Ross McGowan vince l'Open di Madrid, realizzando -25 finale dopo aver governato l'ultimo turno -il più opaco per lui- con -1. 

Ilonen, secondo, e Drysdale, terzo, occupano il resto del podio. Il migliore dell'ultimo turno di gara è stato Maybin (-8), che con Ilonen, Lockerbie e Noren, ha recuperato posizioni su posizioni, chiudendo quarto. Si è confermato il giovane inglese Danny Willet, che ha chiuso in 7^ posizione a -17. Jimenez si è fermato a -15, in decima posizione.

Incredibile il portacolori spagnolo: Sergio Garcia, complice l'appagamento di McGowan, ha tirato le prime buche con ulteriori miglioramenti, ma poi si è appiattito su una lunga serie di par ed un bogey alla 17 (ostica per lui, 3 volte over nel torneo) ha chiuso solo 17°.

Madrid Masters: vince McGowan!

Ross McGowan vince l’Open di Madrid, realizzando -25 finale dopo aver governato l’ultimo turno -il più opaco per lui- con -1. 

Ilonen, secondo, e Drysdale, terzo, occupano il resto del podio. Il migliore dell’ultimo turno di gara è stato Maybin (-8), che con Ilonen, Lockerbie e Noren, ha recuperato posizioni su posizioni, chiudendo quarto. Si è confermato il giovane inglese Danny Willet, che ha chiuso in 7^ posizione a -17. Jimenez si è fermato a -15, in decima posizione.

Incredibile il portacolori spagnolo: Sergio Garcia, complice l’appagamento di McGowan, ha tirato le prime buche con ulteriori miglioramenti, ma poi si è appiattito su una lunga serie di par ed un bogey alla 17 (ostica per lui, 3 volte over nel torneo) ha chiuso solo 17°.

Ottimi i nostri portacolori:

Canonica 10° a -16 ha bissato l’eagle alla 5, sprecandolo poi con il bogey alla 6 ed alla 8. Il birdie finale gli ha riconsegnato un posizione nei top ten che dovrebbe fargli riconquistare “inviti” per i prossimi tornei; Molinari con -15 al 17° posto, conferma la positività della sua stagione; Tadini, 23° a -13, riscatta la terza giornata, la sua peggiore, che altrimenti lo avrebbe consegnato a posizioni ben più nobili.


Le giornate precedenti: giovedi.

Il torneo si è presentato subito entusiasmante, con un positivo l’avvio degli italiani che, con Canonica a -5 e Tadini a -4, ad uno e due colpi dal leader provvisorio, hanno subito dato una impronta tricolore al torneo. Molinari è partito bene ma ha poi chiuso in 69 a -3.  Sorpresa del giorno lo spagnolo M. Quiros, trentenne spagnolo che con 10 birdies ha chiuso in 62, portandosi in testa alla classifica. Lo segue il connazionale Garcia, nella top ten della Race to Dubai, a due colpi. Ed il torneo si è tinto di colori iberici, giallo-rossi!

Le giornate precedenti: venerdi.

Canonica, 3° con -12 ad un colpo dal vertice. Tadini, 10° con -9 a quattro colpi dal vertice. Molinari, 22° con -7 a sei colpi dal vertice. I nostri si riconfermano alla grande! Per una volta non ci interessa il taglio, comunque alto, a -4. Guidano la classifica Sergio Garcia e David Drysdale, che hanno chiuso la seconda giornata a -13. Si è invece fermato M. Quiros, che chiudendo a +1 si posiziona a -9, affiancando il nostro connazionale. Bene Danny Willett: a -11 insegue il primato e si ripresenta in quelle osizioni che ad inizio stagione ha già occupato. Il grande di casa, M.A. Jimenez, chiude a -4 di giornata (2 bogeyes e 6 birdies) ed a -6 per il torneo.

Le giornate precedenti: sabato.

Un sabato da leone per Mc Gowan che chiude a -24 per il torneo, con -12 di giornata, distacca i secondi (Willett e Lorenzo-Vera) di 7 punti e si pone in ottima posizione per il successo finale. E’ sicuramente record del persorso. Grande Canonica che ha chiuso a -15 con un -3 di giornata, dopo essere stato a lungo in seconda posizione. Attualmente comunque sesto molto onorevolmente. Tadini non si è ripetuto: ha faticato a chiudere in par ed è 36° a -9. Infine Francesco Molinari, è 18° a -10 dopo un -3 di giornata.

A proposito pino fasulo

Pinaz54

Leggi anche

PGA Tour Arnold Palmer Invitational – Putt caldo, Hole in One e Francesco Molinari si porta a casa il torneo

Francesco Molinari riparte come aveva finito il 2018 vincendo tutto, il torinese si è aggiudicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:chedicoafare:  :avvocato:  :cervello:  :pugnette:  :quoto:  :cart:  :bandiera:  :driver:  :ferro7:  :erba: 
:allenamento:  :applauso:  :auguri:  :baci:  :gogo:  :caldo:  :cappellino:  :ammicco:  :dimenticato:  :down: 
:up:  :fumo:  :adorazione:  :regole:  :P  :doc:  :nervoso:  :nono:  :cool:  :sguardo: 
:veggente:  :pericolo:  :petto:  :regalo:  :urlo:  :lol:  :ciao:  :)  :ko:  :tromba: 
:festa:  :vetro: