa vittoria Matteo Manassero entra nei primi 30 del mondo e diventa il miglior italiano nel World Golf Ranking.

Complimenti da tutto lo Staff di House of Golf a Matteo

Vi lasciamo con il SUPER contributo della Golf Today TV con l’intervista a Matteo e il commento con Franco Chimenti…

A proposito HoG Staff

HoG Staff

Leggi anche

PGA Tour Arnold Palmer Invitational – Putt caldo, Hole in One e Francesco Molinari si porta a casa il torneo

Francesco Molinari riparte come aveva finito il 2018 vincendo tutto, il torinese si è aggiudicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: